Tagliata di manzo con rucola e pomodorini

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Cottura:
    10-12 min
  • Preparazione:
    10 min
  • Dosi per:
    4 persone
  • Costo:
    Elevato

Tagliata al balsamico

Tagliata di manzo con rucola e pomodorini

La tagliata è una pietanza preparata con un preciso metodo di cottura (brace, griglia o piastra) e relativo taglio della carne a listarelle; quest’ultima è in genere un controfiletto o entrecote di manzo (o vitellone), spessa almeno 4-5 cm che deve arrostire non più di 5-6 minuti per lato, in modo da mantenere al suo interno un bel colore rosato e tutti i suoi liquidi.

Si dice che l’ispiratore di questo piatto fosse addirittura Maximilien François-Isidore Robespierre, noto rivoluzionario francese, che ne era un grande estimatore.

 

Ingredienti
Carne bovina controfiletto o entrecote di manzo 800 gr
Rucola 100 gr
Pomodori ciliegino 100 gr
Olio extravergine di oliva q.b.
Sale q.b.
Pepe macinato a piacere

Preparazione

Tagliata di manzo con rucola e pomodorini
Per preparare la tagliata iniziate togliendo dal frigorifero il pezzo di carne almeno un ora prima (1), in modo che all’atto della cottura non sia più freddo ma a temperatura ambiente; scaldate bene una pentola di ghisa, versatevi qualche granello di sale grosso (2), e adagiatevi la carne (3), che farete cuocere 5 minuti per lato.
Tagliata di manzo con rucola e pomodorini
Per la cottura, regolatevi in base allo spessore della carne e al grado di cottura da voi preferito; il migliore risultato è quando la carne all’interno risulta essere rosata ma non troppo cotta e asciutta (4).
Nel girare la carne, fate attenzione a non pungerla , per evitare di fare fuoriuscire i suoi liquidi. Togliete la carne dal fuoco, fatela “rilassare” qualche istante e poi, con taglio obliquo, riducetela a fettine di circa un paio di cm di spessore (5).
Disponete le fettine di carne sul lettino di rucola e pomodorini, che avrete tagliato in quarti (6); se la tagliata è per voi pepate secondo i vostri gusti, aggiustate di sale e irrorate con dell’ olio extravergine di oliva, altrimenti mettete tutti i condimenti in tavola e lasciate che ogni commensale si serva come meglio crede.

Consiglio


Per ottenere una tagliata ancora più gustosa, aromatizzate dell’olio extravergine di oliva facendolo scaldare leggermente in un pentolino contenente uno spicchio d’aglio schiacciato, del rosmarino e qualche bacca di pepe verde (o nero); lasciate il tutto in infusione per qualche minuto, poi eliminate le spezie e versatelo appena tiepido sulla carne, in modo da insaporire le fettine senza cuocerle.

Curiosità

Come abbiamo detto, la tagliata era una pietanza molto gradita al noto rivoluzionario francese Robespierre: questa, veniva appunto realizzata come sopra descritto, cioè prendendo un bel pezzo di carne alto che veniva arrostito all'esterno e mantenuto invece al sangue all'interno.

Gli aromi che servono ad insaporire l’olio usato per condire la tagliata, fra cui rosmarino, aglio, e pepe verde, si dice che vennero posti all’interno della cesta che conteneva la testa ghigliottinata di Robespierre, in segno dispregiativo, per equipararla a quella di un maiale.

 

Altre ricette:

 
 

I vostri commenti ( 39 Commenti )

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
Prova anche a chiedere consigli alla nostra numerosa comunità nel Forum

I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.


39
Sonia-Gz ha scritto: Venerdì 29 Novembre 2013  |  Rispondi »
@Federico: Ciao, trita finemente al coltello le erbe aromatiche indicate e poi condisci la carne con questo battuto.
38
Tommaso ha scritto: Domenica 10 Novembre 2013  |  Rispondi »
Casualmente ho trovato questa ricetta e da buon toscano amante della carne (alla brace) mi sono venuti i brividi...
La carne del filmato non è controfiletto (come dice Luca forse è sottofesa...)
NON SI SALA MAI LA CARNE PRIMA DI CUOCERLA ALLA GRIGLIA!!! Il motivo è semplice: il sale "pompa" fuori acqua, il risultato è una carne più dura. Vedere pagina 23 di un qualunque manuale di cucina.
E soprattutto la carne NON deve bruciare!!!!
Bah...
37
Federico ha scritto: Martedì 05 Novembre 2013  |  Rispondi »
Ciao Sonia,complimenti per le tue ricette gustose, ti seguo appassionatamente. Volevo sapere come si fa il battutino per la tagliata di manzo che anche la toscana Paola ci consiglia, e se lo devo mettere sulla carne insieme all'olio o devo rimuoverlo? Ciao
36
Sonia-Gz ha scritto: Venerdì 30 Agosto 2013  |  Rispondi »
@Gennaro: rucola e pomodorini sono solo un accompagnamento alla carne smiley
35
Gennaro ha scritto: Mercoledì 28 Agosto 2013  |  Rispondi »
Gentile Signora Sonia,sono gennaro e mi farebbe piacere che Lei mi fugasse un dubbio riguardo la tagliata alla Robespierre. Mi risulta che la versione originale non porta né rucola né pomodorini;è una semplice tagliata aromatizzata con olio all'aglio e rosmarino.
34
patry ha scritto: Mercoledì 27 Febbraio 2013  |  Rispondi »
devo cucinare la tagliata per la comunione di mio nipote siamo circa 120 persone ho ha disposizione tutti metodi di cottura quale è il migliore? grazie a chiunque mi risponda
33
marcello ha scritto: Mercoledì 29 Agosto 2012  |  Rispondi »
guardando il video noto che la parte usata dalla ragazza che spiega la ricetta nn è roast beef ma una parte che si chiama CODONE.Il vero ROAST BEEF è quello delle foto sotto il video.CMQ ricetta ben presentata!!!!!
32
Sonia-Gz ha scritto: Martedì 22 Maggio 2012  |  Rispondi »
@francesco: Ciao Francesco e grazie! Il sale grosso va messo direttamente sulla piastra dove cuocerai la tua carne!
31
francesco ha scritto: Lunedì 21 Maggio 2012  |  Rispondi »
una domanda ma il sale per quanto riguarda la tagliata e la bistecca va messo prima o dopo la cottura? colgo l'occasione per salutarti e ti stimo tantissimo sei grande sonia
30
Elena ha scritto: Mercoledì 29 Febbraio 2012  |  Rispondi »
Ciao a tutti,una cortesia,io sono astemia,ma per ospiti che invece bevono vino cosa mi consigliate di abbinare alla tagliata?grazie
10 di 39 commenti visualizzati

Lascia un Commento