Spaghetti con le acciughe e il pangrattato

Primi piatti
Spaghetti con le acciughe e il pangrattato
35 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 5 min
  • Cottura: 20 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: molto basso

Presentazione

Gli spaghetti con le acciughe e il pangrattato sono un gustoso e appetitoso primo piatto molto semplice e veloce da preparare.
Bastano pochi ingredienti, qualche filetto di acciuga, spaghetti e pangrattato e poche mosse in cucina: sciogliere le acciughe nell’olio, cuocere al dente gli spaghetti, tostare bene il pane con le acciughe e amalgamare tutto.
Gli spaghetti con le acciughe e il pangrattato sono il classico piatto da preparare all’ultimo minuto per una cena improvvisata con amici!

Ingredienti
Acciughe (alici) 5 filetti
Olio di oliva qb
Spaghetti 400 g
Pangrattato 100 g

Preparazione

Spaghetti con le acciughe e il pangrattato

Per preparare gli spaghetti con le acciughe e il pangrattato, tagliate grossolanamente i filetti di accughe (1) e poneteli in un tegame capiente (2), facendo cuocere a fuoco basso. Aggiugnete l'olio di oliva extravergine (3)

Spaghetti con le acciughe e il pangrattato

e cuocete fino a che i filetti di acciuga non saranno sciolti (4). Nel frattempo cuocete gli spaghetti in acqua bollente salata (5). Aggiungete un mestolo di acqua di cottura (6) nel tegame

Spaghetti con le acciughe e il pangrattato

e unite il pangrattato (7) che deve assorbire tutto l'olio. Fate tostare per un minuto (8), scolate gli spaghetti al dente ed uniteli nel tegame. Amalgamate bene il tutto, in modo che il pangrattato aderisca bene algi spaghetti ed ecco pronti i vostri spaghetti con le acciughe e il pangrattato.

Altre ricette

I commenti (35)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Tiziana ha scritto: sabato 28 giugno 2014

    Nel passo 6 posso sostituire il mestolo d'acqua con della colatura di alici?

  • franco ha scritto: sabato 19 aprile 2014

    Avete provato verso la fine ad aggiungere dei fiori di cappero ?

  • gabry_londra ha scritto: mercoledì 22 gennaio 2014

    Ieri ho fatto una variante aggiungendo e cucinando un po diversamente questo piatto. Il pan grattato l'ho fatto tostare a parte e quasi alla fine. Le acciughe sono state fatte saltare in padella (si sono squagliate creando un sughetto con acqua di cottura della pasta e vino bianco - poi ridotto). Spolverata di abbandante prezzemolo, peperoncino insieme alla pasta e il sughetto di acciughe... e olio d'oliva alla fine.

  • freddy ha scritto: sabato 28 dicembre 2013

    tutte le varianti alla ricetta sembrano buone, ma secondo me per eviare il pastone che a molti non piace usare pan grattato grattuggiato in casa, che viene piugrosso. Essendo piu grosso si puo tostare leggermente nell`olio assieme alle alice ed all`aglio (un connubbio vincente), Scolare gli spaghetti aldente in pdella e saltare per due minuti, ed alla fine aggiustare di olio crudo prezzemolo ecc..ec.. In sicilia alcuni ristoranti ci aggiungono l`uvetta sultanina.....e devo dire che mi era piaciuto.

  • Gianni ha scritto: mercoledì 11 dicembre 2013

    Li faccio spesso a volte ci aggiungo del brandy o della grappa, ottimo sapore

  • Ire ha scritto: mercoledì 04 settembre 2013

    @giovanni quindi viene anche con le alici?

  • francesco ha scritto: giovedì 01 agosto 2013

    Io, per renderla più leggera, faccio sciogliere le acciughe a bagno maria, aggiungendo un po' di olio ed un bel peperoncino. Colo gli spaghetti molto al dente e li amalgamo alle acciughe a fiamma media. Sempre nella pentola di cottura aggiungo il pan grattato ed una spruzzata di semi di finocchio. Buon appetito.

  • Monikaki ha scritto: venerdì 19 luglio 2013

    Provata la ricetta riducendo 1 po il pangrattato, ho colto i suggerimenti precedenti, ma a mio parere va tolta anke l acqua d cottura xke viene 1 poltiglia ????

  • valentina ha scritto: sabato 29 giugno 2013

    Questo piatto e' semplice e buonissimo. Io consiglio di tostare il pan grattato a parte e spolverarlo sugli spaghetti dopo averli scolati, lasciandoli un po' bagnati, e gettati nella padella con le acciughe. Un tocco molto fresco puo' essere l'aggiunta finale di scorza di limone tagliata a sottilissime listelline e, volendo, una manciata di prezzemolo tritato.

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 13 giugno 2013

    @Alex : Ciao Alex, prova e facci sapere come viene! smiley

10 di 35 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento