Spatzle

Primi piatti
Giallozafferano - Barilla La qualità degli ingredienti fa la differenza in ogni ricetta
Spatzle
96 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 5 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Gli spätzle sono un preparazione tipica della Germania meridionale, ormai diffusi in Italia Settentrionale, Tirolo, Francia, Svizzera, Alsazia e molto adottati nella cucina internazionale. Si tratta di gnocchetti a base di farina di grano tenero, uova e acqua. Gli Spätzle hanno una caratteristica forma a goccia che si ottiene con un apposito attrezzo chiamato spätzlehobel: una grattugia formata da una base bucherellata sulla quale scorre un recipiente contenente l’impasto che viene fatto scorrere avanti e indietro come se fosse un carrellino. L’impasto cola attraverso i buchi e viene tagliato dal carrellino, le gocce cadono nell’acqua bollente e riemergono in superficie quando sono cotte. Dopo essere stati lessati, gli Spatzle vengono ripassati nel burro e serviti come primo piatto o come contorno a pietanze molto ricche di condimenti o intingoli (spesso cacciagione).

Ingredienti
Farina 00 250 g
Uova medie 3
Acqua 120-150 ml circa
Sale q.b.
Noce moscata 1 pizzico
Olio extravergine d'oliva 10 gr
Per condire
Erba cipollina 4 fili
Burro q.b.
Vai alle ricette con Farina 00

Farina 00

La Farina Barilla tipo 00 è indicata per ogni tua creazione in cucina che non richiede particolari modalità di impasto o lunghi tempi di lievitazione.
Ideale per pasta sfoglia, frolle, dolcetti, biscotti, besciamella, pastelle per fritture e creme.

Scopri tutte le ricette

Preparazione

Spatzle

Per preparare gli spätzle iniziate setacciando la farina in una ciotola capiente (1),  aggiungete  al centro le uova intere, il sale (2) e il pepe (3)

Spatzle

grattugiate la noce moscata (4) (potete usare quella in polvere se preferite), aggiungete un cucchiaio di olio (5) e infine versate l’acqua a temperatura ambiente (6).

Spatzle

A questo punto con l'aiuto di una frusta (7), amalgamate bene il composto (8-9)

Spatzle

fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo (10). La consistenza della pastella deve essere tale da cadere a grosse gocce dal cucchiaio (11): a tale scopo fate attenzione e regolatevi quando aggiungete l’acqua (dipende molto dal tipo di farina utilizzata che potrebbe assorbirne più o meno a seconda dei casi). Tritate l'erba cipollina a coltello (12) e tenetela da parte;

Spatzle

quando l’impasto è pronto, prendete l'apposito attrezzo per spätzle(13), oppure la pressa simile ad uno schiacciapatate, posizionatelo sopra una pentola di acqua in ebollizione, riempitelo di impasto (14) e fate fuoriuscire gli Spatzle facendo scorrere avanti e indietro l'attrezzo  (15).

Spatzle

Intanto riscaldate il burro in una padella (16) e quando gli spätzle riaffioreranno sulla superficie dell’acqua  (17) significa che saranno  pronti per essere scolati (18)

Spatzle

e versati direttamente nella padella con il burro fuso (19), per finire insaporiteli con l'erba cipollina precedentemente tritata (20). A questo punto gli spätzle sono pronti per essere serviti (21).

Conservazione

Consigliamo di consumare gli spätzle appena pronti, qualora dovessero avanzare è possibile conservarli per un giorno in frigoriferio in un contenitore ermetico.

Consiglio

Gli spätzle sono ottimi se conditi con panna fresca o burro fuso, e cosparsi di erbetta cipollina e parmigiano reggiano grattugiato, ma anche gratinati. Per preparare l’impasto degli spätzle a volte si usa la birra o il latte al posto dell'acqua. Una variante molto diffusa consiste nell’aggiungere alla pastella gli spinaci lessati e passati al setaccio. Un altro metodo per formare gli spätzle (se non avete nessuno dei due attrezzi a disposizione) consiste nel porre l’impasto su di una tavoletta di legno per spatzel inumidita e terminante a punta, e raschiare via, buttandoli in acqua bollente, pezzetti di impasto per mezzo di una paletta inumidita. Cercate di formare dei pezzetti di pasta delle stesse dimensioni, affinché cuociano tutti nello stesso tempo. Anche in questo caso, quando gli spatzle riaffioreranno in superficie saranno cotti e pronti per essere scolati e conditi.

Farine Barilla Farine Barilla Scopri tutte le ricette

I commenti (96)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • renzo ha scritto: sabato 30 aprile 2016

    3 uova troppi x 250 gr farina basterebbero 4 o 5 x kg uno che se ne intende

  • Lucia ha scritto: venerdì 08 aprile 2016

    Per quante persone è la dose indicata nella ricetta?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 08 aprile 2016

    @Lucia: Ciao Lucia! Queste dosi sono per 4 persone smiley

  • Serena ha scritto: martedì 01 marzo 2016

    Gli spatzle avanzati si possono congelare? Grazie Ciao

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 01 marzo 2016

    @Serena:Ciao Serena, noi sconsigliamo la congelazione degli spatzel, se dovessero avanzare è possibile conservarli per un giorno in frigoriferio in un contenitore ermetico.

  • elisabetta ha scritto: venerdì 26 febbraio 2016

    provateli dopo averli ripassati nel burro con i funghi trifolati ed una cotolettina panata finiota di cuocere insieme ai funghi ..prezzemolo fresco e insalata di patate sono la morte loro

  • Michela ha scritto: giovedì 25 febbraio 2016

    Ma volendo si possono anche fare x mangiarli il giorno dopo? cioè come conservarli?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 25 febbraio 2016

    @Michela:Ciao Michela, li puoi conservare già conditi in frigorifero in un contenitore ermetico.

  • Sonia ha scritto: mercoledì 27 gennaio 2016

    Colerebbe subito in pentola? Grazie

  • patrizia ha scritto: mercoledì 27 gennaio 2016

    veramente Gio io li ho mangiati in Germania con burro, cipolla e formaggio, come primo piatto

  • Stefania ha scritto: mercoledì 16 dicembre 2015

    Un accorgimento dato in alto Adige buttare gli spatzle in acqua ghiacciata e poi in una teglia con il burro

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 17 dicembre 2015

    @Stefania:grazie del suggerimento smiley

  • Barbara ha scritto: sabato 28 novembre 2015

    Anche Tupperware produce un attrezzo perfetto per fare gli spatzle, consultate il sito web o fissate una riunione con una dimostratrice, ciao

  • Anna Lisa ha scritto: venerdì 06 novembre 2015

    li (o le?) mangiati la prima volta 26 anni fa in Baviera presso amici tedeschi che ho poi ospitato a casa mia e mi hanno regalato l'attrezzo. Anche da me li hanno fatti loro io mai ma rivedendo l'attrezzo stasera ho deciso di farli e ho letto in questo sito la ricetta è i vostri commenti-consigli...grazie

10 di 96 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento