Stracchino della duchessa

Dolci e Desserts
Stracchino della duchessa
336 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 25 min
  • Dosi per: 8 persone
  • Costo: medio
  • Nota: più il tempo di riposo in freezer (circa tre ore)

Presentazione

Lo stracchino della duchessa è un dolce, semifreddo, a base di crema al mascarpone insaporita da gocce di cioccolato, cacao e mandorle. Questo goloso dessert si prepara in uno stampo da plumcake ricoperto da savoiardi inzuppati in una bagna di caffè e liquore.
Sarebbe proprio questa particolare forma a conferirgli il nome stracchino, perché simile all'omonimo formaggio.

L’origine dello stracchino della duchessa è incerta, a grandi linee lo si può collocare tra le province di Parma, Modena e Mantova, dove fu proprio una nobildonna a ideare questa raffinata ricetta.

Ingredienti
Mascarpone 250 g
Cioccolato gocce fondenti 30 gr
Mandorle pelate 30 gr
Zucchero 80 gr q.b. per zuccherare il caffé
Vanillina 1 bustina
Caffe 6 tazze di caffé
Rum q.b. per inzuppare i Savoiardi
Uova 2
Cacao in polvere amaro 20 gr più q.b. per spolverizzare il dolce
Savoiardi 400 g

Preparazione

Stracchino della duchessa

Montate i tuorli con 40 gr di zucchero e la vanillina (1). Unite il mascarpone, ottenendo una crema liscia ed omogenea. Montate a neve ben ferma gli albumi con il restante zucchero ed incorporateli delicatamente al composto (2). Dividerete il composto in due parti: aggiungete ad una metà le gocce di cioccolata fondente e all’altra la cioccolata in polvere e le mandorle   (3-4).

Stracchino della duchessa

Preparate del caffè con la moka (circa 6 tazze) e formate una bagna sciogliendo dello zucchero (a seconda dei gusti) nel caffè caldo, quindi aggiungete il liquore prescelto (rum, marsala, liquore all'arancia, ecc). Foderate uno stampo da plum cake (fondo e lati) con della carta forno e poi ricopritelo con i savoiardi inzuppati (5). Versate all’interno prima la crema più scura e poi quella più chiara (6-7). Ricoprite il tutto con gli altri savoiardi inzuppati (8). Mettete lo stracchino della duchessa in freezer per almeno 2-3 ore: il dolce dovrà risultare ben freddo, tanto da essere tagliato a fette per il servizio.
Prima di tagliare lo stracchino della duchessa, spolverizzatelo con del cacao amaro in polvere e mandorle a lamelle.

Consiglio

Se non avete uno stampo da plumcake potete preparare lo stracchino della duchessa anche in una coppa, basterà ricoprire il fondo della coppa con i savoiari, aggungere le creme intervallate da uno strato di savoiardi.

Altre ricette

I commenti (336)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Alice ha scritto: martedì 16 settembre 2014

    Posso utilizzare uno stampo per plumcake in silicone? Grazie!

  • Anna ha scritto: mercoledì 10 settembre 2014

    Ciao! Ho preparato questo dolce per il pranzo di domenica...un successo!! Ho anche apportato due modifiche: 1) ho eliminato le mandorle che non mi piacciono; 2) siccome l'avrebbero mangiato anche dei bambini, invece che nel caffè, ho inzuppato i savoiardi nel latte col nesquik!! È un'ottima alternativa..

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 10 settembre 2014

    @Anna: Ciao Anna! ottima alternativa smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 01 settembre 2014

    @Bea: Ciao! puoi provare con il caffè oppure con il latte smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 01 settembre 2014

    @Cettina: Ciao, uno stampo da 10X26 con altezza 7!

  • Bea ha scritto: martedì 26 agosto 2014

    ciao, ma posso usare per la bagna solo il caffè oppure non i liquore, ma un' alternativa? Grazie

  • isa ha scritto: mercoledì 20 agosto 2014

    Io lo fatto buonissimo però ho sostituito i savoiardi che a me non piacciano coi pavesini

  • Claudietta ha scritto: martedì 19 agosto 2014

    Salve probabilmente sto per fare la figuraccia del secolo, ma.... non riesco a capire quale è la differenza tra congelatore e freezer perchè dalle risposte sui tempi di raffreddamento e pausa prima di servire mi pare di capire che si tratta di due cose diverse!!! Io preparerò il dolce questa sera per mangiarlo domani sera...una volta messo nello stampo lo devo mettere nel congelatore per quanto tempo? e toglierlo prima di sevirlo quanto tempo prima e dove tenerlo (frigo, temperatura ambiente)... Grazie in anticipo per la risposta!!

  • Cettina ha scritto: domenica 10 agosto 2014

    Fatto ,squisito, l'unico problema lo stampo troppo grande avrei dovuto raddoppiare le dosi del mascarpone. ho una domanda ma la teglia che deve essere usata che dimensioni deve avere? Grazie mille.

  • paola ha scritto: martedì 05 agosto 2014

    ottima ricetta molto facile da preparare. ho fatto un figurone con gli ospiti... la rifaró a breve..

  • ela ha scritto: martedì 29 luglio 2014

    ciao, io ho usato sia i pavesini al caffé che i savoiardi, ed é venuta buonissima

10 di 336 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento