Soufflé al cioccolato

Dolci e Desserts
Soufflé al cioccolato
170 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 15 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Il soufflé al cioccolato è un dolce al cucchiaio ideale da gustare a fine pasto o per una merenda golosa. Realizzare un soufflè al cioccolato richiede pochi e semplici passaggi: basterà preparare un composto di latte, cioccolato e tuorli ed incorporarvi delicatamente gli albumi montati a neve con lo zucchero a velo.
Il segreto per ottenere un soufflè al cioccolato gonfio e soffice è quello di non montare a neve troppo ferma gli albumi e di non aprire mai il forno durante la cottura (la fase più delicata) poichè lo sbalzo di temperatura farebbe sgonfiare immediatemente i vostri soufflè.

Ingredienti
Latte 150 g
Cioccolato fondente 140 gr
Maizena 10 g
Zucchero a velo 40 gr
Uova albumi 140 gr più 2 tuorli
per gli stampini
Zucchero semolato q.b.

Preparazione

Soufflé al cioccolato

Per preparare il soufflé al cioccolato scaldate il latte in un pentolino  (1) e, quando avrà raggiunto il bollore, toglietelo dal fuoco e aggiungete il cioccolato precedentemente tagliato a scaglie (2). Mescolate con una frusta per sciogliere il cioccolato, facendo attenzione a non formare grumi (3),

Soufflé al cioccolato

quindi aggiungete i tuorli (4) e la maizena (5). Continuate a mescolare velocemente e, quando tutti gli ingredienti si saranno amalgamati e avrete ottenuto un composto senza grumi, lasciate raffreddare il tutto a temperatura ambiente. Montate a neve gli albumi con lo zucchero a velo (6),

Soufflé al cioccolato

quindi incorporateli delicatamente al composto di cioccolato, ormai freddo, aiutandovi con una spatola e facendo dei movimenti dall’alto verso il basso per evitare che si smontino gli albumi (7). Imburrate ora gli stampi da soufflé (o cocotte) (8) e cospargeteli con dello zucchero semolato (9).

Soufflé al cioccolato

A questo punto preparate delle strisce di carta da forno alte circa 7-8 cm e lunghe quanto la circonferenza delle cocotte in cui andrete a mettere il soufflé. Posizionate le strisce all’esterno di ogni cocotte e fermatele con un pezzo di spago (in questo modo, quando durante la cottura il soufflé comincerà a gonfiarsi, non avrà modo di uscire dallo stampo lateralmente e si espanderà solo in verticale) (10). Infornate i vostri soufflé al cioccolato in forno preriscaldato a 200° per circa 12 minuti (11). Il soufflé dovrà avere una leggera crosticina all’esterno ed essere molto morbido all’interno (12). Servite e consumate il soufflé al cioccolato appena sfornato, dopo aver eliminato lo spago e le strisce di carta da forno.

Conservazione

Il soufflé non può essere conservato: va gustato al momento.

Consiglio

Il composto di cioccolato non dovrà risultare troppo denso: se vi accorgete che ciò accade potete aggiungere qualche goccia di latte in più.

Se lo desiderate potete sostituire il cioccolato fondente con del cioccolato di diverso tipo (ad esempio quello all’arancia o al peperoncino) scegliendo quello che più vi aggrada.

Altre ricette

I commenti (170)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • Sami ha scritto: giovedì 19 maggio 2016

    Scusate, ma per quanto riguarda la dose di latte: 150 gr o 150 ml? Grazie!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 27 maggio 2016

    @Sami: Ciao, come indicato nella lista ingredienti: 150 g di latte! Un saluto!

  • ary ha scritto: domenica 08 maggio 2016

    ciao! quanto devono essere grandi gli stampi?

  • Elisa ha scritto: mercoledì 13 aprile 2016

    salve, ho fatto questa ricetta proprio oggi e ho rispettato tutte le indicazioni ma dopo 12 minuti a 200 gradi erano ancora metà liquidi. perché?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 14 aprile 2016

    @Elisa: Ciao Elisa il forno era già caldo quando li hai inseriti? Purtroppo non tutti i forni hanno la stessa potenza, in ogni caso il soufflè deve risultare molto cremoso all'interno! 

  • eleonora ha scritto: martedì 05 aprile 2016

    ciao ieri ho eseguito la ricetta, pero dopo essere cresciuti durante la cottura, appena tirati fuori dal forno i soufflé si sono sgonfiati tutti..come mai smiley

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 05 aprile 2016

    @eleonora : Ciao Eleonora! Il soufflé è un dolce molto delicato e tende a sgonfiarsi, può dipendere dalla cottura non completa oppure da uno sbalzo di temperatura quando li hai estratti dal forno

  • Rebecca ha scritto: sabato 02 aprile 2016

    Ciao a tutti, vi scrivo per sapere se il souffle al cioccolato è possibile prepararlo in delle tazze da caffè di ceramica di misura abbastanza capiente, perché purtoppo non ho le cocotte a posta, ma muoio dalla voglia di preparare questo dolce. E poi già che ci sono volevo sapere con precisione come devo impostare il forno, se in modalità ventilata o statica. Grazie in anticipo!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 28 giugno 2016

    @Rebecca : Ciao Rebecca, ci scusiamo per il ritardo nella risposta. Puoi usare le tazze che preferisci, purché siano adatte per la cottura in forno. Per quanto riguarda la cottura, utilizza il forno in modalità statica. Un saluto!

  • fabrizio ha scritto: domenica 14 febbraio 2016

    Grazie.ottimo risultato ottenuto,ho realizzato anche la ricetta del panettone sempre con ottimo risultati.volevo ringraziarvi per le ottime spiegazioni. Cordiali saluti.

  • Giulia ha scritto: martedì 09 febbraio 2016

    140 grammi di albumi,quanti ne servono circa di albumi?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 09 febbraio 2016

    @Giulia: ciao Giulia! Dipende dalla dimensione delle uova, orientativamente 4 o 5, ma ti consigliamo sempre di pesarle! 

  • Martina ha scritto: mercoledì 27 gennaio 2016

    Buongiorno!! Vorrei preparare il soufflè al cioccolato per la giornata di san valentino. Vorrei optare per questo dolce, essendo che ho un moroso davvero goloso, e il soufflè è uno dei nostri dolci preferiti (accompagnandolo alla panna gelato poi...goduria!!). Il problema è che dovendolo raggiungere in treno, dato che lui è di mantova, e ci vorrà minimo una mezz'oretta per arrivare da lui, cosa mi tocca fare? E' un problema se lo preparo il giorno prima? oppure lo preparo la mattina stessa prima di partire? Lo devo tenere in una borsa termica quando sono in giro? E' un problema se lo faccio mangiare in giornata (es. se lo preparo alla mattina ma glielo faccio mangiare nel pomeriggio, dopo pranzo)? Spero di ricevere una rispostasmiley PS: Lo sò, sono molto in anticipo a pensare cosa preparargli! hahaha GRAZIE !!

  • Marg ha scritto: domenica 24 gennaio 2016

    Posso lasciare l'impasto per un giorno in frigo E cuocere i souffle il giorno dopo?

  • Marco ha scritto: domenica 17 gennaio 2016

    Provato a farli ieri, tutto perfetto fino all'assaggio...dentro sembravano un budino e fuori la crosta non si era fatta Sarà perché li ho tenuti in frigor prima di cuocerli? Oppure le chiare montate troppo a neve? Aiutateci pleaseeeeee

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 02 febbraio 2016

    @Marco:Ciao Marco, avendo lasciato in frigorifero l'impasto, avresti dovuto aumentare di qualche minuto il tempo di cottura. Riprova e facci sapere smiley

10 di 170 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy