Speciale Profumo d'Estate!

Spritz

Bevande
Spritz
68 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Costo: medio

Presentazione

Spritz

Lo spritz è un tipico aperitivo alcolico che in passato si otteneva grazie all’unione fra acqua e spumante.

Originario del Veneto, lo spritz nasce durante la dominazione austriaca nel lombardo-veneto tra la fine del 1700 e l'inizio del 1800. Sono infatti i soldati austriaci che hanno diffuso questa bevanda, aggiungendo al vino Veneto, ritenuto da loro troppo forte, del seltz per diluirlo.
Il nome spritz infatti deriva dal verbo tedesco "spritzen" che significa appunto spruzzare.

Lo spritz oggi, presenta numerose varianti ma la più conosciuta è quella che vi proponiamo. Facile da preparare sarà un must per i vostri aperitivi con gli amici!

Ingredienti
Aperol 1/3
Vino bianco secco 1/3
seltz 1/3
Ghiaccio 6 cubetti
Arance 1/2 fetta

Preparazione

Spritz

In questa ricetta le dosi si riferiscono a un solo Spritz, quindi per prepararne più di uno basterà fare le proporzioni con gli ingredienti indicati.
Per preparare lo spritz iniziate tagliando l'arancia a spicchi (1), mettete il ghiaccio nel bicchiere, riempite 1/3 di bicchiere con l’Aperol (2) e 1/3 con il vino bianco. Spruzzate in ultimo il seltz nel bicchiere (3) e guarnite ogni spritz con una fetta d'arancia. Servite il vostro spritz immediatamente!

Consiglio

Un’altra versione dello spritz prevede, al posto del vino bianco secco, l’utilizzo del prosecco. Provatelo anche così!

Altre ricette

I commenti (68)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Giorgio ha scritto: giovedì 11 giugno 2015

    Cara elisabetta, si per il prosecco, ma assolutamente no per il Campari che è di origini milanesi... si per l'Aperol che è di origine venete (Padova) come lo spritz!!!!

  • giampi ha scritto: giovedì 23 aprile 2015

    scusate se intervengo per meglio rispettare la tradizione di bevanda povera io lo faccio con un bianco normale (meglio se veneto ovviamente) niente ghiaccio che annacqua e niente seltz ma acqua gasata freddissima e del normale martini bitter al posto dei ben più costosi aperol e campari provare per credere complimenti per il bel sito !!!!

  • alex ha scritto: mercoledì 31 dicembre 2014

    Il vero spritz non ha lo selz e per il vino si usa solo il prosecco. L'arancia è optional. Lo spritz è nato come aperitivo povero. una volta nelle osterie si usava mettere il "fondo" di quello che avanzava dalle bottiglie in una bacinella mischiando di tutto e chi aveva poco da spendere chiedeva lo sprizt per poche lire.

  • roberto nicolè ha scritto: martedì 02 dicembre 2014

    un ottimo aperitivo .la prossima volta farò io un spritz speciale

  • Daniele av ha scritto: domenica 05 ottobre 2014

    scusate....ma il calcolo da proporzioni a millilitri, come viene fatto???? scusate l'ignoranza

  • Giacomo ha scritto: domenica 28 settembre 2014

    Aperol, vino bianco e seltz.....il campari é una variante che a me piace molto ma non é nella ricetta originale. smiley

  • donatella ha scritto: martedì 23 settembre 2014

    Posso preparare lo spritz un'oretta prima? È la prima volta che li faccio. Grazie

  • Maria ha scritto: giovedì 28 agosto 2014

    Buongiorno. Se sostituisco il vino bianco con il prosecco, dal momento che anche il prosecco ha le bollicine, devo diminuire la quantità di selz oppure rimane sempre 1/3?

  • Marica ha scritto: domenica 17 agosto 2014

    Io sono di conegliano ma ho vissuto tanti anni a venezia e di sptitz credetemi che ne ho bevuti tanti, di fronte al fatto anche che lavorando in diversi bar,ne ho fatti un infinitá. D'accordissimo con te!

  • eugenia ha scritto: martedì 12 agosto 2014

    sei tu che dici un'eresia.... certo che ci vuole l'Aperol!!

10 di 68 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento