Rotolo di vitello con noci

Secondi piatti
Rotolo di vitello con noci
82 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 120 min
  • Dosi per: 4 persone

Presentazione

Il rotolo di vitello con noci è un secondo piatto dal sapore molto particolare e deciso ma sicuramente gustoso, in cui il sapore della carne viene valorizzato al massimo dalle noci, dal sapore dolciastro, e dalla saporitissima fontina. Una ricetta abbastanza semplice da preparare ma di sicuro impatto sui vostri ospiti. Per la sua particolarità, il rotolo di vitello con noci si adatta perfettamente ad essere preparato in occasioni importanti o romantiche come San Valentino, per lasciare il vostro partner senza parole.

Ingredienti
Carne bovina 800 g di fesa di vitello in una fetta sola
Prezzemolo 1 ciuffo
Latte 1/2 litro
Pepe una spolverata
Fontina 120 g
Noci gherigli 40 gr
Prosciutto cotto a fette 120 gr
Sale q.b.
Burro una noce
Olio di oliva extravergine 3 cucchiai

Preparazione

Rotolo di vitello con noci

Per realizzare il rotolo di vitello con le noci, prendete della polpa di vitello e tagliatela a fisarmonica cercando di ottenere un'unica fetta lunga, alta almeno1 cm (oppure, fate fare questa operazione di taglio al vostro macellaio). Battete per bene la vostra fetta di carne dopo averla privata di eventuali bordi grassi (1); lavate bene il prezzemolo, privatelo dei gambi e tritatelo molto finemente e tritate o spezzettate i gherigli di noci. Sopra la fetta di carne, adagiate il prosciutto cotto (2), la fontina tagliata a fette, il prezzemolo tritato (3)

Rotolo di vitello con noci

ed i gherigli di noce, in questa precisa sequenza (4).
Arrotolate il tutto (5) e legate per bene il vostro arrosto con uno spago, in modo che il ripieno non possa fuoriuscire durante la cottura e infilate tra lo spago un rametto di rosmarino e due-tre foglie di salvia (6).

Rotolo di vitello con noci

A questo punto, mettete l’arrosto in una casseruola, in cui avrete precedentemente fatto sciogliere il burro con l'olio, e fatelo rosolare in modo che prenda colore su tutti i lati (7). Insaporite il rotolo di vitello con pepe e sale, bagnate il tutto con il latte (8) e lasciate cuocere a fiamma bassa per almeno un ora e 30 minuti ricordandovi di girare l’arrosto di tanto in tanto. A fine cottura, il latte dovrà essersi ridotto ed il fondo di cottura dovrà risultare cremoso (9). Verificate che l'arrosto sia cotto a puntino, poi toglietelo dal tegame e conservatelo al caldo, coperto. Frullate con un frullatore ad immersione il fondo di cottura e poi, se necessario, fatelo ulteriormente addensare aggiustando, alla fine, di sale e di pepe. Una volta pronto, servite in tavola l’arrosto tagliato a fette, privato dello spago e ricoperto con il sughetto di cottura.

Curiosita'

Sapevate che le noci sono considerate il frutto delle streghe?
La leggenda narra infatti che le streghe amassero riunirsi in convegno durante i Sabba presso un albero di noce, simbolo di forza e saggezza, per operare i loro riti magici.

Il consiglio di Sonia

Siccome anche l’occhio vuole la sua parte, perché non presentare il rotolo adagiato su un letto di insalata riccia, decorato da qualche gheriglio? Se alle noci preferite sapori più dolci, sostituitele con delle scaglie di mandorle: la squisitezza rimarrà intatta!

Altre ricette

I commenti (82)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Ilaria ha scritto: domenica 19 ottobre 2014

    Ciao Sonia ho fatto ieri l'arrosto per una cena ma purtroppo non è stato un successo, ottimo il ripieno ma la carne dura e secca.. Cosa ho sbagliato? Considera che era il mio primo arrosto e non ho esperienza in materia.. Io l'ho cotto per un'ora e mezza piena a fuoco basso senza coperchio in una casseruola. Spero mi risponderai presto, perchè sono proprio scoraggiatasmiley

  • Tina ha scritto: giovedì 25 settembre 2014

    Ciao Sonia, con quale erba aromatica posso sostituire il prezzemolo???

  • amore&psiche ha scritto: venerdì 09 maggio 2014

    Ciao Sonia! Il rotolo deve cuocere col coperchio o senza?

  • Marta ha scritto: lunedì 31 marzo 2014

    ottimo!l'ho cucinato in maniera classica.. vino rosso e brodo vegetale! buonissimo!!!

  • Stefaniag ha scritto: domenica 16 marzo 2014

    Volendo si potrebbero fare tanti involtini invece di un rotolo unico? Se si i tempi di cottura cambierebbero??

  • Stefania ha scritto: sabato 01 marzo 2014

    Uno spettacolo!!!!!!fantastico davvero

  • safaro ha scritto: lunedì 24 febbraio 2014

    ciao volevo sapere se era possibile sostituire la fontina con galbanino o scamorza. grazie

  • Angela ha scritto: giovedì 14 novembre 2013

    Grazie Sonia...preziosa come sempre!! ^__^

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 11 novembre 2013

    @Angela: Ciao, per la cottura puoi ispirarti a questo arrosto: arrosto freddo di tacchino!

  • Angela ha scritto: venerdì 08 novembre 2013

    ciao Sonia...mio marito è intollerante a latte e latticini, quindi dal ripieno tolgo il formaggio!! Per la cottura come posso sostituire il latte?? Grazie in anticipo e soprattutto grazie per le ricette e i tuoi preziosi e continui consigli... ^_^

10 di 82 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento