Spaghetti fagioli e cozze

Primi piatti
Spaghetti fagioli e cozze
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 15 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: medio
18 Aggiungi al tuo ricettario

Presentazione

Gli spaghetti con fagioli e cozze sono un primo piatto che unisce i sapori di terra e mare. L'abbinamento cozze e fagioli è un classico, in particolare della cucina Campana, ma rivisitato e gustato in molte altre regioni italiane.
Oggi vi proponiamo una versione che abbina l'irresistibile mollusco ad una delle qualità di fagioli più delicate: il cannellino. Questa varietà si presta per trasformare il condimento in una morbida crema insaporita con un soffritto leggermente piccante e con i molluschi avvolgerà la vostra pasta per regalarvi un primo piatto gustoso e invitante. Potete anche variare il formato di pasta a vostro piacimento, utilizzando ad esempio le linguine oppure una pasta corta come le conchiglie così che il condimento penetri all'interno di ciascuna! Se gradite, poi, potete aggiungere della salsa di pomodoro oppure dei pomodorini confit!

Spaghetti fagioli e cozze
Ingredienti
Spaghetti 400 g
Cozze 1 kg
Prezzemolo q.b.
Sale q.b.
Pepe q.b.
Aglio 1 spicchio
Peperoncino 1 fresco
Olio di oliva extravergine q.b
Vino bianco mezzo bicchiere
Fagioli cannellini precotti 250 gr

Preparazione

Spaghetti fagioli e cozze

Per preparare gli spaghetti con fagioli e cozze, iniziate a preparare il trito per il soffritto. Lavate e sminuzzate un ciuffo di prezzemolo (1), poi sbucciate lo spicchio d'aglio e tritatelo (2), quindi spuntate il peperoncino per eliminare la parte verde (3) e affettatelo finemente.

Spaghetti fagioli e cozze

In una padella capiente, versate un filo d'olio (4), poi aggiungete l'aglio, il peperoncino e una parte del prezzemolo tritato (5) e fate soffriggere il tutto a fuoco bassissimo, mescolando di tanto in tanto. Intanto passate a preparare le cozze; per pulirle potete consultare la Scuola di cucina: come pulire le cozze. Sciacquatele sotto acqua corrente (6).

Spaghetti fagioli e cozze

Eliminate il bisso, ovvero la barbetta delle cozze (7) e strofinate la superficie di ciascuna cozza con una retina (8) o raschiatele con la lama di un coltello. Risciacquatele e versate le cozze nella padella con il soffritto che avevate preparato (9).

Spaghetti fagioli e cozze

Versate il vino bianco (10), fate sfumare per qualche istante il vino poi coprite le cozze con un coperchio (11); ci vorranno pochissimi minuti per far dischiudere le cozze. A questo punto spegnete il fuoco, filtrate le cozze raccogliendo il fondo di cottura in una ciotolina (12) e sgusciatele mettendo i frutti nella ciotolina con il liquido.

Spaghetti fagioli e cozze

Ora riprendete la padella in cui avevate fatto dischiudere le cozze e versate i frutti con il liquido di cottura (13). Mescolate, fate cuocere per qualche minuto, quindi aggiungete i fagioli cannellini lessati (14). Salate e pepate a piacere e fate cuocere per 5-10 minuti fino a quando i fagioli si saranno ammorbiditi e avranno creato una morbida crema. Intanto in una pentola capiente, portate l'acqua a bollore, salate e cuocete gli spaghetti per 5 minuti o fino a quando non saranno al dente (15).

Spaghetti fagioli e cozze

Quindi scolateli e trasferiteli direttamente nella padella con i fagioli e le cozze (16). Aggiungete il prezzemolo tritato che avevate tenuto da parte (17), mescolate e saltate rapidamente e servite gli spaghetti con fagioli e cozze ben caldi (18)!

Conservazione

Gli spaghetti fagioli e cozze sono ottimi se consumati appena cotti.
Si sconsiglia la congelazione.

Il consiglio di Sonia

E ora, prendete la ricetta e rivoltatela come un calzino! Potete utilizzare tutte le paste che volete (anche se il formato lungo è l’ideale per questo sughetto… che ne dite di testare le linguine?) e aggiungere un tocco di colore, per esempio della passata di pomodoro, oppure dei pomodorini confit. Altre idee da suggerire?

Altre ricette

I commenti (18)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Paola ha scritto: martedì 26 agosto 2014

    Questa ricetta qui a Taranto è molto caratteristica, ma il formato che si preferisce è il cavatello, se fresco meglio. E nel soffritto si aggiunge qualche pomodorino. È una pasta da cucchiaio, solo così si esalta la cremosità che creano i cannellini.

  • Ximo ha scritto: mercoledì 23 ottobre 2013

    Io preparo spesso questo piatto, conosciuto anni fa in Calabria. Utilizzo i cannellini che faccio cuocere con aglio pomodorini origano e pepe, e cerco di aggiungere le cozze in seconda battuta per non farle cuocere troppo. Quoto la pasta mista, ma anche la pasta fatta in casa non è per niente male,(tagliatelle, cavatelli o orecchiette di grano duro o integrali) aggiunge un tocco finale ancor più rustico! La mia variante sono i fagiolini verdi al posto dei fagioli! smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 21 ottobre 2013

    @Carmela da Pozzallo: Ciao Carmela, l'abbinamento frutti di mare legumi è in realtà molto utilizzato in diverse preparazioni della tradizione italiana! Abbiamo cercato di dare uno spunto, ma come sempre si possono fare le modifiche che si preferisce per incontrare meglio i propri gusti! smiley

  • Leti ha scritto: domenica 20 ottobre 2013

    Carmela sono dalla tua parteeee!!!

  • eduardo ha scritto: domenica 20 ottobre 2013

    Cara Signora Carmela da buon siciliano anch'io pensavo con orrore a questo piatto, poi ho vissuto quasi una decina di anni in Campania per lavoro e devo dirle che, se sapientemente cucinato, lasciando che i legumi creino quella classica crema che li rende eccezionalmente buoni, cucinandoli con pasta mista e lasciando che dopo il completamento della cottura nel piatto di portata la pasta si 'azzecca' come dicono a Salerno, viene fuori un piatto molto buono ed insolito nel sapore.....chiaramente c'è una confusione di sapori, ma alla fine il piatto è veramente molto gradevole; provare per credere !!!

  • Teresa ha scritto: sabato 19 ottobre 2013

    @icia56: si è vero!è una ricetta ottima.

  • Simone ha scritto: sabato 19 ottobre 2013

    mi spiace ma credo che come formato di pasta, l'unico adatto è la pasta mista! al massimo i tubetti, ma quella lunga proprio no, non ne esalta la cremosità che dovrebbe essere quella della pasta e fagioli con tanto di pomodorino x colorire... sono napoletano e da queste parti è un classico...

  • Serena ha scritto: sabato 19 ottobre 2013

    Adoro la pasta e fagioli con le cozze e questa variante con gli spaghetti è stata una bellissima scoperta smiley Fatta oggi per pranzo, ho usato le linguine e aggiunto, oltre a qualche pomodorino, un pò di doppio concentrato di pomodoro: ottima e velocissima da preparare smiley

  • mari ha scritto: sabato 19 ottobre 2013

    @icia56: io sono daccordo... l'accostamento delle cozze con i fagioli, o con i ceci è perfetto...

  • icia56 ha scritto: sabato 19 ottobre 2013

    Hola Carmela da Pozzallo,mai sentito parlare del gusto 'mare e monti'? Poco più sopra alla schermata dei commenti viene suggerita anche 'Fregola con cozze, vongole e ceci'; trovo che l'utilizzo dei legumi sia appropriato in quanto essi assorbono i sapori decisi esaltandone le qualità! Chi è d'accordo?

10 di 18 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento