Sedani rigati alla crema di carciofi

Primi piatti
Sedani rigati alla crema di carciofi
32 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 25 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso

Presentazione

I carciofi sono ortaggi che fanno parte della tradizione culinaria italiana, tante sono le ricette che li vedono protagonisti nei nostri menu tipici: i cari carciofi ripieni, i carciofi alla giudia o alla romana ma vi abbiamo proposto anche abbinamenti nuovi come lasagne di carciofi ai formaggi o gli sformatini di carciofi con salsa al Parmigiano. Oggi stuzzicheremo il vostro appetito con un altro primo piatto saporito : i sedani rigati alla crema di carciofi. Una vellutata crema di carciofi avvolge la pasta arricchita con sfiziose olive nere e pomodorini secchi sott’olio, che conferiscono un gusto deciso al piatto. In questa ricetta vi accompagneremo in tutta la preparazione a partire dalla pulizia dei carciofi.

Ingredienti
Sedanini rigati 400 g
Carciofi (circa 6) 500 g
Brodo vegetale q.b.
Pepe nero macinato q.b.
Sale q.b.
Olio di oliva extravergine 20 g
Olive nere denocciolate 40 g
Pomodori secchi sott'olio 40 g
Porri 1
Scalogno 1
Parmigiano reggiano q.b.

Preparazione

Sedani rigati alla crema di carciofi

Per realizzare i sedani rigati alla crema di carciofi, iniziate dalla pulizia dei carciofi: eliminate il gambo, tagliate via anche le punte più dure. Procedete sfogliando il carciofo (1), ovvero eliminando le foglie più esterne più dure, andate avanti fino a quelle più tenere, poi tagliate a metà i carciofi (2) e infine riduceteli a fettine (3).

Sedani rigati alla crema di carciofi

Sbucciate e tritate lo scalogno (4), sfogliate e affettate finemente il porro (5). In un tegame scaldate l’olio di oliva, unite lo scalogno (5) e un mestolo scarso di acqua o brodo vegetale (6) e fatelo appassire per almeno 5 minuti.

Sedani rigati alla crema di carciofi

Quando lo scalogno sarà tenero aggiungete il porro affettato (7) cuocete per un paio di minuti e poi unite anche i carciofi (8). Cuocete a fuoco moderato per 15 minuti o finché i carciofi non saranno teneri . A cottura ultimata frullate i carciofi con il mixer ad immersione (9)

Sedani rigati alla crema di carciofi

Intanto ponete sul fuoco una pentola colma di acqua salata , portate al bollore e poi versate i sedani rigati (11) cuocete la pasta lasciandola al dente (regolatevi in base ai tempi di cottura indicati sulla confezione circa 10 minuti).Quando la pasta sarà cotta scolatela direttamente nel saltapasta (12),

Sedani rigati alla crema di carciofi

aggiungete le olive nere denocciolate (13) e i pomodorini secchi sott’olio precedentemente scolati ed asciugati (14). Fate saltare la pasta per insaporirla e poi insaporite con un cucchiaio di parmigiano reggiano grattugiato . I vostri sedani rigati alla crema di carciofi e sono pronti , serviteli ben caldi (15).

Conservazione

E’ preferibile consumare al momento i sedani rigati alla crema di carciofi, se dovesse avanzare potete conservarla in frigorifero in un contenitore ermetico per un paio di giorni. E’ possibile preparare in anticipo la crema di carciofi e conservarla in frigo oppure congelarla.

Consiglio

Amate gli ingredienti sfiziosi? Provate la variante con le acciughe: al posto delle olive e dei pomodori potete aggiungere delle acciughe sott’olio scolate e saltate in padella in modo che sciogliendosi rilascino tutto il loro sapore!

Altre ricette

I commenti (32)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • irina ha scritto: martedì 27 gennaio 2015

    Ciao Sonia volevo chiederti si può fare il sugo in anticipo Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 28 gennaio 2015

    @irina:Ciao Irina! Puoi provare!

  • peppe ha scritto: domenica 27 luglio 2014

    ma le olive come devono essere, ci vogliono

  • Marcyella ha scritto: venerdì 11 aprile 2014

    Sembra buonissima. Stasera la faccio e poi vi dico....

  • Paco ha scritto: sabato 05 aprile 2014

    meravigliosa la crema!!

  • kate ha scritto: domenica 21 aprile 2013

    fatti... sono veramente buoni!!! smileysmileysmileysmiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 29 marzo 2013

    @Carlotta: Si Carlotta i carciofi andavano puliti meglio! smiley vedrai che la prossima volta andrà meglio!

  • Carlotta ha scritto: venerdì 29 marzo 2013

    Buona..... Ma é venuta piena di filamenti. Ho pulito male i carciofi?? Non li ho frullati abbastanza?? smiley(

  • Esther ha scritto: martedì 19 marzo 2013

    Ho provato questa ricetta (ma senza il prezzemolo, che non avevo). Favolosa!!!

  • Blanca ha scritto: mercoledì 13 febbraio 2013

    Che delizia! Grazie a questa ricetta mi sono "buttata" a pulire i carciofi freschi, non ci avevo mai provato pensando che fosse difficile....invece visto il risultato, questo piatto lo rifaró di sicuro!

  • GIORGIO ha scritto: domenica 22 aprile 2012

    Ho fatto la ricetta con delle modifiche in termini di burro e olio, i carciofi uso quelli piccoli, per capirci il tipo che si userebbe per metterli sotto olio. Per il resto nulla da segnalare.A chi sono venuti amarostici considera che troppo limone se viene assorbito e poi cotto lascia un amaro come retrogusto o peggio amaro e basta.

10 di 32 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento