Spaghetti alla Carbonara

Primi piatti
Spaghetti alla Carbonara
623 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 10 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: molto basso

Presentazione

Spaghetti alla Carbonara

L'origine degli spaghetti alla carbonara è alquanto combattuta: qualcuno la attribuisce ai carbonari umbri che avrebbero fatto conoscere questo piatto ai romani nel diciannovesimo secolo, qualcun altro invece sostiene che l'inventore sia Ippolito Cavalcanti, nobile napoletano che pubblicò questa ricetta in un suo libro.
Si dice anche che gli spaghetti alla carbonara nacquero durante la seconda guerra mondiale quando gli Americani portarono in grandi quantità il bacon e le uova in polvere, che facevano parte delle razioni militari; dall´estro dei cuochi romani nacque cosi questo piatto semplice e al tempo stesso molto gustoso.

Ingredienti
Spaghetti 350 g
Guanciale 150 g
Pecorino 100 g
Pepe secondo i gusti
Uova 4 tuorli +1 intero

Preparazione

Spaghetti alla Carbonara

Per preparare gli spaghetti all carbonara mettete sul fuoco una pentola contenente abbondante acqua che, a bollore, salerete moderatamente, in considerazione del fatto che la pasta ha già un condimento molto sapido a base di pancetta e pecorino. Nel frattempo tagliate il guanciale in dadini o listarelle (1), mettetelo in un tegame antiaderente, senza l’aggiunta d’olio e lasciatelo sul fuoco fino a quando il grasso diventerà trasparente e leggermente croccante (2-3), quindi togliete dal fuoco e lasciate intiepidire leggermente.

Spaghetti alla Carbonara

Sbattete intanto le uova in una ciotola (4-5) quindi unite il pecorino (6) e il pepe macinato (secondo i gusti)

Spaghetti alla Carbonara

Mescolate per bene il tutto aiutandovi con una frusta (7-8) e infine aggiungete il guanciale (9).

Spaghetti alla Carbonara

Calate la pasta (10) e, quando sarà pronta, senza saltarla sul fuoco, scolatela e versatela nella ciotola (11) e amalgamatela unitamente alla salsa precedentemente preparata (12). Servite gli spaghetti alla carbonara immediatamente e all´occorrenza aggiungete altro pecorino e pepe nero macinato.

Conservazione

Consigliamo di mangiare gli spaghetti alla carbonara appena fatti!

Curiosità

La pasta prediletta dagli amanti della carbonara sono senza dubbio gli spaghetti, anche se, dato il particolare tipo di condimento molto cremoso, non sono da disdegnare altri tipi di pasta lunga, come ad esempio spaghetti alla chitarra, di sezione quadrata, oppure i vermicelli, più grossi degli spaghetti, o i bucatini, con foro centrale.

Come pastorizzare le uova

Leggi la scheda completa: Come pastorizzare le uova

Il consiglio di Sonia

Le uova sbattute non dovrebbero mai essere unite alla pasta sul fuoco perchè si cuocerebbero e questo guasterebbe la cremosità del sugo: le uova devono essere mescolate alla pasta una volta scolata, nella ciotola dove sono state sbattute. La ricetta originale non prevede l'utilizzo della panna: basta amalgamare il pecorino con le uova per ottenere la giusta pastosità, lasciando al contempo il piatto più leggero. Volendo, è una possibile variante, come quella che prevede l'uso di metà dose di pecorino e metà parmigiano. Per alleggerire la ricetta potete sostituire il guanciale con la pancetta, anche affumicata, facendola saltare in una pentola antiaderente senza olio.

Altre ricette

I commenti (623)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Daniele ha scritto: sabato 13 dicembre 2014

    Per favore, non chiamate questa ricetta "carbonara". Datele un'altro nome. Daniele

  • Ercole Vitalone ha scritto: mercoledì 10 dicembre 2014

    Un ottimo posto per trovare le ricette italiane piu rinomate Il vostro lavoro e` fatto con buon "gusto" e conoscenza del prodotto. Congratulazioni!

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 12 dicembre 2014

    @Ercole Vitalone: Ciao Ercole! Sei molto gentile! Continua a seguirci smiley

  • andrea ha scritto: domenica 07 dicembre 2014

    chiedo scusa ma le uova devono essere crude? non e' pericoloso

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 09 dicembre 2014

    @andrea:Ciao Andrea! le uova devono essere freschissime e la pasta, come tutte le ricette contenenti uovo crudo (ad esempio il tiramisùsmiley consumata entro un giorno. Per stare più tranquillo SUI DOLCI puoi procedere a pastorizzare le uova secondo le mie indicazioni: come pastorizzare le uova. Per i PIATTI SALATI procedi con la pastorizzazione a bagnomaria: versi le uova in una ciotola e le monti fino a che si gonfiano, poi cuoci a bagnomaria mescolando ininterrottamente fino al raggiungimento di 60-65°

  • marco ha scritto: domenica 30 novembre 2014

    @dario Nella tua ricetta usi ingredienti sconosciuti nella VERA cucina romana quali,parmiggiano,pancetta affumicatama soprattutto usi il vino bianco per sfumare lapancetta???? la ricetta è perfetta quella di giallo zafferano le materie prime devono essere riconducibili all area romana,ed il parmiggiano di certo nn lo è. sicuramente la tua sara' altrettantoottima ma sicuramente nn originale.....te lo dice uno CHEF ROMANO DOC

  • Pietro ha scritto: giovedì 27 novembre 2014

    @Dario : sono d'accordo con te tranne che per il parmigiano: per me si chiama carbonara solo se c'è il pecorino romano! ????

  • maria ha scritto: sabato 08 novembre 2014

    buonasera volevo porle una domanda:io la carbonara la faccio uguale alla sua ricetta però mi viene molto asciutta perchè dove sbaglio?Grazie

  • Giovanni ha scritto: venerdì 07 novembre 2014

    Anche io sono d'accordo con chi spadella la pasta nella padella ove vi è il guanciale prima di versarla nella ciotola. Io nel mio locale aggiungo anche un po di anduja di Spilinga straordinaria

  • Silvi ha scritto: giovedì 06 novembre 2014

    Ho dimenticato di comprare il pecorino e in casa non ho parmigiano! con cosa posso sostituirlo?? smiley

  • Riccardo ha scritto: martedì 04 novembre 2014

    Perchè non il bacon??? Grazie ciao

  • Regina Faresin ha scritto: mercoledì 29 ottobre 2014

    Sono sempre grata per i video con la gentile Signora chi fa vedere come fare la ricetta! Nata negli Stati Uniti, però adesso con mio marito italiano in Italia, mi serve bene questi indicazioni come cucinare cibi italiani genuinismiley Grazie mille!

10 di 623 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento