Roscòn de Reyes (ciambella dei Re Magi)

Lievitati
Roscòn de Reyes (ciambella dei Re Magi)
78 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 30 min
  • Dosi per: 12 persone
  • Costo: basso
  • Nota: + il tempo di riposo

Presentazione

Roscòn de Reyes (ciambella dei Re Magi)

Il Roscón de Reyes è una ciambella soffice, tipica della tradizione natalizia spagnola, realizzata con un impasto simile ai vari pani dolci che si preparano anche da noi durante le festività natalizie, e decorata in superficie con frutta candita! Questo dolce si prepara in occasione della venuta dei Re Magi il 6 Gennaio, detto anche “el día de los Reyes” (il giorno dei Re Magi appunto).
Per i bambini spagnoli il 6 Gennaio è una data speciale perché è il giorno in cui trovano i regali sotto l’albero, portati loro dai Re Magi.
La sera prima si festeggia con le tradizionali sfilate dei Re Magi in ogni città del Paese, poi i bambini vengono mandati a dormire presto, non prima però di aver riposto le proprie ciabatte sotto l’albero insieme a qualche dolcetto, oppure a un bicchierino di anice, da offrire in dono ai Magi.
Il Roscón de Reyes è un dolce semplice ma di grande effetto che piacerà a tutti!

Ingredienti per 12 persone
Burro morbido 100 g
Zucchero 130 g
Uova medie 2
Scorza d'arancia 1
Lievito di birra fresco (o disidratato 5 gr) 15 g
Latte intero tiepido 220 g
Farina 00 + quella per la spianatoia 600 g
Sale fino 1 pizzico
Ingredienti per decorare
Zucchero a velo q.b.
Tuorli 1
Panna fresca liquida 2 cucchiai
Frutta candita a piacere 15 g

Preparazione

Roscòn de Reyes (ciambella dei Re Magi)

Per preparare il Roscón de Reyes, iniziate sciogliendo il lievito di birra sbriciolato in poco latte (1) (prelevato dalla quantità totale prevista dalla ricetta), quindi mettetelo da parte. In una ciotola montate le uova con lo zucchero semolato (2), aiutandovi con uno sbattitore elettrico, fino ad ottenere un composto spumoso. Nella tazza di una planetaria con foglia mettete la farina setacciata, azionate l’apparecchio ad una velocità moderata ed aggiungete il lievito (3),

Roscòn de Reyes (ciambella dei Re Magi)

il latte rimasto (4) e le uova sbattute con lo zucchero (5). Unite la scorza grattugiata di un‘arancia e il sale (6). Quando gli ingredienti saranno ben amalgamati, sostituite la foglia con il gancio.

Roscòn de Reyes (ciambella dei Re Magi)

In ultimo aggiungete il burro morbido un pezzo alla volta, non aggiungendone altro fino a che quello precedente non sarà stato assorbito (7). Per questa operazione ci vorranno circa 15-20 minuti. Trascorso questo tempo, trasferite il composto su una spianatoia leggermente infarinata e lavoratelo quanto basta per ottenere un composto liscio, elastico e non appiccicoso (8). Formate una palla e riponetela in una ciotola coperta da pellicola (9), quindi fate lievitare il tutto in un luogo tiepido e privo di correnti d’aria (ad esempio il forno spento e chiuso ma con la luce accesa) per circa 4 ore,

Roscòn de Reyes (ciambella dei Re Magi)

o fino a quando il composto avrà raddoppiato il suo volume (10). A questo punto lavorate l’impasto per formare una palla,

Roscòn de Reyes (ciambella dei Re Magi)

quindi praticate un foro al centro con due dita e allargate il buco per creare una ciambella (13-14). Trasferite il roscòn su una leccarda ricoperta con carta da forno e spennellatelo con un tuorlo sbattuto con 2 cucchiai di panna (15).

Roscòn de Reyes (ciambella dei Re Magi)

Decorate la superficie del Roscón de Reyes con della frutta candita a piacere (16) e rimettete il tutto in forno spento, a lievitare per altre 2 ore. Quando il dolce avrà raddoppiato il suo volume (17), fatelo cuocere in forno statico a 180°, per almeno 30 minuti (18). Una volta cotta, sfornate la ciambella e lasciatela raffreddare su di una gratella, quindi spolverizzatela con dello zucchero a velo: il Roscón de Reyes è pronto!

Conservazione

Conservate il Roscón de Reyes in una campana di vetro, per 3-4 giorni al massimo.

E’ possibile congelare l’impasto del Roscón dopo averlo fatto lievitare. Al momento di utilizzarlo, scongelatelo a temperatura ambiente e rimettetelo a lievitare il tempo necessario affinché cresca nuovamente di volume.

Consiglio

Questo ciambellone è perfetto per la colazione o la merenda.
Provate ad aprirlo a metà e farcirlo con della panna montata oppure con una mousse al cioccolato.

Curiosità

La tradizione vuole che quando si realizza il Roscón de Reyes si nascondono al suo interno delle piccole sorprese per i bambini (una moneta, una figurina, degli orecchini…), oppure una fava bianca o nera. Lo sfortunato che trova la fava sarà costretto a pagare il dolce!

Leggi tutti i commenti ( 78 )

Ricette correlate

Ciambella

Dolci e Desserts

La ciambella è un dolce sofficissimo e semplice, adatto per la prima colazione o la merenda, da gustare al naturale o con un velo di…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 50 min
Ciambella

Ciambella al caffè

Dolci e Desserts

La ciambella al caffè è un dolce classico e profumato da realizzare in poco tempo per una colazione diversa o una golosa merenda.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 50 min
Ciambella al caffè

Ciambella salata ai formaggi e pancetta

Lievitati

La ciambella salata ai formaggi e pancetta è una preparazione rustica e golosa ideale da servire come aperitivo o per accompagnare…

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 50 min
  • Cottura: 40 min
Ciambella salata ai formaggi e pancetta

Tentasiù de la spusa

Dolci e Desserts

Le tentasiù de la spusa sono dei golosi dolci bresciani preparati con ingredienti semplici: acqua, farina, miele e frutta secca.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 30 min
Tentasiù de la spusa

Ciambella del mattino

Dolci e Desserts

La ciambella del mattino è un dolce semplice e rustico aromatizzato con la scorza di arancia, ideale per la prima colazione.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 40 min
Ciambella del mattino

Ciambella marmorizzata

Dolci e Desserts

La ciambella marmorizzata è un dolce da colazione o merenda con impasto bigusto, cioccolato e bianco: forma in cottura un effetto…

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 50 min
Ciambella marmorizzata

Altre ricette correlate

I commenti (78)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Tasa ha scritto: giovedì 13 ottobre 2016

    Grazie mille!

  • tasa ha scritto: mercoledì 12 ottobre 2016

    Buon giorno. Una domanda: perche' la sig. Peronacci non aggiunge al lievito e al latte un cucchiaino di zucchero? Forse sbaglio, ma sapevo che senza lo zucchero il levito non si "attiva". Grazie e complimenti! Taša

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 12 ottobre 2016

    @tasa: Ciao, non è indispensabile questa operazione. Difatti il lievito si attiva grazie agli zuccheri, ma questi sono già contenuti nell'impasto e soprattutto nella farina smiley

Leggi tutti i commenti ( 78 ) Scrivi un commento

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto delle Condizioni d'uso e dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy

Altre ricette

Ultime ricette

Cantucci

Dolci e Desserts

I cantucci (biscotti di Prato) sono biscotti tipici toscani con mandorle, ideali con Vin Santo. Hanno una doppia cottura e una forma inconfondibile!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 40 min

Pasta e ceci

Primi piatti

La pasta e ceci è un primo piatto molto sostanzioso e saporito che deriva dalla tradizione contadina ed è adatto ai freddi mesi invernali.

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 40 min

Puccia salentina alle olive

Lievitati

La puccia salentina alle olive (uliata) è un pane tipico pugliese, arricchito nell'impasto con olive in salamoia

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 40 min

Antipasti
Ricette al forno
Finger Food
Torte salate
Primi
Pasta
Paste sfiziose
Riso e cereali
Secondi
Facili e veloci
Pesce
Carne
Dessert
Biscotti
Pasticceria
Torte