Spaghetti alle vongole

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Cottura:
    20 min
  • Preparazione:
    20 min
  • Dosi per:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Zuppa di vongole

Spaghetti alle vongole

Gli spaghetti con le vongole sono uno dei piatti più famosi ed apprezzati della tradizione culinaria Napoletana, dove sono più conosciuti come "vermicelli con le vongole".

Anche se ormai gli spaghetti alle vongole vengono preparati in ogni angolo del mondo, è impossibile per chi si reca a Napoli non provare questo piatto delizioso, magari gustandoli in riva al mare.

Gli spaghetti con le vongole sono diventati anche uno dei piatti obbligatori per il cenone di Natale e di Capodanno.

Spaghetti 400 gr
Aglio 3/4 spicchi
Prezzemolo 1 mazzetto
Vongole 1 kg
Olio extra-vergine d\'oliva 1 bicchiere
Pepe secondo i gusti

Preparazione

Spaghetti alle vongole
La preparazione degli spaghetti con le vongole inizia qualche ora prima: bisogna infatti lasciare le vongole qualche ora, meglio una nottata intera, in ammollo con abbondante acqua salata per permettere lo spurgo di eventuali impurità. Un trucchetto per eliminare subito le vongole che contengono sabbia è quello di picchiettarle una ad una su un tagliere dalla parte dell'apertura (1). Se uscirà della sabbia scura significa che la vongola sarà piena zeppa di sabbia (2) e sarà quindi da buttare.
Preparate una pentola capiente dove fare aprire le vongole a fuoco vivace (3); le vongole vanno tolte dal fuoco immediatamente dopo la completa apertura, niente è più dannoso per il sapore delle vongole che una cottura prolungata.
Spaghetti alle vongole
Separate le vongole dal liquido che si sarà formato, e filtratelo (4). A  parte mettete a imbiondire gli spicchi d'aglio schiacciato o intero nell'olio (5) e, non appena l'aglio sarà pronto, versate il liquido di cottura e fatelo addensare un po'. Tritate il prezzemolo (6) e
Spaghetti alle vongole
aggiungetene una parte alla preparazione (7). Per ultimo aggiungete le vongole che a seconda dei gusti saranno state in parte sgusciate (8), e fate cuocere per pochi istanti. Condite gli spaghetti, o i vermicelli, che nel frattempo avrete cotto al dente con questo delizioso sughetto di vongole, aggiungendo per ultimo il restante prezzemolo e il pepe a volontà (9).

Suggerimento: scopri anche la ricetta degli spaghetti alle vongole di Cookaround!

Conservazione

Consigliamo di mangiare gli spaghetti alle vongole appena fatti, ma se lo desiderate potete conservarli in frigorifero per un giorno al massimo, chiusi con un contenitore ermetico.

Curiosità

La tradizione degli spaghetti alle vongole ha anche delle varianti, in particolare a Napoli ci sono due modi per prepararli con o senza pomodoro. In ogni famiglia, poi, ci sono i sostenitori di una o l'altra ricetta, in ogni caso in entrambi i casi è un peccato non assaggiarli.

I consigli di Sonia

Le vongole più indicate per la preparazione di questo piatto sarebbero quelle veraci che però, sono state soppiantate quasi ovunque da quelle asiatiche, dal gusto meno deciso. Se volete preservare il sapore mediterraneo di questo piatto, potete sostituire le veraci con le telline: data la dimensione ridotta, impiegherete molto più tempo per assaporarle, ma il risultato sarà memorabile.

Altre ricette:

 
 

I vostri commenti ( 162 Commenti )

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
Prova anche a chiedere consigli alla nostra numerosa comunità nel Forum

I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.


162
Giancarlo ha scritto: Mercoledì 23 Ottobre 2013  |  Rispondi »
Carissima Sonia,
sono anni ormai che ti seguo, purtroppo noto che la pubblicità esageratamente aumenta. Capisco perfettamente che nessuno fa niente per niente e che la pubblicità serve a mandare avanti la baracca.Mi capita (ormai sempre più spesso) di non leggere volontariamente le ricette che ricevo. Peccato. In ogni modo grazie e a buon risentirci.
Giancarlo
161
Sonia-Gz ha scritto: Giovedì 17 Ottobre 2013  |  Rispondi »
@Vanni: Ciao Vanni, in questo caso è sufficiente fare una prova verificando la presenza di sabbia in ciascuna vongola e procedere in caso allo spurgo. Il consiglio comunque è quello di lavare in ogni caso accuratamente le vongole prima di utilizzarle!
160
Vanni ha scritto: Martedì 15 Ottobre 2013  |  Rispondi »
Ciao, aggiungerei che acquistando vongole etichettate da aziende serie e contenute nella reticella (tra l'altro prevista per legge), si può probabilmente saltare la fase di "spurgo". Mentre acquistandole sfuse da vasche si hanno minori garanzie sia dal punto di vista sanitario che per l'eventuale contenuto di sabbia.
159
davide ha scritto: Mercoledì 02 Ottobre 2013  |  Rispondi »
@manu la farina è quantomeno inutile per addensare il sugo basta saltare la pasta scolata qualche minuto prima della cottura insieme alle vongole e un bicchiere di acqua di cottura ... Dopo poco verrà rilasciato l'amido della pasta che formerà la consistenza desiderata del sughetto
158
franco ha scritto: Giovedì 26 Settembre 2013  |  Rispondi »
@manu: bella idea
157
silvana ha scritto: Sabato 14 Settembre 2013  |  Rispondi »
@Sonia-Gz: grazie Sonia, ho seguito il tuo consiglio e sono venuti ottimi.
156
manu ha scritto: Sabato 14 Settembre 2013  |  Rispondi »
@silvana: aggiungi un cucchiaio da minestra di farina 00 al brodo delle vongole, addenserà il tutto senza alterarne il sapore..
155
Sonia-Gz ha scritto: Venerdì 13 Settembre 2013  |  Rispondi »
@silvana: aggiungi un pochino di salsa di pomodoro.
154
silvana ha scritto: Venerdì 13 Settembre 2013  |  Rispondi »
ciao Sonia, mi dici come si fa ad addensare un po' il sughetto che viene sempre troppo liquido ed alla fine gli spaghetti sembrano in brodo di vongole?
153
Sonia-Gz ha scritto: Mercoledì 04 Settembre 2013  |  Rispondi »
@sara: prova questa ricetta: spaghetti alle vongole
10 di 162 commenti visualizzati

Lascia un Commento