Salvia fritta in pastella

Antipasti
Salvia fritta in pastella
51 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 10 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: molto basso
  • Nota: + 30 minuti di riposo

Presentazione

Ottima come antipasto o stuzzichino durante un buffet o un aperitivo, la salvia in pastella è una croccante golosità semplice da preparare e molto apprezzata.

Per questa preparazione servono delle belle foglie sane e profumate di salvia da intingere in una pastella fatta con farina, birra, albume e olio. Uno stuzzichino davvero speciale da preparare con estrema facilità e velocità!

per la pastella
Salvia foglie fresche e sane 20 gr
Farina 100 g
Birra 125 ml
Sale q.b.
Uova 1 albume
Olio di oliva 1 cucchiaio
per friggere
Olio di oliva abbondante

Preparazione

Salvia fritta in pastella

Versate la farina in una ciotola (1) e aggiungete la birra (2) ben fredda mescolando con una frusta (3); aggiungete il sale, l’olio (4) e dopo aver ottenuto un composto omogeneo (5), coprite la ciotola con un canovaccio e lasciate riposare la pastella per almeno 30 minuti (6).

Salvia fritta in pastella

Lavate e asciugate per bene le foglie di salvia. Trascorsa la mezz’ora, montate a neve fermissima un albume d’uovo  (7) assieme ad un pizzico di sale e incorporatelo delicatamente alla pastella (8), stando attenti a non farlo smontare (9).

Salvia fritta in pastella

Intingetele le foglie di salvia una per una nel composto ottenuto (10) e poi friggetele in abbondante olio caldo (11) rigirandole su entrambi i lati.

Salvia fritta in pastella

Quando le foglie di salvia in pastella saranno dorate, toglietele dall’olio con una schiumarola e ponetele a scolare su della carta assorbente da cucina (12). Salate le foglie  di salvia in pastella e servite immediatamente.

Consiglio

La pastella può essere preparata anche con l’acqua gassata al posto della birra, ma quest’ultima (contenendo lieviti) aiuterà a far gonfiare la pastella durante la frittura.

Altre ricette

I commenti (51)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 03 settembre 2014

    @alice: Ciao Alice! potrebbe dipendere dal tipo di salvia che hai usato.

  • Moz ha scritto: giovedì 24 luglio 2014

    @Marti: puoi anche usare soda o acqua molto gassata (se hai il gasatore a casa), assicurandoti che sia ben fredda e aggiungendo eventualmente del ghiaccio

  • alice ha scritto: martedì 15 luglio 2014

    le ho preparate stasera e la salvia era un po' amarognola, perchè? quelle mangiate al ristorante erano delicate e nemmeno si sentiva il sapore della salvia.

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 03 giugno 2014

    @Marti: sì puoi usare anche la birra analcolica.

  • Marti ha scritto: martedì 03 giugno 2014

    La birra analcolica va bene comunque?

  • silvia ha scritto: lunedì 26 maggio 2014

    molto ma molto consigliabile????

  • Pawel ha scritto: martedì 18 febbraio 2014

    Ciao! per montare l'albume, non è meglio aggiungere qualche goccia di limone anziché il sale? ho sentito dire che il sale lo destabilizza! grazie =)

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 15 ottobre 2013

    @Donatella: usa l'acqua ghiacciata.

  • Donatella ha scritto: lunedì 14 ottobre 2013

    Anch'io vorrei usare questa pastella x le zucchine tagliate a bastoncino, ho letto che qualcuna di voi le ha preparate con l' acqua frizzante, ma deve essere fredda da frigo o ghiacciata.

  • Barbara ha scritto: lunedì 30 settembre 2013

    Ciao Sonia. Questa pastella e' formidabile! E buona anche per le zucchine! Sono andate a ruba a pranzo. Grazie! smiley

10 di 51 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento