Shortbread

Dolci e Desserts
Shortbread
87 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 30 min
  • Dosi per: 21 pezzi
  • Costo: basso
  • Nota: + 90 minuti di raffreddamento

Presentazione

Lo shortbread (letteralmente pane friabile) è un tipico biscotto scozzese, molto diffuso in tutto il Regno Unito con piccole varianti di luogo in luogo.

La regola generale per realizzare un buon shortbread tradizionale è quella di mischiare una parte di zucchero con due di burro e tre di farina; una variante molto comune è quella di sostituire parte della farina di base (di avena o frumento) con della farina di mandorle spellate.

Le forme più diffuse degli shortbread sono quella rettangolare e allungata con spessore di almeno ½ cm (shortbread fingers), e la classica forma tonda (round shortbread).

per 21 biscotti
Burro 250 g
Farina (di avena o frumento) 250 gr
Zucchero 125 g
Mandorle spellate e ridotte in farina 125 gr
Sale fino 1 cucchiaino raso

Preparazione

Shortbread

Per preparare l’impasto degli shortbread, ponete nella tazza di un robot (o in una semplice ciotola se impastate a mano) le due farine (in questo caso di frumento e mandorle), lo zucchero (1) e il burro freddo tagliato a pezzetti (2) e il sale; azionate il robot e impastate fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo (3), che ridurrete in un panetto schiacciato, avvolgerete nella pellicola trasparente e adagerete in frigorifero per un’ora.

Shortbread

Nel frattempo imburrate e infarinate (o foderate con carta forno) una teglia bassa delle dimensioni di circa 20 x 28 cm che riempirete con l’impasto precedentemente preparato (4), livellandolo per bene con un piccolo matterello (5). Coprite la teglia con la pellicola trasparente e ponetela in frigorifero per un’altra mezzora, trascorsa la quale estraetela, bucherellate l’impasto in modo regolare con i rebbi di una forchetta (6) e infornatela per circa 30 minuti a 180°.

Shortbread

Non appena saranno trascorsi i 30 minuti estraete la teglia dal forno e con una rotella tagliapasta o un coltellino dalla lama liscia ritagliate dei rettangoli di circa 3 cm x 9 cm (7), quindi lasciateli raffreddare. Una volta freddi, potete servire gli shortbread.

Consiglio

Nel caso vogliate preparare gli shortbread senza farina di mandorle, non dovete fare altro che sostituire i 125 gr del loro peso con della normale farina di avena o frumento. La preparazione, la temperatura del forno e i tempi di cottura rimarranno invariati.

Altre ricette

I commenti (87)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Silvia ha scritto: giovedì 11 settembre 2014

    Con cosa si possono accompagnare (a parte il te' ovviamente smiley)?

  • Vale ha scritto: martedì 05 agosto 2014

    Ricetta fantastica! Fatti ieri da sgranocchiare con le mie amiche per la nostra "serata-cinema" (Il castello errante di Howl *^*) e non c'è che dire, sono piaciuti a tutti :3

  • Viky ha scritto: martedì 24 giugno 2014

    Questa ricceta è sbagliata, non si possono mangiare, burro sfuso , peccato per il mio tempo perso !

  • Cuty ha scritto: venerdì 13 giugno 2014

    Sono fantastici! Tra tutte le ricette di biscotti al burro fatte questa è la più buona! Sembrano davvero quelli inglesi buonissimi. Grande Sonia!

  • mery ha scritto: mercoledì 23 aprile 2014

    @Sonia-Gz: davvero deliziosi...li hanno divorati...grazie per le meravigliose ricette smiley!!

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 23 aprile 2014

    @mery: Si mery lascia tutto invariato e fammi sapere come vengono!

  • mery ha scritto: martedì 22 aprile 2014

    Ciao sonia,siccome sono celiaca ho sostituito con la farina senza glutine...il procedimento i restanti ingredienti con le quantità rimangono invariati?

  • chiara ha scritto: giovedì 16 gennaio 2014

    Ma la particolarità di questi biscotti é proprio che sono salati!!! Io nn li ho ancora fatti ma spero che assomiglino a quelli walker!

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 07 gennaio 2014

    @Alessandro: Ciao, probabilmente quando hai infornato l'impasto era già troppo liquido e non della consistenza ideale.

  • Annamaria ha scritto: domenica 05 gennaio 2014

    A me sono venuti salati (non ho confuso niente e ho messo un pizzico di sale), non so il perchè e ho dovuto buttarli perchè erano immangiabili!

10 di 87 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento