Sfincione palermitano

/5
Sfincione palermitano
36 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 80 min
  • Dosi per: 6 persone
  • Costo: basso
  • Nota: + 3 ore e mezza di lievitazione

Presentazione

Immaginate di passeggiare per le strade di Palermo e le vie si riempiono dei profumi tipici, i colori e i suoni. Qualcosa però attirerà la vostra attenzione, o meglio il vostro palato sarà stuzzicato da un profumo irresistibile. Dalle panetterie, pizzerie e rosticcerie o anche nei chioschetti che vendono cibo di strada è doveroso provare uno street food tipico: lo sfincione palermitano. Una sofficissima focaccia che racchiude tutti gli ingredienti della magica Sicilia: sugo di pomodoro e abbondante cacio cavallo fanno dello sfincione palermitano un irresistibile prodotto tipico! Un impasto molto soffice e molto gustoso. Merito del condimento che è la vera nota distintiva di questo lievitato! La pizza sta a Napoli esattamente come lo sfincione sta a Palermo, quindi se siete amanti della pizza scoprirete di essere amanti anche di questa prelibatezza...provate la nostra versione!

Ingredienti per l'impasto (per una teglia da 40x32)

Acqua tiepida 330 g
Farina 00 500 g
Lievito di birra secco 4 g
Malto 5 g
Olio extravergine d'oliva 45 g
Sale fino 10 g

per condire

Pomodori pelati 700 g
Cipolle dorate 300 g
Acqua 50 g
Olio extravergine d'oliva 40 g
Caciocavallo siciliano 100 g
Pangrattato 20 g
Pecorino grattugiato 70 g
Acciughe sott'olio 40 g
Origano q.b.
Sale fino q.b.
Preparazione

Come preparare lo Sfincione palermitano

Sfincione palermitano

Per preparare lo sfincione palermitano cominciate dall’impasto. In una planetaria munita già di gancio versate la farina setacciata, il lievito disidratato (1) e il malto (2), azionate a velocità media e versate l’acqua tiepida a filo (3).

Sfincione palermitano

Lavorate l’impasto per almeno 10 minuti o fin quando non sarà completamente incordato al gancio. Poi versate anche 35 grammi di olio a filo (4) e lasciate andare ancora finché l’impasto non sarà nuovamente incordato e quindi l’olio sarà stato completamente assorbito. Infine unite il sale (5) mentre la planetaria è ancora in funzione. L’impasto incordato (6) è pronto per essere trasferito su un piano da lavoro leggermente infarinato.

Sfincione palermitano

Lavoratelo brevemente con le mani (7) e formate una sfera (8) che poi trasferirete in una ciotola coperta con pellicola trasparente (9), lasciando lievitare in forno spento con luce accesa per almeno 3 ore o fin quando non avrà raddoppiato di volume.

Sfincione palermitano

Intanto che l’impasto lievita occupatevi del condimento. Quindi mondate e affettate una cipolla (10), se preferite un sapore più delicato eliminate la parte verde interna. Versate la cipolla a rondelle in un tegame capiente insieme a 20 g di olio e stufate a fiamma molto bassa aggiungendo anche 50 grammi d’acqua (11). Cuocete per una decina di minuti e poi unite i pelati (12).

Sfincione palermitano

Aggiustate di sale e di pepe (13) e lasciate cuocere per 30 minuti, mescolando di tanto in tanto (14). Non appena il sugo sarà pronto fate raffreddare a temperatura ambiente (15); una volta freddo potrete tenerlo anche in frigorifero.

Sfincione palermitano

Nel frattempo tagliate a cubetti il caciocavallo e tenete da parte (16). Poi tostate il pan grattato in una padella con 20 grammi di olio (17) e cuocete per qualche minuto mescolando spesso (18).

Sfincione palermitano

Ungete una teglia da 40x32 con 10 grammi d’olio (19). Riprendete l’impasto ormai lievitato (20) e versatelo nella teglia (21).

Sfincione palermitano

Aiutatevi con le dita per stenderlo accuratamente (22) distribuendo l’impasto su tutta la superficie. Lasciatelo lievitare ancora per 30 minuti sempre in forno spengo ma con la luce accesa (23). Riprendete la teglia e distribuite il pecorino grattugiato ed il caciocavallo insieme ai filetti di alici, scolati dall'olio di conservazione, che potrete spezzettare a mano (24).

Sfincione palermitano

Versate poi il sugo di pomodoro, aiutandovi con un cucchiaio per distribuirlo per bene (25) e infine cospargete la superficie con l’origano ed il pangrattato tostato (26). Cuocete in forno preriscaldato a 200° per circa 50 minuti (27).

Sfincione palermitano

Una volta cotto (28), adagiate su un tagliare e dividetelo in pezzi con l’aiuto di un coltello con lama seghettata (29) ed il vostro sfincione palermitano è pronto per essere gustato (30)!

Conservazione

Lo sfincione palermitano si può conservare coperto in frigorifero per 2 giorni, prima di servirlo scaldatelo in forno per pochi minuti. Una volta cotto potrete anche congelarlo, l’importante è che sia completamente freddo. Per scongelarlo potrete lasciarlo a temperatura ambiente fino a completo scongelamento.

Consiglio

“Ho un problema: il tempo!” Se volete potete lasciare lievitare per una notte l’impasto in frigorifero, sempre coperto con pellicola. Il giorno dopo riprendete l’impasto e lasciatelo acclimatare per 2 ore prima di stenderlo in teglia. Se avete la fortuna di avere il caciocavallo siculo, assicuratevi che sia ragusano!
Se volete rendere di un rosso più acceso il sugo aggiungete 30 grammi di concentrato.

Curiosità

Lo sfincione, in siciliano sfinciuni o spinciuni, è un prodotto tipico che è stato inserito nella lista PAT (Prodotti Agroalimentari Tradizionali italiani). Quest’impasto sofficissimo viene dal greco, significa "spugna" e dal latino "spongia" e sta ad indicare proprio la sua incredibile morbidezza. Sono molte le storie che si raccontano sulla sua nascita, che resta comunque incerta, quella che però sembra essere più veritiera vuole che lo sfincione sia nato per opera delle suore del monastero di San Vito.

Leggi tutti i commenti ( 36 )

Altre ricette

Ricette correlate

Antipasti

I cazzilli palermitani sono delle crocchette di patate tipiche della tradizione culinaria siciliana.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 40 min
  • Cottura: 10 min
Cazzilli palermitani

Secondi piatti

La cotoletta alla palermitana è una variante della classica panata e fritta. Viene preparata senza uovo e senza burro ed è cotta…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 25 min
  • Cottura: 15 min
Cotoletta alla palermitana

Lievitati

La focaccia con pomodorini e origano è un' ottima idea per uno sfizioso aperitivo o anche per arricchire il cestino del pane.

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 45 min
Focaccia con pomodorini e origano

Secondi piatti

Le sarde a beccafico sono un gustoso secondo piatto di origine siciliana; una pietanza particolarmente saporita e ghiotta,…

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 20 min
Sarde a beccafico

Lievitati

La pizza “alla napoletana” è una pizza molto saporita condita con passata di pomodoro, fiori di capperi, origano e acciughe ma…

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 15 min
Pizza alla napoletana

Antipasti

Il tortino di alici è un antipasto perfetto per la stagione estiva... strati di alici si alternano a morbide patate e pomodori succulenti.

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 30 min
Tortino di alici

Altre ricette correlate

I commenti (36)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Silvia ha scritto: domenica 12 febbraio 2017

    Salve, ho letto che è possibile utilizzare l'impasto per farne una versione pizza, è possibile utilizzarlo anche per fare una focaccia con aghi di rosmarino e sale grosso?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 13 febbraio 2017

    @Silvia:Ciao, è una variante che non conosciamo ma si può provare! 

  • giovanna ha scritto: venerdì 23 dicembre 2016

    scusami, che cosa è il malto.

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: sabato 24 dicembre 2016

    @giovanna: Ciao Giovanna! Il malto è un derivato dei cereali che favorisce la lievitazione, al suo posto puoi utilizzare la stessa quantità di miele smiley

Leggi tutti i commenti ( 36 ) Scrivi un commento

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto delle Condizioni d'uso e dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy

Vedi anche

Ultime ricette

Dolci

La ricetta della torta di pere e cioccolato, un dolce classico che propone uno degli abbinamenti più golosi: pere coscia e cioccolato fondente!

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 45 min

Secondi piatti

Il pollo alla cacciatora è un secondo piatto tipico della Toscana. Una ricetta molto semplice e succulenta che metterà d'accordo tutta la famiglia!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 50 min

Marmellate e Conserve

La marmellata di agrumi al profumo di vaniglia è perfetta da spalmare sul pane tostato o sulle fette biscottate: deliziosa idea regalo.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 70 min

Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta
Facili e veloci
Pasta fresca
Primi veloci
Dolci veloci
Torte
Torte veloci