Salame di cioccolato

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    30 min
  • Dosi per:
    8 persone
  • Costo:
    Medio

Salame ai due cioccolati

Salame di cioccolato

Il salame di cioccolato è un dolce amato, conosciuto e preparato un po’ in tutta Italia, con alcune varianti da regione a regione; di facile e veloce realizzazione, è molto gustoso, e lo troviamo per esempio, sulle tavole dell’Emilia Romagna a fine pasto, in occasione della Pasqua; ma ormai il salame di cioccolato, adatto ad ogni ricorrenza, è da farsi ogni qual volta se ne abbia voglia, e vi assicuro che i bambini (ma non solo) lo mangerebbero tutti i giorni, perché è una vera tentazione!
In Piemonte, invece il salame di cioccolato è un dolce tipico fatto con cioccolato gianduja e fondente, mandorle e nocciole Piemonte, prodotto apprezzato sia per l'altissima qualità che per la cura e il particolare realismo della confezione (con tanto di rete, che all’apparenza lo fa sembrare davvero un salame!). La ricetta che vi proponiamo, è di un dolce casalingo molto sbrigativo ma di sicuro successo, ottima idea da realizzare anche a Natale.

 

Ingredienti
Biscotti secchi 300 g
Burro 150 g
Zucchero 100 g
Cioccolato fondente 200 g
Uova 2
Rum 2 cucchiai

Preparazione


salamecioccolato_1_ric.jpg

Per iniziare la preparazione del salame di cioccolato lasciate il burro fuori dal frigorifero in modo che si ammorbidisca a temperatura ambiente, e intanto sbriciolate i biscotti secchi in un ciotola capiente. Sciogliete a bagnomaria il cioccolato fondente e lavoratelo con un mestolo, fino a che diventi cremoso e senza grumi e lasciatelo raffreddare.


salamecioccolato_2_ric.jpg

Quando il burro sarà abbastanza morbido, lavoratelo a crema con una spatola, aggiungendo a mano a mano lo zucchero, le uova, il cioccolato sciolto e ormai raffreddato, e il Rum.

salamecioccolato_3_ric.jpg

Amalgamate bene il composto ottenuto e versatelo nella ciotola dove avete sbriciolato i biscotti, mescolando e amalgamando bene il tutto. A questo punto avete ottenuto l’impasto per il vostro salame di cioccolato; ora sta a voi decidere se volete fare un grosso salame con tutto l’impasto oppure, dividendo l’impasto, due più piccoli.

salamecioccolato_4_ric.jpg

Per dargli la classica forma del salame, dovete mettere l’impasto in un foglio di carta forno che arrotolerete pressando l’impasto per conferirgli forma cilindrica. Avvolgete poi il salame di cioccolato pressato nella carta stagnola e mettetelo in frigorifero così avvolto fino a quando sarà indurito(almeno due o tre ore); poi sarà pronto per essere tagliato a fette o portato intero a tavola ed essere affettato davanti ai vostri ospiti o commensali.

Conservazione

Conservate il salame di cioccolato, chiuso in un contenitore ermetico e posto in frigorifero, per 2-3 giorni al massimo.

Curiosita'

Il salame di cioccolato è amatissimo da grandi e piccini, e la sua semplice realizzazione insieme al suo grande gusto ne fanno un dolce di grande successo. Se volete preparare il salame di cioccolato con largo anticipo, potete farlo e poi congelarlo, ricordandovi però, una volta scongelato, di non riporlo più nel freezer ma nel frigorifero.

I consigli di Sonia

I biscotti più indicati in questo caso sono quelli secchi, che non appesantiranno un dolce già abbastanza saporito e calorico. Ricordate che il burro deve essere freschissimo e di ottima qualità, poichè influenzerà moltissimo il gusto del salame. Inoltre, se preferite non utilizzare alcol, potete sostituire il rum con l'aroma al rum (o altro), che troverete in fialette al supermercato.

Altre ricette:

 
 

I vostri commenti ( 674 Commenti )

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
Prova anche a chiedere consigli alla nostra numerosa comunità nel Forum

I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.


674
Michela ha scritto: Sabato 19 Aprile 2014  |  Rispondi »
Ciao Sonia, volevo sapere se posso sostituire i biscotti secchi con il riso soffiato!
Grazie in anticipo! smiley
673
Enrica ha scritto: Sabato 12 Aprile 2014  |  Rispondi »
La prima volta ho seguito le dosi della ricetta e si é tutto sbriciolato. Oggi ho messo 50 g in meno di biscotti e ho preparato la crema con lo sbattitore che è diventata soffice e cremosa. Risultato eccellente!!
672
nanna ha scritto: Sabato 12 Aprile 2014  |  Rispondi »
può essere conservato in frigo per questo tempo,oltre non si può,però puoi mangiarlo per il tempo che dice la ricetta smiley
671
Margi ha scritto: Lunedì 07 Aprile 2014  |  Rispondi »
300gr di biscotti sono proprio tanti, l'ho preparato con 160 gr e viene bene lo stesso
670
rum 64 ha scritto: Domenica 06 Aprile 2014  |  Rispondi »
@francesca: riduci il burro della metà e usa il latte condensato, viene più leggero 😉
669
Elisa ha scritto: Sabato 05 Aprile 2014  |  Rispondi »
Ma bisogna conservarlo per cosi tanto tempo?! Io lo facevo sempre quando ero più piccola, la ricetta diceva 4 ore in frigorifero io lo tenevo 2 ore in freezer.. ma mai giorni! Non è troppo??smiley
668
Carlo ha scritto: Giovedì 03 Aprile 2014  |  Rispondi »
Per poterlo conservare , sempre in frigorifero, per più giorni penso che bisognerebbe eliminare le uova e quindi anche il liquore , oppure pastorizzare le uova .
667
Fra ha scritto: Mercoledì 02 Aprile 2014  |  Rispondi »
ho sostituito il rum con buccia d'arancia, aspro e dolce per un mix perfetto..grazie
666
angela ha scritto: Martedì 01 Aprile 2014  |  Rispondi »
che tipo di biscotti usare? grazie mille in anticipo!!! sono fantastiche queste ricette!!!
665
Francesca ha scritto: Domenica 30 Marzo 2014  |  Rispondi »
Come biscotti secchi vanno bene anche i pavesini?
10 di 674 commenti visualizzati

Lascia un Commento