Scaloppine ai funghi

Secondi piatti
Scaloppine ai funghi
101 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 10 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: medio

Presentazione

Scaloppine ai funghi

Le scaloppine sono un secondo piatto semplice da realizzare ed estremamente gustoso! In questa ricetta vi proponiamo una variante al profumo di sottobosco: le scaloppine ai funghi! Un appetitoso e saporito secondo piatto a base di carne, completo di contorno... un classico che vi permette di dare un tocco raffinato ai vostri menu in modo semplice ma soprattutto in poco tempo. Per questa ricetta abbiamo scelto funghi polposi e sodi: i funghi Portobello, un perfetto accompagnamento per le fettine di vitello che, come vuole la ricetta tradizionale, vengono sapientemente dorate in padella per creare quella appetitosa crosticina dorata che rende questo piatto irresistibile. Le scaloppine con i funghi saranno la carta vincente dei vostri menu più sfiziosi, e non dimenticate di stappare un buon vino!

Ingredienti
Carne bovina noce di vitello 400 g
Funghi Portobello 500 g
Burro 50 g
Pepe q.b.
Farina 40 g
Aglio 1 spicchio
Olio di oliva extravergine 10 g
Sale q.b.
Timo qualche fogliolina
Rosmarino tritato 1 rametto

Preparazione

Scaloppine ai funghi

Per realizzare le scaloppine con i funghi tagliate a fette la noce di vitello (1), poi con il batticarne affettatele per renderle più sottili (2), infarinate le fettine di vitello da entrambi i lati (3) e poi scuotetele per eliminare la farina in eccesso.

Scaloppine ai funghi

Ora occupatevi della pulizia dei funghi Portobello: con l’aiuto di un coltellino affilato dalla lama liscia cominciate a eliminare la parte terrosa sul gambo, raschiandolo con delicatezza fino ad eliminare qualsiasi traccia di terra (4). Se il fungo è abbastanza pulito, eliminate i pochi residui di terra con un pennello (5) oppure con un panno di cotone, non lavateli con acqua per non sciuparli. Affettate i funghi (6) e teneteli da parte.

Scaloppine ai funghi

Ora procedete con la cottura della carne: in una padella sciogliete metà dose di burro (25 gr) aggiungendo anche l’olio di oliva (7); una volta sciolto, adagiate le fettine di vitello infarinate, salate e pepate (8) e fatele rosolare 3 minuti per lato (9) o fino a quando non si formerà la crosticina.

Scaloppine ai funghi

Una volta ben dorate lasciatele intiepidire su un piatto (10) e occupatevi dei funghi: nella stessa padella in cui avete cotto la carne, sciogliete l’altra metà del burro, insaporite con lo spicchio di aglio intero e il rosmarino tritato (11) , aggiungete i funghi affettati (12) e saltate a fuoco medio per due minuti, quindi salate e pepate a piacere.

Scaloppine ai funghi

Unite a questo punto le fettine di vitello rosolate e tenute da parte (13) e aromatizzate con le foglioline di timo (14), fate insaporire a fuoco basso per un minuto e servite le scaloppine con i funghi ben calde (15)!

Conservazione

Consigliamo di conservare le scaloppine ai funghi in frigorifero, chiuse in un contenitore ermetico, per un paio di giorni al massimo. E' possibile congelarle se avete utilizzato ingredienti freschi.

Consiglio

Se desiderate un condimento più cremoso potreste frullare metà dei funghi cotti e amalgamarli poi con gli altri per formare una deliziosa cremina: armatevi di pane e fatevi sotto!

Altre ricette

I commenti (101)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • lore ha scritto: giovedì 14 luglio 2016

    Posso usare un misto di funghi surgelati

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 14 luglio 2016

    @lore: Ciao, se preferisci non ci sono problemi! Un saluto!

  • dani ha scritto: martedì 17 maggio 2016

    Simpaticone!!!una meraviglia la tua ricetta!!aspetto le altre...e vai!!!!

  • Giovanna ha scritto: venerdì 08 aprile 2016

    Posso sfumare le scaloppine con il vino bianco?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 08 aprile 2016

    @Giovanna : Ciao Giovanna, certamente! 

  • Frida ha scritto: sabato 02 aprile 2016

    Aggiungo il vino bianco

  • Sonia ha scritto: mercoledì 23 marzo 2016

    Con un'aggiunta più golosa: rendi la crema ai funghi più cremosa aggiungendo qualche cucchiata di panna da cucina!!!

  • Giuliana ha scritto: giovedì 18 febbraio 2016

    Invece di fettine di vitello posso usare petto di pollo? GRAZIE.

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 19 febbraio 2016

    @Giuliana : ciao Giuliana, certamente! 

  • Paola ha scritto: lunedì 18 gennaio 2016

    Ciao posso ammollarli anche nel latte?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 26 gennaio 2016

    @Paola: Ciao, intendi le scaloppine prima di passarle nella farina?

  • Valeria ha scritto: venerdì 08 gennaio 2016

    Ciao Sonia, vorrei fare le scaloppine, e ho i funghi porcini secchi , busta da 30 gr. va bene così o devo prenderne un'altra ? Ammollandoli in acqua so che il peso specifico cambia .

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 08 gennaio 2016

    @Valeria: Ciao Valeria! Ogni g di funghi freschi equivale a 10 g di quelli freschi. Prima di utilizzare i funghi secchi è consigliabile farli rinvenire tenendoli a mollo in acqua tiepida per almeno 3 ore; dopo si possono utilizzare come quelli freschi. Considera però, nel tuo caso, che i funghi porcini hanno un sapore molto più intenso degli champignon, per cui 30 g possono essere sufficienti! smiley

  • Lucs ha scritto: mercoledì 23 dicembre 2015

    Se volete addensare, usate un cucchiaino di farina di riso, invece di tonnellate di burro....

  • Rosalba ha scritto: venerdì 18 dicembre 2015

    Si possono preparare prima le scaloppine

10 di 101 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI