Spaghetti aglio olio e peperoncino

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Cottura:
    10 min
  • Preparazione:
    5 min
  • Dosi per:
    4 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Spianatine con gamberetti aglio olio e peperoncino

Spaghetti aglio olio e peperoncino

Gli spaghetti aglio, olio e peperoncino è sicuramente la ricetta più semplice della cucina italiana ma allo stesso tempo, per risultare davvero buona deve essere preparata per bene.

Senza dubbio il sapore predominante è quello del peperoncino che si sposa perfettamente con l'aglio e l'olio d'oliva.

Le origini di questo piatto sono antichissime ed anche ai giorni nostri non si può stabilire la paternità di questa ricetta nonostante molte regioni cerchino di rivendicarla.

Tra tutte citiamo il Lazio, la Toscana e la Sicilia, regioni dove hanno fatto di questo semplicissimo piatto una vera prelibatezza.

Ingredienti
Aglio 2 spicchi
Spaghetti 400 g
Peperoncino piccanti 2
Olio di oliva extravergine 100 ml
Sale q.b.

Preparazione

Spaghetti aglio olio e peperoncino
Mettete a cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata (1) e nel frattempo fate scaldare l'olio in una padella. Quando sarà caldo aggiungete l'aglio schiacciato (2), il peperoncino privato dei semi interni e tritato(3), poi mescolate il tutto per qualche minuto a fuoco dolce, finchè l'aglio non si sarà imbiondito e infine spegnete il fuoco.
Spaghetti aglio olio e peperoncino
Scolate per bene gli spaghetti quando saranno al dente (4) e saltateli per 30 secondi nella padella (5) con l'olio e il peperoncino e mescolate bene per rendere il tutto omogeneo (6). Servite i vostri spaghetti aglio, olio e peperoncino ben caldi e... buon appetito!

Curiosità

Questa ricetta, grazie alle proprietà eccitanti del peperoncino, può essere considerata di diritto una delle ricette afrodisiache più semplici e gustose.

I consigli di Sonia

Il peperoncino è un falso amico: sembra innocuo, ma non lo è per niente! Per evitare brutte sorprese, cercate di non toccarvi occhi o bocca mentre preparate il piatto  Secondo me questa ricetta è perfetta così, semplice e fulminea. Però, se volete arricchirla, potreste aggiungere qualche pomodorino tagliato a metà o a pezzetti.

Altre ricette:

 
 

I vostri commenti ( 75 Commenti )

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
Prova anche a chiedere consigli alla nostra numerosa comunità nel Forum

I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.


75
Erasec ha scritto: Sabato 19 Aprile 2014  |  Rispondi »
A casa mia ognuno prepara questo gustosissimo piatto in modo diverso(bello pensare a quante modalità di preparazione diverse si possono usare per cucinare un primo così semplice):
Mia madre lo prepara nel modo"classico"(quello illustrato anche da Sonia);
Mio padre segue un metodo più semplice ma che da comunque ottimi risultati. Semplicemente cuoce gli spaghetti, li scola al dente, li rimette nella pentola sul fornello accesso al minimo, li condisce con l'olio, mette l'aglio e fa stare tutto assieme per 5 minuti a insaporire(perché vuole evitare di soffriggere l'aglio);
Mia nonna usa un metodo"antico"che evita sempre che si soffrigga l'aglio. Innanzitutto mette in ogni piatto l'olio e l'aglio schiacciato o tritato molto finemente, cuoce gli spaghetti e li mette in ogni piatto prendendoli direttamente dalla pentola senza scolarli così che rimangano belli caldi e cuociano(quasi sciolgano)l'aglio presente già nel piatto. è un metodo che adoro perché preserva tutto il gusto dell'aglio;
Io invece uso un metodo leggermente più elaborato ma che rimane il mio preferito. In una padella molto larga metto l'aglio(a cui tolgo l'anima, perché poco digeribile)e l'olio assieme, a cuocere su fuoco basso fino a che l'aglio non ha scaricato tutto il sapore(ovvero fino a che non è leggermente dorato). Intanto cuocio gli spaghetti, li scolo molto al dente e conservo un po' di acqua di cottura, ricca di amido. Verso gli spaghetti in padella e aggiungo un po' alla volta l'acqua di cottura, fino a che gli spaghetti non saranno completamente cotti e l'acqua non sarà completamente evaporata lasciando tutto l'amido, che da una consistenza estremamente"densa"al piatto e che lega tutti i sapori. Un po' come si fa con i risotti, per intenderci.
In ogni caso alla fine ognuno aggiunge un po' di parmiggiano grattuggiato, che è proprio la ciliegina sulla tortasmiley.
Non esito a dire che spaghetti aglio e olio, per quanto semplice, è uno dei miei piatti preferitismiley.
Salutismiley
P.S. Non uso il peperoncino perché, per quanto ci provi, non riesco a sopportare il piccante.
74
Francesco ha scritto: Domenica 23 Marzo 2014  |  Rispondi »
ma se devo farla per 10 persone devo aumentare gli ingredienti in egual misura ?
73
fabione ha scritto: Giovedì 20 Marzo 2014  |  Rispondi »
@Pippo 40: È fantastica con il pecorino, senza levare nulla al classico aglio e olio. ciao
72
fabione ha scritto: Giovedì 20 Marzo 2014  |  Rispondi »
@jacopo: Bravo jacopo la penso come te. Se vuoi provaci un pò di pecorino grattugiato quello romano e poi mi dici. È fantastica!
71
jacopo ha scritto: Mercoledì 12 Marzo 2014  |  Rispondi »
Aglio Olio e Peperoncino vuol dire Aglio Olio e Peperoncino per dei motivi che nel passato avevano un senso. Se si aggiunge acciughe...pomodorini...prezzemolo..pan grattato (???????) cipolla (????????) gli spaghetti non migliorano. Non sono migliori perchè non sono più Aglio Olio e Peperoncino. Buoni si...ma non migliori, diversi.
Chi ama Aglio Olio e Peperoncino, li ama perchè sono fatti con AGLIO OLIO E PEPERONCINO! smiley

(può passare la spolverata di prezzemolo smiley

70
Ossone ha scritto: Venerdì 28 Febbraio 2014  |  Rispondi »
Io amo alla follia gli spaghetti aglio olio e peperoncino, tuttavia ho un suggerimento per i più pazienti: per chi amasse i sapori più naturali possibili e anche per evitare che gli spaghetti prendano il retrogusto di olio fritto consiglio di lasciar riposare a crudo l'olio extravergine con l'aglio schiacciato per almeno una giornata in un recipiente scuro, dopodiché versarlo, filtrando l'aglio come meglio si crede, sugli spaghetti appena scolati ed aggiungere il peperoncino a piacere. Personalmente ritengo che il sapore dell'olio crudo sia molto migliore e più genuino. Punti di vista naturalmente... Un saluto a tutti!
69
Sonia-Gz ha scritto: Giovedì 02 Gennaio 2014  |  Rispondi »
@nuccio: sì, ottima variante smileypuoi aggiungerli dopo aver rosolato l'aglio e farli saltare in padella per pochi minuti per non sfaldarli.
68
nuccio ha scritto: Giovedì 02 Gennaio 2014  |  Rispondi »
se aggiungessi del pachino a spicchi in che punto della cottura?
67
Mario grampa ha scritto: Sabato 28 Dicembre 2013  |  Rispondi »
@Oldboy:
si può fare di tutto in cucina per trasformare le ricette!!!!!!
io ho provato con l'aggiunta di latte scremato e noci spagnole!!!
sublime.
66
Sonia-Gz ha scritto: Giovedì 05 Dicembre 2013  |  Rispondi »
@Pippo 40: certo smiley
10 di 75 commenti visualizzati

Lascia un Commento