Salsa verde

Salse e Sughi
Salsa verde
118 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: molto basso
  • Nota: + 2 ore di riposo

Presentazione

Salsa verde

Vuoi perché la carne dopo un po’ diventa stopposa, vuoi perché il sapore rischia di essere monotono, ma il bollito di carne, diciamocela tutta, per quanto buono possa essere – talvolta – diventa un’impresa smaltirlo. Per fortuna però che i piemontesi seppero inventarsi il giusto condimento per accompagnarlo e renderlo nuovamente buono e gustoso, cioè la salva verde. Un saporito mix di ingredienti comuni a molte ricette della tradizione della Regione, come aglio, acciughe e prezzemolo, il vero protagonista della ricetta, rendono il bagnet verd, cioè la salsa verde, il sodalizio perfetto tra una ricetta ormai spenta di sapore ed il condimento perfetto per riportarla nuovamente in auge… o meglio, renderla ancora una volta speciale!

Ingredienti
Acciughe sott'olio filetti 3
Aglio 2 spicchi
Prezzemolo 120 g
Capperi sotto sale 1 cucchiaio
Tuorli sodi 2
Aceto di vino bianco 50 g
Pane raffermo (solo la mollica) 80 g
Olio extravergine d'oliva 150 g
Pepe nero q.b.
Sale fino q.b.

Preparazione

Salsa verde

Per preparare la salsa verde cominciate dalle uova sode. Mettete a scaldare l'acqua in un tegame e non appena l’acqua è in ebollizione, immergete le uova (1) che dovranno essere ricoperte dall'acqua e cuocetele per circa 8-9 minuti (1) dopodiché lasciatele raffreddare per qualche istante prima di sbucciarle (2). Infine setacciate i tuorli in un recipiente (3).

Salsa verde

Poi eliminate la crosta del pane (4) e tagliate in pezzi la mollica che verserete in una ciotola insieme all’aceto di vino (5). Lasciate in ammollo per una decina di minuti. Intanto pelate, dividete a metà ed eliminate l’anima dall’aglio (6), vale a dire la parte centrale.

Salsa verde

Dissalate i capperi sciacquandoli ripetutamente sotto acqua corrente (7) e tritateli insieme all’aglio e le acciughe (8), passando la lama sul trito in modo da schiacciarlo bene per ottenere una pasta ben amalgamata (9)

Salsa verde

che verserete nella ciotola con il tuorlo (10). Strizzate con le mani la mollica e unitela nella ciotola (11). Infine tritate finemente le foglie di prezzemolo, ben lavate e asciugate (12)

Salsa verde

e versate anche queste nel recipiente (13) insieme ad un pizzico di sale e di pepe. Mescolate accuratamente e cospargete con l’olio extravergine d’oliva (14). Lasciate riposare a temperatura ambiente per un paio di ore e la vostra salsa verde è pronta per accompagnare i piatti che preferite di più, dai bolliti al pesce fino ai crostini di pane (15)!

Conservazione

La salsa verde si conserva in frigorifero per diversi giorni, l’importante è tenerla in un barattolo di vetro e coprire per bene con dell’olio, proprio come se fosse il pesto genovese.

Consiglio

Rendere la salsa verde più fluida e cremosa? Frullate per qualche istante nel mixer! L’aggiunta del tuorlo è opzionale, omettetelo pure se preferite. Per un sapore vagamente più piccante aggiungete dei cubetti di peperone!

Curiosità

La salsa verde è una ricetta tipica della tradizione piemontese, nasce con l’intento di accompagnare il bollito di carne ma non solo. Lo si trova spesso in abbinamento con i tomini, i famosi formaggi tondi tipici, oppure servita sulle bruschette durante gli aperitivi mentre si sorseggia un buon vino tipico. Di recente il bagnetto verde è stato incluso tra i Prodotti Agroalimentari Tradizionali del Piemonte.

Altre ricette

I commenti (118)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • Gianni ha scritto: mercoledì 24 agosto 2016

    Per ovviare al problema "sa troppo di aceto" io uso l'aceto di riso giapponese che è molto più "leggero" (si trova abbastanza facilmente negli alimentari "orientali"). E anche una manciata di pinoli ci sta molto bene.

  • Clara ha scritto: giovedì 04 agosto 2016

    anche io cerco la ricetta della salsa verde cotta , ho fatto 3 vasetti l'anno scorso e l'ho usata tutto l'anno, ma non mi ricordo come si fa

  • Betti ha scritto: venerdì 22 luglio 2016

    Io sto cercando la ricetta della salsa verde cotta mi potete aiutare grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 22 luglio 2016

    @Betti: Ciao! Noi non abbiamo mai provato a realizzare una salsa verde cotta, per cosa ti servirebbe? 

  • Maria da Sydney ( Australia ) ha scritto: giovedì 07 luglio 2016

    Grazie, e' buonissima questa salsina verde, e simpatico il presentatore!!!! smiley

  • Valentina86 ha scritto: giovedì 16 giugno 2016

    Salve, ho provato a fare il bagnetto, il mio risultato è che sa troppo di aceto smiley potreste dirmi come correggere questa piccola pecca?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 16 giugno 2016

    @Valentina86: Ciao Valentina, ci dispiace. Puoi provare ad aggiungere ancora una mezza dose degli ingredienti, aumentando il quantitativo finale dovresti compensare il sapore troppo spiccato smiley

  • Daniele ha scritto: domenica 12 giugno 2016

    Mah...l'ho finita di fare 2min fa, erano anni che non la facevo....eppure è la ricetta che è qui scritta ed uguale a quella che facevo, forse è da assaggiare tra qualche ora, ma non ha quel retrogusto amarognolo....sembra manchi qualcosa....forse è giù di aceto, per il prezzemolo che avevo ne e è venuta 500 gr, forse avrei dovuto metterne almeno 150, ma mi sembrava troppo. Boh...

  • LILIANA ha scritto: mercoledì 08 giugno 2016

    Io, al posto dell'aglio ci metto una bella cipolla, niente uovo. I miei ne vanno pazzi

  • Vittorio ha scritto: sabato 21 maggio 2016

    Posso omettere la mollica di pane? Vivo in un paese dove non si usa il pane...ovvero usano solo pane dolce!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 27 maggio 2016

    @Vittorio : Ciao Vittorio, la mollica serve a rendere cremosa e consistente la salsa. Senza otterresti una crema molto morbida. Va bene anche del pane in cassetta se proprio non trovi quello fresco! Un saluto!

  • Filomena ha scritto: sabato 14 maggio 2016

    Mia mamma, io pure, l'ha sempre fatta senza aceto ma con limone e al posto del pane una patata lessa. Ottima

  • stefania ha scritto: mercoledì 11 maggio 2016

    @Barbara: grazie barbara per il tuo suggerimento. Non lo conoscevo. Io non la facevo da tempo e avevo fatto una salsa un po acetosa e con un po di pinoli in effetti ha preso un'altro sapore! smiley

10 di 118 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy