Salsa tartara

/5
Salsa tartara
9 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 10 min
  • Costo: basso

Presentazione

La salsa tartara è una salsa simile alla maionese, preparata con una base di tuorli sia sodi sia freschi che vanno montati aggiungendo aceto di vino bianco e olio a filo.

La particolarità della salsa tartara è che viene arricchita con un trito di cetriolini, capperi, dragoncello e prezzemolo, che la rendono più particolare e gustosa della maionese.

La salsa tartara è un ottimo accompagnamento per carni e pesci e servita nelle uova sode rappresenterà un gustoso antipasto.

Alcune varianti della salsa tartara prevedono anche l'aggiunta di olive verdi tritate o di un cucchiaino di senape per emulsionare.

Ingredienti per circa 300 gr di salsa

Tuorli 6
Aceto di vino bianco 1 cucchiaio
Capperi 1 cucchiaio
Cetriolini sottaceto 3
Olio di semi 200 ml
Prezzemolo 1 ciuffo
Dragoncello 1 ciuffo
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Preparazione

Come preparare la Salsa tartara

Salsa tartara

Per preparare la salsa tartara cominciate facendo rassodare 4 uova. Nel frattempo tritate finemente con un coltello i cetriolini e i capperi (1), tritate anche il prezzemolo e il dragoncello (2). Separate i tuorli sodi delle uova e poneteli in una ciotola, aggiungete l'aceto di vino bianco (3), un bel pizzico di sale e una macinata di pepe nero.

Salsa tartara

Ponete la ciotola su di un canovaccio inumidito così durante la preparazione della salsa la ciotola non si muoverà, lavorate quindi i tuorli con un cucchiaio di legno fino ad amalgamare bene gli ingredienti (4). Aggiungete infine i due tuorli freschi e iniziate a montare il composto con delle fruste elettriche, come per preparare una classica maionese; incorporate quindi l’olio molto lentamente prima a gocce poi a filo (sempre sottilissimo) continuando a montare con le fruste (5). Fate attenzione a non incorporare troppo olio alla volta e a montare sempre nella stessa direzione altrimenti la salsa impazzirà. Quando avrete unito tutto l’olio la salsa deve avere una consistenza soda e cremosa. A questo punto potete incorporare i cetriolini, i capperi il prezzemolo e il dragoncello tritati (6). La salsa tartara è pronta per essere gustata!

Consiglio

In caso la preparazione di base impazzisse ecco il rimedio: in un altro recipiente mettete un altro tuorlo; frullate di nuovo aggiungendo un filo d'olio e poi, sempre nel recipiente,aggiungete un cucchiaio alla volta e molto lentamente, il composto impazzito, e tutto dovrebbe tornare alla normalità.

Per non far impazzire la salsa tartara bisogna evitare di aggiungere troppo olio in una volta, impedendone il corretto emulsionamento con il tuorlo.

Leggi tutti i commenti ( 9 )

Altre ricette

Ricette correlate

Antipasti

La tartare di scampi è un piatto fresco e leggero, che viene accompagnato da una salsa al basilico e menta e pomodorini ciliegini…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
Tartare di scampi

Antipasti

La tartare di barbabietola e avocado è una tartare vegetariana, una variante fresca, saporita e colorata del tradizionale piatto…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
Tartare di barbabietola e avocado

Secondi piatti

La bistecca alla Tartara o Steak Tartare, è una preparazione di carne cruda macinata condita con prezzemolo, capperi, tuorlo d'uovo,…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
Bistecca alla Tartara

Antipasti

La tartare di tonno è un piatto leggero servito in gusci di pasta brisè, a base di tonno fresco condito con un'emulsione, profumata…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 15 min
Tartare di tonno

Antipasti

La tartare di salmone e panzanella è un piatto perfetto da preparare per iniziare in bellezza una cena a base di pesce, in compagnia…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 6 min
Tartare di salmone e panzanella

Altre ricette correlate

I commenti (9)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • carlitas ha scritto: giovedì 02 aprile 2015

    Ciao si puo congelare? Posso usare il dragoncello secco anziche fresco? Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 15 maggio 2015

    @carlitas: Puoi usare anche il dragoncello secco ma ti sconsiglio di congelarla perchè potrebbe perdere la sua consistenza iniziale smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 05 giugno 2014

    @Raffy: Ciao, 1-2 giorni in frigorifero!

Leggi tutti i commenti ( 9 ) Scrivi un commento

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto delle Condizioni d'uso e dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy

Vedi anche

Ultime ricette

Dolci

Le delizie al limone sono famosi dolcetti di origine campana formati da una morbida cupoletta di Pan di Spagna e gustosa crema ai limoni di Amalfi!

  • Difficoltà: molto elevata
  • Preparazione: 120 min
  • Cottura: 30 min

Antipasti

Festa di compleanno o party con gli amici? I mini muffin salati ricotta e speck sono uno sfizioso finger food perfetto per queste occasioni!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 25 min

Dolci

Il gelato al cocco senza gelatiera è un fresco dessert estivo senza lattosio da gustare in due golose varianti!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 2 min

Salsa tartara ricetta
Pesce crudo
Tonno marinato
Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta
Facili e veloci
Pasta fresca
Primi veloci