Spezzatino di vitello con patate

Secondi piatti
Spezzatino di vitello con patate
113 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 120 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Lo spezzatino di vitello con patate è un secondo piatto gustoso e completo, ideale da preparare nelle fredde giornate invernali. La realizzazione dello spezzatino di vitello con patate è  semplice, ma richiede tempo e attenzione soprattutto durante la cottura, che è forse la fase più delicata. La carne di vitello cucinata in umido risulterà molto tenera e saporita e le patate, cotte nello stesso superbo sughetto, saranno semplicemente deliziose. Servite lo spezzatino di vitello con patate quando ancora è caldo ed accompagnatelo con delle fette di pane: in questa ricetta la "scarpetta" è d’obbligo!

Ingredienti
Carne bovina polpa di vitello 1 kg
Patate 1 kg
Carote 1
Sedano 1 costa
Cipolle 1
Olio di oliva extravergine 3-4 cucchiai
Brodo di carne 1 lt
Sale q.b.
Pepe q.b.
Farina bianca 1 cucchiaio

Preparazione

Spezzatino di vitello con patate

Per preparare lo spezzatino di vitello con patate tagliate a pezzi la polpa di vitello (1) (pezzi da circa 4 cm), poi mondate e tritate finemente la cipolla (2), la carota  (3) e il sedano, per preparare il soffritto. Prendete una casseruola capiente e versate l’olio,

Spezzatino di vitello con patate

quindi ponete a soffriggere le verdure per circa 10 minuti a fuoco dolce (4) (per un approfondimento su come preparare il soffritto clicca qui). Quando il soffritto è pronto e la cipolla è diventata trasparente, aggiungete la carne (5) e fate cuocere il tutto finché la polpa di vitello non si sarà rosolata su tutti i lati (mescolate spesso per non farla attaccare). Aggiungete ora il brodo di carne (6), un mestolo alla volta, fino a ricoprire interamente lo spezzatino e lasciatelo sobbollire a fuoco molto basso, coprendo la pentola con un coperchio, finché la carne non sarà tenera (ci vorrà circa 1 ora e mezza). Verso metà cottura aggiustate di sale e pepe; se lo spezzatino dovesse asciugare troppo, aggiungete altro brodo.

Spezzatino di vitello con patate

Lavate, pelate e tagliate a pezzi le patate, quindi unitele alla carne mezz’ora prima del termine della cottura (7); dopo 15 minuti dall'aggiunta delle patate, però, dovrete versare a filo sullo spezzatino un cucchiaio di farina stemperata in un bicchiere circa di acqua, per addensare la preparazione, mescolando con cura (8). Terminata la cottura della carne e delle patate, controllate la sapidità dello spezzatino di vitello con patate e servitelo ben caldo, accompagnandolo con delle fragranti fette di pane (9).

Conservazione

E’ possibile conservare lo spezzatino di vitello con patate, chiuso in un contenitore ermetico e posto in frigorifero, per 2-3 giorni al massimo.

Consiglio

Lo spezzatino di vitello con patate si prepara con pochi e semplici passaggi ma richiede una cottura lunga e da seguire con attenzione: consigliamo quindi di cucinarlo quando avete almeno un paio d’ore da poter trascorrere vicino ai fornelli.

I commenti (113)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Francesca ha scritto: martedì 09 dicembre 2014

    Il mio fidanzato, che viene da Bologna e di cibo se ne intende, mi ha dato 8 dopo aver mangiato lo spezzatino cucinato seguendo questa ricetta. Considerando che è uno dei miei primi esperimenti culinari...direi che sono soddisfatta!!

  • Maria Di Maria ha scritto: giovedì 04 dicembre 2014

    ciao Sonia,io aggiungo anche una foglia di alloro ....ci sta benissimo

  • lra ha scritto: mercoledì 03 dicembre 2014

    Lo ho fatto aggiungendo un po'di passata di pomodoro..semplicemente divino!!

  • viesia ha scritto: martedì 02 dicembre 2014

    Oggi lo fatto con maiale, e da leccarsi i baffi.....

  • antonio serena ha scritto: venerdì 28 novembre 2014

    l'ho fatto ieri con lo spezzatino di maiale....favoloso

  • ste ha scritto: martedì 25 novembre 2014

    perche' qui la carne deve cuocere un'ora e mezza mentre in quello con i piselli bastano 40 minuti? la carne non è sempre vitello? per favore risp

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 25 novembre 2014

    @ste:Ciao, puoi regolarti in base alla tenerezza della carne e alla grandezza dei bocconcini!

  • Gaia ha scritto: domenica 23 novembre 2014

    La mia ricetta prevede l'aggiunta di un piccolo chiodo di garofano!

  • barbara ha scritto: domenica 09 novembre 2014

    io ho aggiunto un po' di passata di pomodoro.

  • Alessia ha scritto: martedì 04 novembre 2014

    Ciao Sonia, se lo preparo stasera per domani a pranzo sarà buono lo stesso? e se uso il tegame di terracotta?

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 04 novembre 2014

    @Alessia:Ciao, sarebbe meglio gustarlo dopo poco averlo fatto, ma puoi provare conservandolo in un contenitore ermetico e scaldandolo prima di consumarlo.

  • Michele ha scritto: giovedì 23 ottobre 2014

    Fatto in due tempi :prima ho cotto la carne, poi ho spento, sono uscito, e la sera ho aggiunto le patate ed ultimato la cottura. Così non mi obbliga a stare tre ore al fornello.

10 di 113 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento