Seppie in nero

Secondi piatti
Seppie in nero
30 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 20 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: medio

Presentazione

Seppie in nero

Le seppie in nero sono un secondo piatto di pesce molto saporito, tipico della cucina veneziana.

In questo piatto il sapore delle seppie viene esaltato naturalmente grazie alla cottura con il loro stesso nero.

Non fatevi ingannare dall'aspetto insolito, le seppie in nero sono un piatto davvero prelibato e gustoso, soprattutto per i veri amanti del pesce!

Ingredienti
Prezzemolo 2 ciuffi
Olio di oliva 5 cucchiai
Aglio 2 spicchi
Vino bianco mezzo bicchiere
Sale q.b.
Pepe q.b.
Nero di seppia fresco (o confezionato) 4 gr
Seppie fresche già pulite 800 gr
Passata di pomodoro 2 cucchiai

Preparazione

Seppie in nero

Per preparare le seppie in nero iniziate scaldando in una padella l’olio con i due spicchi d’aglio interi e fateli appassire in modo che l’olio assorba l’aroma dell’aglio. Togliete i due spicchi di aglio (1) e unite le seppie (2) , e lasciatele rosolare fino a farle asciugare per circa 10/15 min. A questo punto salate e pepate e poi unite il nero di seppia al vino per stemperarlo (3)

Seppie in nero

e versate il tutto sulle seppie (4), lasciate evaporare il vino e aggiungete due cucchiai abbondanti di salsa di pomodoro (5) per rendere ancora più saporito il tutto. Continuate a cuocere le seppie finchè il sugo non si sarà addensato, occorreranno circa 20 minuti. Terminata la cottura, cospargete le seppie in nero con il prezzemolo tritato (6) e spegnete il fuoco. Servitele calde.

Consiglio

Potete accompagnare le seppie in nero con fette di polenta grigliate.
Se volete potete utilizzare le seppie in nero anche come condimento per un piatto di pasta.

Altre ricette

I commenti (30)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • emanuele ha scritto: giovedì 21 aprile 2016

    ho preparato le seppie in nero per il cenone di capodanno secondo la tua ricetta utilizzando le seppie che pesco io, ma sono seppie e non seppioline. il risultato é stato comunque strepitoso al punto che questa é diventata il mio "cavallo di battaglia".

  • Sara ha scritto: mercoledì 23 dicembre 2015

    Ciao a tutti, sono anche io Veneziana e a casa mia (e non solo a casa mia) la versione è uguale (io preferisco solo aglio, ma va bene anche il soffritto di cipolla e sedano se piace) ma, comunque, senza il pomodoro, ah e c'è chi aggiunge anche peperoncino, ma in purezza, senza pomodoro, solo così si gustano bene le seppie in nero smiley

  • niky89 ha scritto: martedì 03 novembre 2015

    Grazie mille Sonia per questa ricetta!!!!le seppie vengono buonissime soprattutto accompagnate con un po di polenta!!!

  • Marco ha scritto: sabato 15 novembre 2014

    Bravi per il vostro sito. Vivo in Francia et con le votre ricette mi fate fare dei bei giretti nostalgico-gastronomici attraverso diverse regioni. Vengo qui in cerca d'inspirazione et trovo sempre qualche gustosa proposta che mi applico a riprodurre. Grazie

  • Roberta ha scritto: venerdì 05 settembre 2014

    Buongiorno, sono veneziana e a casa mia le seppie in nero vengono fatte in modo leggermente diverso... invece di fare imbiondire l'aglio si fa un trito di cipolla e sedano, lo si fa appassire e poi si procede come da ricetta... grazie comunque Sonia, proverò anche la tua versione

  • Asli e Claudio ha scritto: venerdì 30 maggio 2014

    Abbiamo appena provato questa ricetta con due piccole modifiche: abbiamo gratuggiato l'aglio e non l'abbiamo tolto. Inoltre abbiamo aggiunto un peperoncino tritato. Insomma ci piacciono i sapori un po' forti smiley Il risultato: buonissimo! Grazie mille per condividerlo.

  • Eleonora ha scritto: giovedì 20 febbraio 2014

    @Sonia-Gz: Grazie mille Sonia proverò con questi carciofi gratinati allora smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 20 febbraio 2014

    @Eleonora: Ciao, se ti piacciono che ne dici di carciofi al gratin? Altrimenti qui trovi tutti i nostri contorni.

  • Eleonora ha scritto: giovedì 20 febbraio 2014

    Ricetta davvero invitante e da provare assolutamente smiley solo un consiglio: con che contorno di verdura posso abbinare questo piatto? Mi piace l'idea della polenta ma ultimamente ne ho mangiata fin troppa quindi mi piacerebbe sostituirla smiley grazie!

  • Alice ha scritto: mercoledì 27 novembre 2013

    ho provato questa ricetta per creare un sugo per gli strozzapreti... il risultato? una bontà!

10 di 30 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI