Rose del deserto

Dolci e Desserts
Rose del deserto
296 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 40 min
  • Cottura: 15 min
  • Dosi per: 64 pezzi
  • Costo: basso
  • Nota: + il tempo di riposo dell'impasto

Presentazione

Le rose del deserto sono dei dolcetti con farina di mandorle, caratterizzati da una forma molto bella davvero particolare. Il loro nome deriva infatti dall'omonima formazione minerale giallo-ocra composta di cristalli di gesso, che si forma in determinate condizioni climatiche, ovvero nelle zone desertiche. Le rose vengono realizzate con un cuore tenero a base di farina di mandorle e poi vengono ricoperti con croccanti e leggeri fiocchi di mais in un mix gustoso che saprà conquistarvi al primo assaggio. Portate in tavola questi sfiziosi dolcetti morbidi dentro e croccanti fuori e vedrete che andranno subito a ruba!

Ingredienti per 64 biscotti
Farina 00 125 g
Farina di mandorle 125 g
Corn flakes 100 g
Uova medie 2
Burro a temperatura ambiente 180 g
Lievito in polvere per dolci 16 g 1 bustina
Sale grosso 1 pizzico
Zucchero 150 g
Baccello di vaniglia 1
per cospargere
Corn flakes 200 g
Zucchero a velo q.b.

Preparazione

Rose del deserto

Prima di realizzare le rose del deserto abbiate cura di togliere il burro dal frigorifero e lasciarlo ammorbidire prima di procedere alla preparazione. Nella ciotola di una planetaria munita di fruste ponete il burro a temperatura ambiente tagliato a cubetti insieme allo zucchero (1) e al sale grosso (2). Con un coltellino incidete la bacca di vaniglia tagliandola nel senso della lunghezza (3)

Rose del deserto

E poi estraete i semi, raschiando l'interno (4); aggiungeteli al composto (5) e poi azionate le fruste, mettendo le uova intere una alla volta (6).

Rose del deserto

Quando il composto sarà diventato chiaro ed omogeneo (7), versate il lievito (8) e la farina 00 setacciati (9).

Rose del deserto

Mescolate bene con una spatola da cucina (10) e poi unite anche la farina di mandorle (11). Trasferite l'impasto in una ciotola capiente, aggiungete 100 gr di corn flakes (fiocchi di mais) sbriciolati (12)

Rose del deserto

E amalgamate bene il tutto (13) fino ad incorporarli nell'impasto (14). In una pirofila ponete 200 g di fiocchi di mais interi, dopodichè prendete un cucchiaino di impasto alla volta e con le mani fate delle palline del peso di circa 32 g ciascuna; passatele quindi nei fiocchi interi (15) e premete in modo che questi aderiscano bene intorno al composto: con le nostre dosi dovrete ottenere 64 rose del deserto. Una volta terminato, riponete le rose a riposare in frigorifero per almeno 20 minuti su un vassoio foderato con carta da forno.

Rose del deserto

Trascorso il tempo necessario, adagiate le rose su una leccarda foderata con carta da forno, distanziandole di 4-5 cm le une dalle altre (16), e fate cuocere in forno statico preriscaldato a 170° per 10-15 minuti (o a 150° per 8-10 minuti se in forno ventilato). Quando avranno assunto bel colore ambrato (17), sfornatele, ponendole su di una gratella a raffreddare. Una volta raffreddate completamente, spolverizzate a piacere con lo zucchero a velo e infine servite e gustate le vostre rose del deserto (18).

Conservazione

Conservate le rose del deserto in una scatola di latta o in un contenitore con chiusura ermetica per al massimo 2-3 giorni. Potete congelarle da crude e conservarle per non più di un mese.

Consiglio

La bellezza di queste piccole rose del deserto incanta tutti, grandi e piccini! Se volete renderle ancora più golose, provate ad aggiungere delle gocce di cioccolato all'interno dell'impasto: sentirete che bontà!

Altre ricette

I commenti (296)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • Lela ha scritto: sabato 18 giugno 2016

    Io li faccio molto semplici. Ci vuole 165 grammi di burro, 200 di zucchero, 3 uova, 300 gr di farina e una bustina pan angeli, e una scatola di Corn Flakes originali. La ricetta è da provare, buonissimi. Dimenticavo, spolverare con lo zucchero a velo

  • Mirella ha scritto: venerdì 27 maggio 2016

    Ora esco e vado a comprare tutto ciò che mi serve per realizzarli!! Mio figlio me li chiede in continuazzione! Vi faro' sapere! Vadooooo!!!

  • vale90 ha scritto: martedì 26 aprile 2016

    con.la ricetta ke ho io nn bisogna metterle in frigo si fanno al.momento! e sn venute decisamente ottime! se vi interessa saperla....

  • Francesca ha scritto: martedì 05 aprile 2016

    @Redazione Giallozafferano: Certo ma ovviamente mi riferivo a biscotti della dose indicata nella ricetta, ossia 30grammi circa. Comunque sono buonissimi!!

  • Francesca ha scritto: martedì 05 aprile 2016

    Ho fatto questi biscotti aggiungendo le gocce di cioccolato: buonissimi! Però con le dosi indicate ne vengono circa 30, non di certo 64. Inoltre, per evitare che si "sciogliessero" durante la cottura, li ho lasciati riposare per una decina di minuti in freezer. Ottimi!!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 05 aprile 2016

    @Francesca: Ciao Francesca, il numero dipende dalle dimensioni dei biscotti! Siamo contenti che ti siano piaciuti smiley

  • Vale T. ha scritto: lunedì 04 aprile 2016

    Ho provato a fare questi biscotti aggiungendo in + 100 g di gocce di cioccolata dopo aver fatto riposare l'impasto ho messo i biscotti in forno a 150° ventilato dopo tre minuti ci sono tutti completamente sciolti vorrei capirne il motivo e in più dopo 10 minuti l'impasto era totalmente crudo e hanno cotto per oltre 20 minuti in più

  • Stefania Lombardi ha scritto: martedì 16 febbraio 2016

    Ciao Sonia! Al posto della farina di mandorle posso utilizzare lo stesso quantitativo di Maizena o fecola di patate? Spero di poter avere una risposta immediata visto che me le ha chieste mia figlia stamattina e mi piacerebbe fargliele trovare al rientro a casa da scuola. Grazie in anticipo. Sei bravissima

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 23 febbraio 2016

    @Stefania Lombardi : ciao! Purtroppo non otterresti lo stesso risultato! 

  • Annarita Santeramo ha scritto: venerdì 22 gennaio 2016

    Per non far attaccare l'impasto alle mani basta bagnarsele e fare poi le palline provare per credere facendo così si velocizza il lavoro!!

  • mikela ha scritto: mercoledì 20 gennaio 2016

    Ke ti fatte settimana scorsa sono venute buonissime!ora ne ho un vassoio in frigo a riposare!

  • vanessa ha scritto: venerdì 08 gennaio 2016

    Salve! volevo sapere se è possibile sostituire i due tipi di farina con solo farina di riso. vengono bene lo stesso? le dosi della farina cambiano o posso metterne 250g?? e i tempi di cottura sono gli stessi? ciao a tutti

10 di 296 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI