Salmone glassato al miele

/5
Salmone glassato al miele
11
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 20 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: medio
  • Nota: + il tempo per la marinatura del salmone

Presentazione

Salmone glassato al miele

Il salmone glassato al miele è un ottimo piatto unico a base di pesce che non potrà certo mancare sulla vostra tavola. Il salmone viene passato in una particolare e gustosa marinatura a base di miele, succo di lime e arancia, dopodichè viene fatto scottare sulla griglia ben calda. Questo piatto è caratterizzato da una piacevolissima nota agrumata e speziata perfetta per essere accompagnata con del buon riso pilaf, in un binomio tutto da provare; ma non solo! Boccone dopo boccone sentirete che gli aromi della marinatura sprigioneranno tutto il loro gusto e la loro bontà, andando a completare alla perfezione il salmone, che risulterà molto morbido al suo interno e croccante all'esterno!

Ingredienti per 4 tranci di salmone

Tranci di salmone norvegese 600 g
Lime succo e scorza 1
Arance succo e scorza 1
Salsa di soia 10 g
Miele 100 g
Timo 2 rametti
Olio extravergine d'oliva 30 ml
Sale fino 1 pizzico
Pepe nero q.b.

per il brodo vegetale

Acqua 1,5 l
Cipolle bianche 1
Carote 1
Sedano 1 costa
Sale grosso 15 g

per il riso pilaf

Riso Basmati 300 g
Cipolle bianche (piccola) ½
Burro 70 g
Brodo vegetale 800 ml
Cannella in stecche 1
Chiodi di garofano 5
Preparazione

Come preparare il Salmone glassato al miele

Salmone glassato al miele

Per preparare il salmone glassato al miele incominciate con la pulizia del pesce. Passando bene il polpastrello sulla polpa del salmone, controllate la presenza di lische residue ed eventualmente eliminatele con una pinza da cucina (1). Tagliate la parte più alta del filetto (2), togliete la pelle, e poi dividete il salmone in 4 tranci da 150 g l'uno (3).

Salmone glassato al miele

Dunque procedete alla preparazione della marinatura: spremete il lime (4) e l'arancia (5) e poi filtrate il succo di entrambi con un colino (6).

Salmone glassato al miele

In una pirofila larga e dai bordi bassi versate il succo degli agrumi, la salsa di soia (7), il miele (9) e l'olio. Grattugiate la scorza del lime e dell'arancia (9)

Salmone glassato al miele

E aggiungete la scorza degli agrumi grattugiata (10) insieme alle foglioline di timo (11); regolate di sale e pepe a vostro piacimento e poi mescolate bene con una forchetta (12).

Salmone glassato al miele

Adagiate i tranci di salmone l'uno accanto all'altro nella marinatura (13) e poneteli in frigorifero a marinare per circa 30 minuti coperti con la pellicola trasparente. Nel frattempo potete preparare il riso pilaf: mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata (che servirà per preparare il brodo vegetale) e intanto lavate più volte il riso sotto acqua fresca corrente in modo che perda l'amido (14). In una pentola capiente fate sciogliere il burro tagliato a tocchetti (15)

Salmone glassato al miele

e fate stufare la cipolla tritata finemente per almeno 8-10 minuti (16). Quando la cipolla sarà diventata trasparente (non deve colorarsi), aggiungete anche la cannella e i chiodi di garofano (17). Fate soffriggere per 2 minuti, dopodiché versate il riso lavato e scolato (18) facendolo tostare per altri 5 minuti.

Salmone glassato al miele

Coprite il riso con il brodo vegetale caldo che avete preparato (19), chiudete con un coperchio senza sfiati (20) e lasciate cuocere 18 minuti a fuoco basso, fino a quando il brodo non si sarà asciugato. Una volta pronto (21), spegnete e sgranate il riso pilaf con una forchetta.

Salmone glassato al miele

A questo punto scaldate molto bene la piastra sul fuoco, quindi cuocete i filetti di salmone girandoli da ogni lato per circa 1 minuto-1 minuto e mezzo (22), in modo che rimangano croccanti all'esterno e morbidi e rosa all'interno. Una volta pronti (23), ponete i tranci di salmone su un piatto da portata e impiattate il riso pilaf con l'aiuto di un coppapasta della misura di 8 cm; infine potete servire e gustare il salmone il salmone glassato al miele (24).

Conservazione

Si consiglia di servire il salmone glassato al miele appena fatto. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Ecco un piccolo ma utile consiglio sul salmone: la parte finale del filetto, più sottile, è adatta per essere tagliata come tartare o tritata finemente per dei burger o delle gustose polpette di pesce. E se volete dare un tocco speciale e saporito alla marinatura, provate ad aggiungere anche dello zenzero grattugiato!

Leggi tutti i commenti ( 11 )

Altre ricette

Ricette correlate

Secondi piatti

Il prosciutto glassato è un secondo piatto di carne ideale per le feste. E' una pietanza irlandese, diffusa in America servita con…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 210 min
Prosciutto glassato

Secondi piatti

Il tonno glassato alla salsa di soia è un secondo piatto di pesce sfizioso, semplice da preparare, per un menu di pesce originale e gustoso!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 15 min
Tonno glassato alla salsa di soia

Secondi piatti

Il salmone caramellato al miele è un secondo di pesce semplice ma ricercato, servito con una spuma di ricotta alla curcuma e una…

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 20 min
Salmone caramellato al miele

Secondi piatti

Il carrè di maiale glassato con mele è un secondo piatto di carne al forno con una glassa di miele e spezie, accompagnato dalle mele…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 120 min
Carrè di maiale glassato con mele

Secondi piatti

Gli spiedini arrostiti al miele sono un piatto sfizioso da gustare come secondo o come appetitoso finger food.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 5 min
Gamberi arrostiti al miele

Contorni

Le carotine al miele sono un contorno vegetariano dal particolare sapore agrodolce e, semplicissime da preparare, sono un…

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 50 min
Carotine al miele

Altre ricette correlate

I commenti (11)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Francesco Dong ha scritto: venerdì 29 dicembre 2017

    Ciao, con la marinatura rimasta si può fare in qualche modo una specie di salsa cremosa?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: sabato 30 dicembre 2017

    @Francesco Dong: Ciao, non è consigliabile a causa del suo sapore molto intenso e carico del sapore del pesce. Se ci tieni puoi fare una prova, tipo besciamella: sciogli il burro e aggiungi la farina, infine allunga con il liquido di marinatura e ottieni la consistenza desiderata stemperando il composto con del brodo di pesce o vegetale!

  • alessia ha scritto: giovedì 07 dicembre 2017

    ciao posso omettere la salsa di soia?oppure la posso sostituire ,con qualcosa?grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 08 dicembre 2017

    @alessia: Ciao Alessia, puoi provare a ometterla ma otterrai un sapore meno deciso oppure puoi realizzare il salmone caramellato al miele che non richiede la salsa di soia!

Leggi tutti i commenti ( 11 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

Aggiungi le foto delle tue ricette e mostra il tuo risultato

Vedi anche

Ultime ricette

Dolci

La cioccolata calda è la più golosa tra le bevande invernali. La ricetta è semplicissima, potrete servirla semplice o con panna montata!

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 5 min

Primi piatti

La ricetta dei manfredi con la ricotta è un primo piatto molto semplice e gustoso tipico della cucina campana che si gusta nel periodo carnevalesco.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 260 min

Dolci

La crema inglese è un dessert classico al cucchiaio da servire in coppa o per accompagnare dolci come plumcake, pan di spagna, colombe, panettoni.

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 15 min

Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta
Biscotti
Pizze e focacce
Pasticceria
Dolci veloci
Torte
Contorni