Spaghetti alla Carbonara

Primi piatti
Giallozafferano - Barilla La qualità degli ingredienti fa la differenza in ogni ricetta
Spaghetti alla Carbonara
682 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 10 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: molto basso

Presentazione

Spaghetti alla Carbonara

L'origine degli spaghetti alla carbonara è alquanto combattuta: qualcuno la attribuisce ai carbonari umbri che avrebbero fatto conoscere questo piatto ai romani nel diciannovesimo secolo, qualcun altro invece sostiene che l'inventore sia Ippolito Cavalcanti, nobile napoletano che pubblicò questa ricetta in un suo libro.
Si dice anche che gli spaghetti alla carbonara nacquero durante la seconda guerra mondiale quando gli Americani portarono in grandi quantità il bacon e le uova in polvere, che facevano parte delle razioni militari; dall'estro dei cuochi romani nacque cosi questo piatto semplice e al tempo stesso molto gustoso.

Ingredienti
Spaghetti 350 g
Guanciale 150 g
Pecorino 100 g
Pepe secondo i gusti
Uova 4 tuorli +1 intero
Vai alle ricette con Spaghetti

Spaghetti

I nuovi Spaghetti N°5 Barilla sono ancora più buoni. Il segreto? Una nuova combinazione di grani duri eccellenti e trafile ridisegnate nei minimi dettagli, con la cura e la passione di chi fa pasta da oltre cent’anni.

Scopri tutte le ricette

Preparazione

Spaghetti alla Carbonara

Per preparare gli spaghetti all carbonara mettete sul fuoco una pentola contenente abbondante acqua che, a bollore, salerete moderatamente, in considerazione del fatto che la pasta ha già un condimento molto sapido a base di pancetta e pecorino. Nel frattempo tagliate il guanciale in dadini o listarelle (1), mettetelo in un tegame antiaderente, senza l’aggiunta d’olio e lasciatelo sul fuoco (2) fino a quando il grasso diventerà trasparente e leggermente croccante (3), quindi togliete dal fuoco e lasciate intiepidire leggermente.

Spaghetti alla Carbonara

Rompete le uova in una ciotola (4), sbattetele (5) quindi unite il pecorino (5), il pepe macinato (secondo i gusti)

Spaghetti alla Carbonara

e mescolate per bene il tutto aiutandovi con una frusta (7) fino ad ottenere un composto omogeneo (8), quindi mettete a cuocere la pasta (9).

Spaghetti alla Carbonara

Nel frattempo, unite il guanciale al composto (10) e, quando la pasta sarà pronta, senza saltarla sul fuoco, scolatela, versatela nella ciotola (11) e amalgamatela unitamente alla salsa precedentemente preparata (12). Servite gli spaghetti alla carbonara immediatamente e, all'occorrenza, aggiungete altro pecorino e pepe nero macinato.

Conservazione

Consigliamo di mangiare gli spaghetti alla carbonara appena fatti!

Curiosità

La pasta prediletta dagli amanti della carbonara sono senza dubbio gli spaghetti, anche se, dato il particolare tipo di condimento molto cremoso, non sono da disdegnare altri tipi di pasta lunga, come ad esempio spaghetti alla chitarra, di sezione quadrata, oppure i vermicelli, più grossi degli spaghetti, o i bucatini, con foro centrale.

Come pastorizzare le uova

Leggi la scheda completa: Come pastorizzare le uova

Il consiglio di Sonia

Le uova sbattute non dovrebbero mai essere unite alla pasta sul fuoco perchè si cuocerebbero e questo guasterebbe la cremosità del sugo: le uova devono essere mescolate alla pasta una volta scolata, nella ciotola dove sono state sbattute. La ricetta originale non prevede l'utilizzo della panna: basta amalgamare il pecorino con le uova per ottenere la giusta pastosità, lasciando al contempo il piatto più leggero. Volendo, è una possibile variante, come quella che prevede l'uso di metà dose di pecorino e metà parmigiano. Per alleggerire la ricetta potete sostituire il guanciale con la pancetta, anche affumicata, facendola saltare in una pentola antiaderente senza olio.

Pasta Lunga Barilla Pasta Lunga Barilla Scopri tutte le ricette

I commenti (682)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Carlotta ha scritto: mercoledì 26 agosto 2015

    Ciao, per rendere ancora più cremoso il tutto, aggiungo anche l'albume montato a neve....alla mia famiglia piace molto.... Provare per credere...

  • Luis ha scritto: martedì 25 agosto 2015

    La solita confusione fra gricia e carbonara. Nella prima guanciale e pecorino Nella seconda formaggio a scelta parmigiano o pecorino o entrambi e pancetta affumicata e pancetta pepata cotte dolcemente onde utilizzarne il grasso e tirate fuori croccantissime.

  • Francesca ha scritto: sabato 22 agosto 2015

    La mia variante...tagliato una cipolla rossa finemente..fatta rosolare in padella con dell'olio d'oliva....poi ho aggiunto speck tagliato a dadini...sfumato un po' di vino rosso....poi ho cotto gli spaghetti a parte, scolati e fatti saltare un po' in padella con il condimento preparato....poi ho spento la fiamma e ho versato in padella sopra gli spaghetti l'uovo crudo precedentemente sbattuto con parmigiano e pepe...amalgamato bene il tutto ho servito a tavola.....buonissimo. ....è piaciuto a tutti.... (ps: io ho calcolato 1 uovo a persona....) provate...ciao ciao!

  • Linda ha scritto: sabato 22 agosto 2015

    Grazie alle vostre ricette riesco a realizzare piatti che altrimenti non potrei gustare visto il poco tempo e la scarsa memoria ... Mi metto ai fornelli scrivo ciò che mi va e il tutto è' come se lo facessi io tutta sola !!! Ma noi sappiamo che il trucco c'è!!!????

  • Andrea ha scritto: venerdì 21 agosto 2015

    Idea stravagante e dal gusto particolare : usare il salmone affumicato al posto del guanciale ......

  • Marco ha scritto: domenica 16 agosto 2015

    Ho cucinato la carbonara mischiando il grana al pecorino e devo dire che il risultato è davvero molto buono.

  • Mascia ha scritto: martedì 11 agosto 2015

    Scusate se puntualizza... ma si usa la pancetta per la carbonara.... il guanciale per la amatriciana.....

  • Sandro ha scritto: lunedì 10 agosto 2015

    io, ho sempre usato il parmigiano anzichè il pecorino e per non avere il condimento troppo impastato aggiungo un pò di latte. Dopo aver letto la vs. ricetta proverò ad usare il pecorino. Grazie per la spiegazione

  • marghe ha scritto: mercoledì 05 agosto 2015

    Ho sempre fatto gli spaghetti alla carbonara, che per me è uno dei piatti più entusiasmanti che esistano. Però quando ero io a farli, mi chiedevo sempre cosa sbagliassi..... Ho seguito questa ricetta e sono venuti strepitosi!!!!! Grazie a tutto lo staff

  • Tina ha scritto: martedì 04 agosto 2015

    Le uova non cotte vanno bene anche perché ho due ragazzi di anni?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 13 agosto 2015

    @Tina: Ciao Tina, se cuocessi molto le uova ad esempio mantecando la pasta in padella con il fuoco acceso, l'uovo diventerebbe una frittatina. Se non sei sicura, scegli pure un altro primo per dei bambini o ragazzi.. considera che anche per gli adulti per questo tipo di piatti è sempre meglio usare uova fresche (lontane almeno 15 giorni dalla scadenza), con il guscio integro... per quanto, per essere sicuri al 100% bisognerebbe acquistare delle uova pastorizzate che non sono semplici da trovare.

10 di 682 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento