Spaghetti aglio olio e peperoncino

Primi piatti
Giallozafferano - Barilla La qualità degli ingredienti fa la differenza in ogni ricetta
Spaghetti aglio olio e peperoncino
96 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 5 min
  • Cottura: 10 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: molto basso

Presentazione

Spaghetti aglio olio e peperoncino

Gli spaghetti aglio olio e peperoncino sono uno dei piatti più semplici della cucina italiana: eppure, nonostante la loro estrema semplicità o forse proprio per questo, sono certamente uno dei piatti più amati e diffusi tanto nelle famiglie quanto nelle locande che propongono menu rustici e genuini! Il gusto piccante del peperoncino, quello ricco del buon olio extravergine di oliva ed infine il profumo dell’aglio rendono unico e squisito questo umile piatto. Come per tutte le ricette più semplici, anche per gli spaghetti aglio, olio e peperoncino  bisogna però utilizzare qualche accortezza se si vuole ottenere un risultato eccellente: largo quindi a ingredienti di prima qualità, e occhio alla cottura, rigorosamente al dente!

Ingredienti
Spaghetti 400 g
Aglio (1 spicchio) 10 g
Peperoncino fresco piccante 10 g
Olio extravergine di oliva 50 g
Sale q.b.
Prezzemolo 5 g
Vai alle ricette con Spaghetti

Spaghetti

I nuovi Spaghetti N°5 Barilla sono ancora più buoni. Il segreto? Una nuova combinazione di grani duri eccellenti e trafile ridisegnate nei minimi dettagli, con la cura e la passione di chi fa pasta da oltre cent’anni.

Scopri tutte le ricette

Preparazione

Spaghetti aglio olio e peperoncino

Per preparare gli spaghetti aglio, olio e peperoncino, tuffateli in abbondante acqua salata a piacere per cuocerli al dente (1). Durante la cottura della pasta, dedicatevi al condimento: incidete il peperoncino fresco nel senso della lunghezza (2) e rimuovetene i semi, amari e troppo piccanti (3).

Spaghetti aglio olio e peperoncino

Tagliate quindi il peperoncino a striscioline finissime (4). Sminuzzate il prezzemolo (5), fino a ridurlo ad un trito fine. Scaldate l’olio in una larga padella antiaderente (6)

Spaghetti aglio olio e peperoncino

E soffriggetevi dolcemente lo spicchio d’aglio sbucciato e il peperoncino (7). Dopo qualche minuto, rimuovete l’aglio (8), e aggiungete un mestolo di acqua di cottura della pasta (9).

Spaghetti aglio olio e peperoncino

Scolate gli spaghetti al dente, e buttateli in padella (10). Insaporite con il prezzemolo tritato (11) e saltate per un paio di minuti, fino al raggiungimento del grado di cottura desiderato, aggiungendo un altro po’ di acqua di cottura se necessario. Gustate i vostri spaghetti aglio olio e peperoncino ben caldi (12)!

Conservazione

Gli spaghetti aglio olio e peperoncino vanno preparati e consumati al momento.

Il consiglio di Sonia

A noi gli spaghetti aglio olio e peperoncino piacciono così, nudi e veraci, dal gusto autentico delle cose più semplici. Ma se volete renderli un po’ più ricchi, potete aggiungere in padella qualche pomodorino tagliato a metà, e una manciata di foglie di basilico. Et voilà, gli spaghetti aglio olio e peperoncino in edizione estiva sono serviti!

Pasta Lunga Barilla Pasta Lunga Barilla Scopri tutte le ricette

I commenti (96)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Pietro ha scritto: giovedì 25 giugno 2015

    Se mi permettete vorrei aggiungere un consiglio alla signora Sonia che a il problema di non sentire l'aglio oltre alla ricetta di g. Zafferano direi di aggiungere con la cottura degli spaghetti in acqua 2 spicchi alio che poi a fine cottura vengano buttati via ...addirittura avremo anche l'aroma dell'aliio all'interno dello spaghetto un cordiale saluto a tutti

  • Jacopo ha scritto: sabato 06 giugno 2015

    @abramo: grazie dell'idea! Tempo fa in un momento di follia avevo messo del pangrattato per ottenere l'effetto che descrivi ma aveva asciugato completamente l'olio ed era divenuto, come descrivi tu, una "pappetta". Proverò!

  • Jacopo ha scritto: sabato 06 giugno 2015

    ciao Sonia. complimenti per il sito, lo seguo da quando hai cominciato praticamente... non so se quel che sto per dirti che aggiungo trasformi questa ricetta in qualche altra con un suo nome autonomo. La mia variante consiste in un paio di acciughe in soffritto e la chiusura a freddo con un'altra piccola acciuga tagliata alla julienne e dell'aglio crudo tagliato fine. Consigliata ovviamente per gli amanti dei sapori forti smiley

  • pasquale ha scritto: venerdì 22 maggio 2015

    la mia versione con il condimento a freddo la preferisco ed e più salutare

  • tino ha scritto: martedì 05 maggio 2015

    Manca a fine cottura una spolverata di prezzemolo tritato. Saluti

  • Angelo Persano ha scritto: lunedì 13 aprile 2015

    L'ottima ricetta illustrata la vuoi fare diventare una rara golosità? prima di servire aggiungi una cucchiaiata di foglie di basilico tritate e una spolverata di pecorino sardo grattugiato.

  • CLODOVEO ha scritto: domenica 12 aprile 2015

    IL PREZZEMOLO E IL PARMIGIANOOOOOOOOO

  • Silvestro ha scritto: domenica 29 marzo 2015

    Uso anch'io la ricetta di mimmo, che peraltro si trova paro paro ne "L'Abbuffone" di Ugo Tognazzi.

  • giuseppe ha scritto: venerdì 13 marzo 2015

    Permettetemi di dire la mia... Io oltre gli ingredienti principali, aggiungo al soffritto degli aromi d'arrosto. Per poi finire con del prezzemolo fresco sulla pasta. Provare per credere!!!

  • abramo ha scritto: domenica 01 febbraio 2015

    Secondo il mio professore di cucina alla pasta aglio olio e peperoncino va aggiunto del pane pesto tostato, il pan grattato è troppo fine e tende a diventare una pappetta, mentre se lo pestate o lo grattuggiate con una grattuggia grossa e lo tostate facendolo diventare color nocciola non si spappola e rimane croccante, inoltre assorbe l'olio che così non vi resterà tutto sul fondo del piatto.

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 02 febbraio 2015

    @abramo:Ciao smiley Puoi fare così se preferisci! Grazie per il tuo consiglio!

10 di 96 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento