Salsa alla vaniglia

Dolci e Desserts
Salsa alla vaniglia
71 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 20 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: medio
  • Nota: più il tempo di infusione della vaniglia, circa 30 minuti

Presentazione

La salsa alla vaniglia è una preparazione dalla consistenza simile alla crema inglese. E' ideale da servire come dessert al cucchiaio, magari accompagnata da fragranti lingue di gatto (da preparare con gli albumi avanzati dalla ricetta), ma si presta anche servita con la classica ciambella, torte di mele o altre preparazioni dolci. E' ottima da nappare su un gelato oppure per guarnire a specchio un piatto da portata, come nel caso delle pere al cioccolato. Se non si consuma immediatamente, il suggerimento per conservare al meglio la salsa alla vaniglia è quello di coprirla con pellicola trasparente a contatto in modo che non si secchi in superficie!

Ingredienti
Panna fresca 250 ml
Zucchero 75 g
Latte fresco intero 75 ml
Vaniglia 1 bacca
Uova 4 tuorli di uova medie

Preparazione

Salsa alla vaniglia

Per preparare la salsa alla vaniglia, versate in un pentolino la panna (1) e il latte (2); incidete la stecca di vaniglia per il senso della lunghezza (3),

Salsa alla vaniglia

prelevate i semini interni con un coltellino (4) uniteli alla panna e latte (5); quindi versate nel pentolino anche la stecca di vaniglia (6) e portate a bollore a fuoco dolce; poi spegnete e lasciate in infusione per 30 minuti circa.

Salsa alla vaniglia

Nel frattempo versate lo zucchero in una ciotola (7) e unite i tuorli (8) e sbatteteli con con le fruste elettriche (9) o la planetaria, fino a ottenere un composto chiaro e spumoso.

Salsa alla vaniglia

A questo punto, dopo i 30 minuti di infusione, unite la parte liquida ai tuorli montati filtrandola attraverso un colino (10); mescolate delicatamente con una frusta (11) e rimettete la crema nel pentolino (12) a fuoco molto dolce.

Salsa alla vaniglia

Mescolate (13) e fate addensare la crema, ma mai portandola a bollore (6); se avete a disposizione un termometro fate attenzione a non superare gli 83°. Una volta pronta (14), se non usate subito la crema potete conservarla coperta con della pellicola facendola ben aderire alla crema stessa (15) così che non si formi una patina in superficie. Altrimenti utilizzatela per accompagnare i dolci che più preferite!

Conservazione

Conservate la salsa alla vaniglia in frigorifero coperta con pellicola trasparente a contatto per 1-2 giorni. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

La bacca e i semi di vaniglia conferiscono un aroma intenso alla salsa, ma potete sostituirli con una bustina di vanillina.

Altre ricette

I commenti (71)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Alessia ha scritto: mercoledì 11 novembre 2015

    @Sonia Peronaci: ciao Sonia, sabato ho un aperitivo e volevo accompagnare la salsa a una torta di mele, posso prepararla la mattina e riscaldarla la sera?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 12 novembre 2015

    @Alessia: Ciao Alessia! Certamente, conservala in frigorifero con pellicola trasparente a contatto per evitare la formazione della crosticina in superificie smiley

  • Rosalba ha scritto: domenica 11 ottobre 2015

    ciao lorenzo, hai provato? a che punto hai aggiunto la fecola?

  • Rosalba ha scritto: domenica 11 ottobre 2015

    ciao Sonia, va bene per farcire il pan di spagna questa salsa alla vaniglia?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 16 dicembre 2015

    @Rosalba: Ciao Rosalba, sarebbe più indicata la crema pasticcera che puoi aromattizare alla vaniglia. Questa salsa è più indicata per accompagnare altri dolci come descritto nella presentazione smiley un saluto!

  • paolo ha scritto: mercoledì 07 ottobre 2015

    La crema inglese si può riscaldare ?

  • simona ha scritto: domenica 26 aprile 2015

    Ciao, ho preparato la salsa alla vaniglia ieri da accompagnare il salame dolce di cioccolata, ma è risultata molto liquida.dove ho sbagliato???

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 28 aprile 2015

    @simona: questa salsa, come la crema inglese, resta più liquida di una classica crema! La prossima volta puoi provare a raddensarla maggiormente, sempre facendo attenzione a non raggiungere mai l'ebollizione e a non superare gli 83 °C!

  • @n@ ha scritto: venerdì 24 aprile 2015

    @Sonia-Gz: ciao Sonia posso usare qualsiasi tipo di panna da cucina in commercio?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 29 aprile 2015

    @@n@: Ciao! Usa quella fresca del banco frigo smiley

  • Irene ha scritto: martedì 24 marzo 2015

    Vorrei servire la crema tiepida per accompagnare una torta di mele. Se preparo la crema in anticipo, posso poi riscaldarla al momento di servire la torta? Grazie!

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 24 marzo 2015

    @Irene: Ciao Irene! La salsa alla vaniglia può essere conservata in frigorifero coperta da pellicola trasparente per alimenti per masismo 2 giorni...

  • veronica ha scritto: venerdì 06 febbraio 2015

    fatta ieri sera .. veramente buonissima !! l ho usata per accompagnare la torta tenerina. ottimo abbinamento !

  • Gloria ha scritto: domenica 25 gennaio 2015

    Ciao Sonia, ma quanto devono montare le uova? perchè con le fruste elettriche non si sono gonfiate molto. Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 26 gennaio 2015

    @Gloria:Ciao Gloria! Dovrebbero diventare soffici, chiare e spumose

  • silvio ha scritto: mercoledì 21 gennaio 2015

    salve come mai ho fatto la crema e non mi si e adensata?

10 di 71 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento