Spaghetti con le acciughe e il pangrattato

Primi piatti
Giallozafferano - Barilla La qualità degli ingredienti fa la differenza in ogni ricetta
Spaghetti con le acciughe e il pangrattato
41 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 5 min
  • Cottura: 15 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: molto basso

Presentazione

Gli spaghetti con le acciughe e il pangrattato sono un primo piatto molto gustoso, veloce e semplice da preparare. Il sapore forte delle acciughe e l’aroma intenso dell’aglio danno un gusto deciso al piatto, impreziosito dal pangrattato che dà un tocco di croccantezza agli spaghetti. E’ la soluzione perfetta quando non si ha molto tempo per cucinare o se si vuole improvvisare un piatto gustoso ma non troppo laborioso per fare bella figura ad una cena con gli amici!

Ingredienti
Spaghetti 320 g
Acciughe (alici) 30 g
Olio extravergine di oliva 30 g
Pangrattato 70 g
Aglio 3 g
Vai alle ricette con Spaghetti

Spaghetti

I nuovi Spaghetti N°5 Barilla sono ancora più buoni. Il segreto? Una nuova combinazione di grani duri eccellenti e trafile ridisegnate nei minimi dettagli, con la cura e la passione di chi fa pasta da oltre cent’anni.

Scopri tutte le ricette

Preparazione

Spaghetti con le acciughe e il pangrattato

Per preparare gli spaghetti con le acciughe e il pangrattato, iniziate sbucciando l’aglio, tagliatelo (1) e tritatelo con un coltello a lama grande (2) poi spianatelo con la lama (3)

Spaghetti con le acciughe e il pangrattato

ripetutamente fino ad ottenere una consistenza cremosa (4) e mettetelo da parte (5). Prendete le alici scolatele dell’olio in eccesso (6)

Spaghetti con le acciughe e il pangrattato

e tagliatele grossolanamente in piccoli pezzetti (7). Poi prendete una padella, versate l’olio (8), l’aglio in crema e le acciughe (9)

Spaghetti con le acciughe e il pangrattato

e fateli andare a fuoco dolce per circa 3-4 minuti (10). Unite poi il pangrattato (11) e lasciatelo tostare per almeno altri 3-4 minuti (12).

Spaghetti con le acciughe e il pangrattato

In una pentola capiente versate l’acqua e salatela a piacere, quindi portate a bollore, versate gli spaghetti (13) e lasciateli cuocere. Prendete con un mestolo un po’ di acqua di cottura della pasta (14) e versatela nella padella con il condimento (15)

Spaghetti con le acciughe e il pangrattato

poi scolate gli spaghetti al dente, uniteli in padella insieme al pangrattato e le alici , aggiungete ancora un mestolo di acqua di cottura(16) e amalgamate bene il tutto (17). I vostri spaghetti con le acciughe e il pangrattato sono pronti per essere gustati! (18)

Conservazione

Si consiglia di consumare gli spaghetti con le acciughe e il pan grattato appena preparati, o altrimenti conservarli coperti in frigorifero e prima di servirli  saltarli in padella con un po’ d’acqua. Si sconsiglia la congelazione.

Il consiglio di Sonia

Se volete provare a dare un gusto in più ai vostri spaghetti con le acciughe e il pangrattato potete aggiungere del peperoncino tritato, dei capperi, del timo oppure spolverarli con del prezzemolo.

Pasta Lunga Barilla Pasta Lunga Barilla Scopri tutte le ricette

I commenti (41)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Fabiola ha scritto: lunedì 27 luglio 2015

    Pessima smiley

  • Cinzia ha scritto: giovedì 09 luglio 2015

    un'alternativa alle acciughe x chi non mangia pesce? con la stessa identica ricetta

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 20 luglio 2015

    @Cinzia: ciao Cinzia, prova questa versione con i pomodorini confit! 

  • claudio ha scritto: sabato 16 maggio 2015

    Molto facile e buona la ricetta.Vivo in Costa Rica e quá a nessuno piacciono le aggiughe.Le buttano via.Adesso nella mia caffetteria chiedono solo pasta con le aggiughe.Ciao a tutti.

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 18 maggio 2015

    @claudio: Ciao Claudio! Sono molto contenta! Cari saluti smiley

  • Viviana ha scritto: giovedì 02 aprile 2015

    Posso usare le acciughe già sfilettate nel barattolino, quelle sott'olio?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 02 aprile 2015

    @Viviana: Ciao Viviana ! Si, certamente puoi usarle, magari prima sciacquale un pò smiley Facci sapere come viene smiley

  • Katya ha scritto: sabato 03 gennaio 2015

    100g pangrattato??? Stiamo scherzando?? Chi è lo scienziato che ha messo le dosi?? Esce un pastone per cani.....

  • Sonia Peronaci ha scritto: domenica 04 gennaio 2015

    @Katya :Ciao! Dipende mlto dfai gusti, prova a ridurre le dosi smiley

  • Katya ha scritto: sabato 03 gennaio 2015

    100g pangrattato??? Stiamo scherzando?? Chi è lo scienziato che ha messo le dosi?? Esce un pastone per cani.....

  • Sonia Peronaci ha scritto: sabato 03 gennaio 2015

    @Katya :Ciao, Katya, le dosi sono quelle indicate dipende che tipo di pangrattato utilizzi. Quello ricavato dal pane raffermo  meno "sabbioso" di quello acquistato già macinato.

  • Tiziana ha scritto: sabato 28 giugno 2014

    Nel passo 6 posso sostituire il mestolo d'acqua con della colatura di alici?

  • franco ha scritto: sabato 19 aprile 2014

    Avete provato verso la fine ad aggiungere dei fiori di cappero ?

  • gabry_londra ha scritto: mercoledì 22 gennaio 2014

    Ieri ho fatto una variante aggiungendo e cucinando un po diversamente questo piatto. Il pan grattato l'ho fatto tostare a parte e quasi alla fine. Le acciughe sono state fatte saltare in padella (si sono squagliate creando un sughetto con acqua di cottura della pasta e vino bianco - poi ridotto). Spolverata di abbandante prezzemolo, peperoncino insieme alla pasta e il sughetto di acciughe... e olio d'oliva alla fine.

  • freddy ha scritto: sabato 28 dicembre 2013

    tutte le varianti alla ricetta sembrano buone, ma secondo me per eviare il pastone che a molti non piace usare pan grattato grattuggiato in casa, che viene piugrosso. Essendo piu grosso si puo tostare leggermente nell`olio assieme alle alice ed all`aglio (un connubbio vincente), Scolare gli spaghetti aldente in pdella e saltare per due minuti, ed alla fine aggiustare di olio crudo prezzemolo ecc..ec.. In sicilia alcuni ristoranti ci aggiungono l`uvetta sultanina.....e devo dire che mi era piaciuto.

10 di 41 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento