Stinco di maiale al forno con patate

Secondi piatti
Stinco di maiale al forno con patate
63 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 60 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Stinco di maiale al forno con patate

Lo stinco di maiale al forno con patate è un corposo e gustosissimo piatto unico che dona un tocco di rustico alla tavolata di festa, soprattutto nel periodo natalizio.
Lo stinco di maiale al forno con patate si presenta come pietanza dal sapore intenso pertanto si presta ad essere accompagnato da una bottiglia di ottimo vino rosso magari dal restrogusto acidulo in modo che possa “sgrassare” lo stinco stesso.

Ingredienti
Carne di suino stinchi 2
Patate novelle 1,2 kg
Carote 1
Sedano 1 costa
Cipolle 1 bianca
Aglio 1 spicchio
Sale q.b.
Olio di oliva 4 cucchiai
Burro 30 g
Salvia q.b.
Ginepro 4 bacche
Brodo di carne q.b.
Vino rosso 1 bicchiere
Rosmarino 2 rametti

Preparazione

Stinco di maiale al forno con patate

Per preparare lo stinco di maiale al forno con patate, bisognerà procedere con due tipi di cottura prima quella sul fuoco e poi quella in forno.  Tritate finemente le verdure (1-2) e fatele appassire in un tegame con il burro e l’olio (3);

Stinco di maiale al forno con patate

prelevate gli stinchi dalle buste del sottovuoto (4) e dopo qualche minuto aggiungeteli in padella (5) e fateli rosolare molto bene da tutti i lati; nel frattempo pulite le patate senza eliminare la buccia e tagliate a metà (6) quelle troppo grandi.

Stinco di maiale al forno con patate

Tritate le erbe (7) e schiacciate le bacche di ginepro, aggiungete il tutto agli stinchi (8); sfumate con il vino rosso (9) e lasciate evaporare la parte alcolica.

Stinco di maiale al forno con patate

Aggiungete agli stinchi in cottura le patate novelle (10), fate cuocere per circa 10 minuti in modo che le patate inizino a intenerirsi; regolate di sale e incoperchiate.
Trascorso questo tempo trasferite gli stinchi con le patate (11-12) in una teglia da forno

Stinco di maiale al forno con patate

insieme a tutto il fondo di cottura (13).
Passate lo stinco di maiale con patate in forno già caldo a 200° per almeno 30 minuti o fino a che le patate siano ben tenere (14), eventualmente aggiungete durante la cottura del brodo di carne e girate la carne e le patate di tanto in tanto.
Trasferite lo stinco di maiale al forno con patate su un piatto da portata a gustate ben caldo (15).

Consiglio

A piacere lo stinco di maiale al forno con patate può essere cotto anche in un tegame da forno che possa essere coperto in modo che sia più morbido e meno croccante.

Altre ricette

I commenti (63)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • manuela ha scritto: sabato 15 novembre 2014

    ciao io lo stinco cel'ho congelato lo lesso e dopo lo preparo come la tua ricetta?va bene?

  • roberto ha scritto: martedì 04 novembre 2014

    interessante

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 24 luglio 2014

    @sara: Ciao! potresti usare i crauti smiley

  • sara ha scritto: giovedì 17 luglio 2014

    Ciao Sonia complimenti per le tue ricette sempre semplici da seguire e ottime da gustare! Vorrei farti una domanda al posto delle patate cosa potrei servire insieme allo stinco come contorno? Grazie in anticipo per la tua risposta sei mitica!

  • Maddalena ha scritto: giovedì 06 marzo 2014

    Ciao Sonia se scegliessi lo stinco di vitello fresco, i tempi di cottura si accorcerebbero rispetto allo stinco di maiale fresco?

  • Antonino ha scritto: martedì 28 gennaio 2014

    Se la cottura dello stinco fresco richiede circa 3 ore di cottura in forno, le patate vanno aggiunte dopo circa 1 ora e mezza?

  • raffa ha scritto: domenica 19 gennaio 2014

    ciao sonia io ho uno stinco di maiale a fette come gli ossibuchi , lo posso cucinare così o e meglio se lo faccio come la ricetta degli ossibuchi alla milanese?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 08 gennaio 2014

    @andrea: Ciao, sarebbe meglio toglierla perchè non necessaria alla riuscita della ricetta.

  • andrea ha scritto: lunedì 30 dicembre 2013

    io ho lo stinco fresco con la cotenna. La devo togliere? o può rimanere? cosa cambia?

  • lia ha scritto: venerdì 27 dicembre 2013

    Ho preparato come da ricetta lo stinco di maiale con patate per il "Pranzo di Natale " ho raddoppiato le dose perché eravamo tanti ..... risultato ho fatto un figurone !!! complimenti da tt gli invitati .Ho preparato anche lo strudel salato con pasta di pane farcito con le verdure anche quello ha fatto un successone . Mio marito ha detto " STREPITOSO " da riprovare . Grazie Giallo Zafferano. Un bacio Lia

10 di 63 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento