Spaghetti alla Carbonara

Primi piatti
Spaghetti alla Carbonara
615 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 10 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: molto basso

Presentazione

Spaghetti alla Carbonara

L'origine degli spaghetti alla carbonara è alquanto combattuta: qualcuno la attribuisce ai carbonari umbri che avrebbero fatto conoscere questo piatto ai romani nel diciannovesimo secolo, qualcun altro invece sostiene che l'inventore sia Ippolito Cavalcanti, nobile napoletano che pubblicò questa ricetta in un suo libro.
Si dice anche che gli spaghetti alla carbonara nacquero durante la seconda guerra mondiale quando gli Americani portarono in grandi quantità il bacon e le uova in polvere, che facevano parte delle razioni militari; dall´estro dei cuochi romani nacque cosi questo piatto semplice e al tempo stesso molto gustoso.

Ingredienti
Spaghetti 350 g
Guanciale 150 g
Pecorino 100 g
Pepe secondo i gusti
Uova 4 tuorli +1 intero

Preparazione

Spaghetti alla Carbonara

Per preparare gli spaghetti all carbonara mettete sul fuoco una pentola contenente abbondante acqua che, a bollore, salerete moderatamente, in considerazione del fatto che la pasta ha già un condimento molto sapido a base di pancetta e pecorino. Nel frattempo tagliate il guanciale in dadini o listarelle (1), mettetelo in un tegame antiaderente, senza l’aggiunta d’olio e lasciatelo sul fuoco fino a quando il grasso diventerà trasparente e leggermente croccante (2-3), quindi togliete dal fuoco e lasciate intiepidire leggermente.

Spaghetti alla Carbonara

Sbattete intanto le uova in una ciotola (4-5) quindi unite il pecorino (6) e il pepe macinato (secondo i gusti)

Spaghetti alla Carbonara

Mescolate per bene il tutto aiutandovi con una frusta (7-8) e infine aggiungete il guanciale (9).

Spaghetti alla Carbonara

Calate la pasta (10) e, quando sarà pronta, senza saltarla sul fuoco, scolatela e versatela nella ciotola (11) e amalgamatela unitamente alla salsa precedentemente preparata (12). Servite gli spaghetti alla carbonara immediatamente e all´occorrenza aggiungete altro pecorino e pepe nero macinato.

Conservazione

Consigliamo di mangiare gli spaghetti alla carbonara appena fatti!

Curiosità

La pasta prediletta dagli amanti della carbonara sono senza dubbio gli spaghetti, anche se, dato il particolare tipo di condimento molto cremoso, non sono da disdegnare altri tipi di pasta lunga, come ad esempio spaghetti alla chitarra, di sezione quadrata, oppure i vermicelli, più grossi degli spaghetti, o i bucatini, con foro centrale.

Come pastorizzare le uova

Leggi la scheda completa: Come pastorizzare le uova

Il consiglio di Sonia

Le uova sbattute non dovrebbero mai essere unite alla pasta sul fuoco perchè si cuocerebbero e questo guasterebbe la cremosità del sugo: le uova devono essere mescolate alla pasta una volta scolata, nella ciotola dove sono state sbattute. La ricetta originale non prevede l'utilizzo della panna: basta amalgamare il pecorino con le uova per ottenere la giusta pastosità, lasciando al contempo il piatto più leggero. Volendo, è una possibile variante, come quella che prevede l'uso di metà dose di pecorino e metà parmigiano. Per alleggerire la ricetta potete sostituire il guanciale con la pancetta, anche affumicata, facendola saltare in una pentola antiaderente senza olio.

Altre ricette

I commenti (615)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • arianna ha scritto: venerdì 24 ottobre 2014

    La prima volta che cucina pasta alla carbonara ho usato i rigatoni ma pazzesca Sonia non ne sbagli una

  • MARILENA ha scritto: lunedì 20 ottobre 2014

    MIA SUOCERA HA SEMPRE FATTO UNA SPLENDIDA CARBONARA METTENDO UNA POICCOLA CIPOLLA A ROSOLARE CON IL BACON E POI NON PIù DI DUE UOVA INTERE CON 400 GRAMMI DI SPAGHETTI. GRANA E -O PARMIGIANO IN ABBONDANZA E PEPE. NIENTE VINO

  • Fabrizio ha scritto: domenica 19 ottobre 2014

    @Dario: VERA e UNICA è forse appena appena un tantino esagerato, non credi? "Verità" con la "V" maiuscola la si trova su "Svegliatevi!" e "Torre di Guardia", ma anche lì non tutti sono d'accordo... smiley Un cordiale saluto!

  • Dario ha scritto: domenica 19 ottobre 2014

    Questa è la VERA ed UNICA ricetta degli spaghetti alla carbonara!!!!! Ricetta per 4 persone: 400 grammi di spaghetti; 200 grammi di pancetta affumicata; un cucchiaio d'olio extravergine d'oliva; 4 uova; vino bianco, sale, pepe, Parmiggiano Reggiano e latte q.b. Fate rosolare, a fuoco basso, la pancetta affumicata in un ''salta pasta'' (è una padella dai bordi alti) abbastanza capiente dove avrete messo a scaldare il cucchiaio d'olio extravergine; dopo circa due minuti sfumate la pancetta con un poco di vino bianco alzando la fiamma per un minuto, fate evaporare il vino e riducete la fiamma facendo rosolare la pancetta per altri 3 minuti circa. Sbattete le uova in una capiente zuppiera aggiungendo un pizzico di sale (attenzione che la pancetta è salata...), una macinata di pepe nero e due cucchiai di Parmiggiano Reggiano. Fate cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata e scolateli al dente. Mettete la pasta dentro la zuppiera, mescolatela bene e versate il tutto nel salta pasta dove c'è la pancetta. Fate cuocere a fuoco bassissimo per un minuto aggiungendo un pochino di latte, quanto basta per rendere la pasta più ''morbida''. Portate in tavola nella zuppiera tenuta in caldo e...buon appetito!!! P.S.: il guanciale ed il pecorino si usano UNICAMENTE per preparare i ''bucatini all'amatriciana''!!!! Ve lo dice uno ''chef'' di professione....

  • andriun ha scritto: venerdì 17 ottobre 2014

    Ho apprezzato il "trucco" di mettere anche l'uovo intero, per ogni tre tuorli: effettivamente rende la pasta più cremosa allo stesso modo di quando vi aggiungevo la panna, e direi, a prescindere dagli altri ingredienti che vanno aggiunti, anche più saporita(forse quest'ultima affermazione è solo frutto di una mia impressione). Ad ogni modo, credo che da ora in avanti seguirò la vostra ricetta per preparare la carbonara. Saluti.

  • angelo ha scritto: mercoledì 15 ottobre 2014

    scusate, ma quando non esistevano le pentole antiaderenti che usavano.???? grazie.

  • Fabrizio ha scritto: giovedì 09 ottobre 2014

    Trovo questa ricetta ottima! Qui da noi in Svizzera nei ristoranti hanno l'abitudine di aggiungere la panna (per semplificare il problema di avere una "cremina") e il risultato può piacere o no. Io comunque non la mangio più nei ristoranti proprio per questo motivo e la carbonara me la faccio in casa... L'unica differenza rispetto alla ricetta di Sonia: io finisco la cottura degli spagetti insaporendoli nella padella in cui ho cotto la pancetta o il guanciale e spadellandoli con un mestolo di acqua di cottura. Quando sono cotti li verso, come dice Sonia, nella ciotola con le uova. Fare l'opposto significa rischiare di mangiare spaghetti alle uova strapazzate..... Un saluto a tutti.

  • mamma-ni ha scritto: venerdì 03 ottobre 2014

    ottima ricetta

  • Laura ha scritto: lunedì 29 settembre 2014

    Io sono una frana a cucinare stasera preparerò questa!!!! Incrociamo le dita e speriamo che a mio marito piaccia XD

  • ilaria ha scritto: sabato 27 settembre 2014

    Signori io la carbonara non l'ho mai fatta prima di poco fa...ed è venuta decisamente bene con questa ricetta!!!!il fidanzato l'ha sbafata tutta e via. Ora,io lo so che la carbonara VERA la mangerò solo a Roma e dintorni (come d'altronde il pesto...sono di Genova e il pesto che facciamo qui,ricetta tramandata dalla nonna della nonna della nonna e così via,che niente ha a che fare con ogni tipo di ricetta trovata su internet) ma questa a mio gusto è ottima. Saluti

10 di 615 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento