Scaloppine al limone

Scaloppine al limone
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Cottura:
    10 min
  • Preparazione:
    20 min
  • Dosi per:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Pollo al limone

Scaloppine al limone


Con le scaloppine al limone otterrete con facilità un secondo piatto dal gusto semplice e fresco, ottimo anche d’estate. La salsa che accompagna le scaloppine al limone, come dice il nome stesso, è molto leggera e gustosa, dal fresco sapore di limone che piacerà proprio a tutti !

Le scaloppine al limone sono un classico secondo piatto, molto veloce da preparare, per una buona riuscita la carne deve essere di ottima qualità e contenere all'interno delle piccole venature di grasso che sciogliendosi renderanno le scaloppine al limone morbide e gustose.

Ingredienti
Carne bovina di vitello 8 fettine (600 gr circa)
Limoni 1
Maizena 1 cucchiaio
Acqua o brodo vegetale 400 ml
Sale q.b.
Pepe bianco q.b.
Farina q.b. per infarinare
Olio extravergine d'oliva 50 gr

Preparazione

Scaloppine al limone
Per preparare le scaloppine al limone, battete leggermente le fettine di vitello (1) e infarinatele per bene (2). In una padella capiente ponete l’olio e poi, quando sarà caldo, aggiungete le fettine infarinate (3) e lasciatele dorare su entrambi i lati stando attenti a non bruciare l’olio.
Scaloppine al limone
Toglietele le fettine ormai dorate (4) dalla padella e riponetele su di un piatto che terrete al caldo. Sciogliete in 400 ml di acqua fredda un cucchiaio di maizena (5) quindi versatela nella stessa padella in cui avete rosolato la carne (6),
Scaloppine al limone
unendola al fondo di cottura; mescolate a fuoco dolce aggiungendo il succo del limone (7) e la scorza grattugiata del limone (8), attendendo che la salsa si addensi. Salate, pepate, unite le fettine tenute al caldo e lasciate cuocere per qualche minuto (9), quindi servite le scaloppine al limone, guarnendo il piatto, se piace, con qualche fettina sottile di limone.

Conservazione

Consigliamo di consumare le scaloppine al limone appena pronte ma se lo desiderate potete conservarele in frigorifero, chiuse ermeticamente, per un paio di giorni al massimo.

Altre ricette:

 
 

I vostri commenti ( 93 Commenti )

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
Prova anche a chiedere consigli alla nostra numerosa comunità nel Forum

I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.


93
Vanessa ha scritto: Lunedì 25 Agosto 2014  |  Rispondi »
vi consiglio di provare a dorare le fettine insieme alla salvia...buonissime io ho usato petto di pollo!
92
lisa ha scritto: Domenica 24 Agosto 2014  |  Rispondi »
Per rendere il sughetto meno aspro io ho aggiunto 2 cucchiaini di zucchero al succo di limone
91
Annalisa ha scritto: Mercoledì 06 Agosto 2014  |  Rispondi »
Buone ma aspre... Che dite basterà mettere meno limone??
90
claudian ha scritto: Sabato 05 Luglio 2014  |  Rispondi »
ottime...io le ho impanate con la farina di kamut
89
Zara ha scritto: Sabato 21 Giugno 2014  |  Rispondi »
Da provare.
88
Sonia-Gz ha scritto: Martedì 10 Giugno 2014  |  Rispondi »
@carmine: Ciao, si farina 00!
87
carmine ha scritto: Lunedì 09 Giugno 2014  |  Rispondi »
@Sonia-Gz: ma la farina va bene quella 00
86
Massimo ha scritto: Domenica 01 Giugno 2014  |  Rispondi »
Dovete piantarla di usare la parola maizena! Si dice amido di mais.
Maizena è un marchio internazionale di proprietà di Unilever, il colosso internazionale proprietario di tantissimi marchi tra cui Knorr, Santa Rosa, Findus, Bistefani. Ho forti dubbi che siate in buona fede.
85
Maria ha scritto: Mercoledì 21 Maggio 2014  |  Rispondi »
Buonissime. Ho sciolto la maizena nel vino bianco e poi ho aggiunto il succo di mezzo limone....un po'troppo x il mio gusto ma comunque buono. Ho guarnito con il prezzemolo tritato grossolanamente. E anche stasera è andata. GZ FOREVER!!
84
Sonia-Gz ha scritto: Domenica 18 Maggio 2014  |  Rispondi »
@Jessica!: Ciao, usa poca farina setacciata.
10 di 93 commenti visualizzati

Lascia un Commento