Spaghetti con astice in bellavista

Primi piatti
Spaghetti con astice in bellavista
37 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 35 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: elevato

Presentazione

Gli spaghetti all'astice in bellavista sono un primo piatto di mare di grande effetto e al contempo molto gustoso, perfetto per celebrare avvenimenti particolari o da presentare ai vostri ospiti per le feste. La morbida polpa dell’astice, molto prelibata e invitante, viene servita con un sugo al pomodoro che lega questi buoni sapori in maniera sublime. Al primo assaggio resterete estasiati dalla bontà di questo piatto che non potrà certo mancare nel menù delle grandi occasioni!

Ingredienti
Astice 2 da 500 gr l'uno
Spaghetti 400 g
Scalogno 50 g
Aglio 2 spicchi
Olio di oliva extravergine 30 g
Prezzemolo tritato 30 g
Pomodori passata 750 g
Vino bianco 60 g
Sale 3 g
Pepe nero 2 g

Preparazione

Spaghetti con astice in bellavista

Per preparare gli spaghetti con astice in bellavista incominciate con la pulizia dell’astice. Prendete gli astici e con un coltello divideteli a metà per la lunghezza (1), poi rompete le pareti delle chele con l'aiuto di uno schiaccianoci, in modo che la carne contenuta in esse rilasci i liquidi saporiti (2). Tritate finemente lo scalogno (3) e

Spaghetti con astice in bellavista

fatelo rosolare in una padella antiaderente con l’olio e gli spicchi d’aglio in camicia (4); quando l’aglio sarà dorato, toglietelo con delle pinze da cucina (5) e adagiate gli astici in padella (6), facendoli saltare per 3-4 minuti.

Spaghetti con astice in bellavista

Sfumate con il vino bianco (7) e fate cuocere a fuoco moderato per 2 minuti, quindi aggiungete la passata di pomodoro (8) che dovrà essere piuttosto densa. Cuocete per altri 4-5 minuti, facendo asciugare il sugo e rigirando di tanto in tanto gli astici per una cottura uniforme (9).

Spaghetti con astice in bellavista

Quando gli astici saranno pronti, toglieteli dal fuoco e metteteli su un tagliere (10); prolungate la cottura del sugo di pomodoro di altri 15 minuti, regolando di sale e pepe (11). Nel frattempo, ponete sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata che vi servirà per la cottura della pasta. Quando l’acqua avrà sfiorato il bollore, fate cuocere gli spaghetti al dente (12).

Spaghetti con astice in bellavista

Scolate la pasta (13) e aggiungetela al sugo (14), mescolando bene con una spatola o con un cucchiaio di legno (15).

Spaghetti con astice in bellavista

Tagliate la polpa dell’astice a tocchetti (16), poi con un coltello tagliate le chele (17) e prelevate la polpa in esse contenuta con un cucchiaino (18). Se volete, potete conservare la corazza per la presentazione finale.

Spaghetti con astice in bellavista

Aggiungete la polpa (19), tenendone da parte una piccola quantità per decorare il piatto, e fate saltare gli spaghetti con il condimento per 2 minuti. Infine spegnete e aggiungete il prezzemolo tritato finemente agli spaghetti (20). Una volta pronti (21),

Spaghetti con astice in bellavista

con l’aiuto di un coppapasta ponete gli spaghetti in un piatto da portata (22): potete guarnire con l’astice (23) e la polpa che avete tenuto da parte: i vostri spaghetti con astice in bellavista sono pronti per essere serviti (24)!

Conservazione

Si consiglia di consumare gli spaghetti con astice in bellavista al momento ben caldi. Si sconsiglia la congelazione.

Il consiglio di Sonia

Perchè non provare a rendere i vostri spaghetti ancora più gustosi aggiungendo anche delle vongole oppure utilizzando l'aragosta al posto dell'astice? Provate e non ve ne pentirete!

Altre ricette

I commenti (37)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Patrizia ha scritto: mercoledì 05 novembre 2014

    Il sugo con l'astice posso conservarlo in frigo per il giorno dopo??

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 05 novembre 2014

    @Patrizia:sì puopi conservarlo in frigo per il giorno successivo. Meglio però consumato fresco.

  • Patrizia ha scritto: mercoledì 05 novembre 2014

    Ma non ho capito....L astice vivo lo devo prima bollire e poi rompere?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 05 novembre 2014

    @Patrizia:esattamente, si deve prima bollire.

  • Andrea ha scritto: venerdì 03 ottobre 2014

    @donatella:fai sbollentare l astice ancora vivo per circa un quarto d ora e se vuoi un consiglio utilizza l acqua per cuocere gli spaghetti e un mestolo x insaporire il sugo...ciaoooo

  • Donatella ha scritto: domenica 29 giugno 2014

    Ciao Sonia, io non ho capito una cosa, l'astice per quanti minuti va fatto bollire in acqua ???Grazie Donatella!!

  • Sonia Peronaci ha scritto: domenica 26 gennaio 2014

    @lucia: Ciao, si puoi sbollentarlo.

  • Imma ha scritto: venerdì 24 gennaio 2014

    ottima ricetta,da leccarsi i baffi!!!

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 07 gennaio 2014

    @Fabiola : Ciao, puoi provare con 400-500 gr!

  • lucia ha scritto: martedì 31 dicembre 2013

    io ho preso dentice surgelato prima di farci il sugo lpo devo sbollentare quell acqua la posso riutilizzare per cuorere la pasta?

  • raffaele ha scritto: lunedì 30 dicembre 2013

    condivido quanto suggerito da Fabiola,l'acqua dove va scottato l'astice deve essere riutilizzata per lessare la pasta,senza usare fumetti

  • Fabiola ha scritto: venerdì 06 dicembre 2013

    Ciao. Se volessi usare i pomodorini pachino che quantità devo utilizzare?

10 di 37 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento