Sciatt

/5
Sciatt
45 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 15 min
  • Dosi per: 35 pezzi
  • Costo: molto basso
  • Nota: 30 minuti per il riposo della pastella

Presentazione

Gli sciatt sono una specialità tipica della Valtellina: croccanti frittelle tonde che nascondono un saporito cuore di formaggio filante.
Come un altro famoso piatto tipico valtellinese, i pizzoccheri, anche gli sciatt sono fatti con grano saraceno, insaporito con un bicchierino di grappa o acquavite e diluito con acqua frizzante oppure birra. La pastella si lascia riposare per una mezz’ora dopodiché si formano le frittelle raccogliendo un cubetto di formaggio, rigorosamente Valtellina Casera, tuffato nella pastella e ben ricoperto da essa, che va buttato subito nell’olio bollente. Una volta dorati, gli sciatt si servono ancora calda su un letto di insalata, tipicamente cicoria!
Nel dialetto valtellinese la parola sciatt vuol dire rospo e forse si riferisce alla forma irregolare delle frittelle oppure allo scrocchiare che fanno in bocca quando si mangiano.
Una cosa è certa: gli sciatt sono sfiziosi e saporiti e uno tira l’altro!

Ingredienti per circa 35 sciatt

Farina di grano saraceno 200 g
Valtellina Casera 250 g
Farina 00 100 g
Grappa 20 ml
Acqua gassata 345 ml
Sale fino q.b.
Bicarbonato 1 pizzico

per friggere

Olio di semi q.b.
Preparazione

Come preparare gli Sciatt

Sciatt

Per preparare gli sciatt, mescolate in una ciotola le due farine (1), unite l’acquavite (2), stemperate il tutto con una frusta e infine versate a filo l’acqua gassata, mescolando di tanto in tanto (3).

Sciatt

Dovrete ottenere un impasto omogeneo, morbido ma non troppo liquido (4). Salate, unite il bicarbonato (5), quindi coprite la pastella ottenuta con della pellicola e lasciatela riposare per 30 minuti in frigorifero (6).

Sciatt

Intanto tagliate il formaggio a cubetti delle dimensioni di circa 2 cm (7). Trascorso il tempo di riposo, riscaldate l’olio in una pentola capiente e tuffate un cubetto di formaggio alla volta nella pastella quindi raccoglietelo con un cucchiaio, ben coperto dalla pastella (8-9).

Sciatt

Lasciate cadere il tutto immediatamente nell’olio bollente aiutandovi con un cucchiaino (10). Procedete così fino a terminare l’impasto. Una volta dorati, scolate gli sciatt dall’olio (11) e lasciateli asciugare su carta assorbente (12): gli sciatt sono pronti! Serviteli molto caldi accompagnati da un’insalati di songino, indivia o radicchio!

Conservazione

Si consiglia di consumare gli sciatt al momento.

Consiglio

Gli sciatt non si possono cuocere in forno.
Per ottenere degli sciatt più regolari, bagnate leggermente il cucchiaio in acqua fredda ogni volta che prendete l’impasto.

Curiosità

Il grano saraceno cresce spontaneamente nel lontano Oriente, in Siberia e in Manciura, resistendo alle condizioni climatiche più avverse.
Probabilmente venne introdotto nelle valli alpine europee grazie scambi commerciali tra i Veneziani e i mercanti orientali. Un'altra ipotesi invece spiega la diffusione del grano saraceno con le migrazioni delle popolazioni mongole in Russia e Polonia da dove sarebbe arrivato anche in Italia.
In Valtellina la coltura del grano saraceno risale al 1600 dove presto divenne l'elemento fondamentale delle classi più povere, che lo coltivavano anche su appezzamenti piccoli e difficili da impiegare per altre colture.

Leggi tutti i commenti ( 45 )

Altre ricette

Ricette correlate

Primi piatti

Le crepes di grano saraceno (gallettes de sarrasin) sono specialità bretoni, di farina di grano saraceno farcite poi con ripieni…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 3 min
Crepes di grano saraceno

Dolci

Questa torta di grano saraceno ha un profumo intenso e e un gusto pieno. Ottima per una colazione importante che per una merenda…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 45 min
Torta di grano saraceno

Lievitati

La focaccia di grano arso ripiena di olive e pomodorini è un particolare lievitato salato, realizzato con una farina antica e un…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 40 min
Focaccia di grano arso ripiena

Altre ricette correlate

I commenti (45)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Anna ha scritto: mercoledì 25 gennaio 2017

    Posso mettere la farina di riso al posto di quella OO x avere una ricetta senza glutine? Dosi sempre uguali? Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 25 gennaio 2017

    @Anna: ciao Anna non avendo provato non possiamo darti indicazioni precise ma ti consigliamo di fare un tentativo utilizzando la farina di riso e regolandoti sulla consistenza finale dell'impasto! 

  • Roberta Colombera ha scritto: lunedì 14 novembre 2016

    Io sono Roberta e sono valtellinese. Faccio spesso gli sciatt e devo dire che vengono sempre bene...sia con acqua gasata ke con birra. La cosa ke va sempre centrata é la consistenza dell'impasto e la temperatura dell'olio!!! Poi formaggio da freezer si, ma nn dal giorno prima...nn si scioglie mica, al massimo un paio d'ore di freezer e naturalmente meglio se già a cubetti! Buon appetito!!

Leggi tutti i commenti ( 45 ) Scrivi un commento

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto delle Condizioni d'uso e dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy

Vedi anche

Ultime ricette

Bevande

Il limoncello è un liquore realizzato con le scorze di limone, un fine pasto gradevole e aromatico tipico della tradiizone culinaria italiana

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 5 min

Lievitati

Il lievito madre liquido, conosciuto anche come li.co.li. è un lievito naturale con cui si possono preparare molti impasti a lunga lievitazione.

  • Difficoltà: molto elevata

Antipasti

I muffin ai peperoni sono gustosi muffin salati, ideali da preparare in occasione di feste, aperitivi e buffet.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 40 min

Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta
Facili e veloci
Pasta fresca
Primi veloci
Dolci veloci
Torte
Torte veloci