Tagliatelle al ragù bianco

Tagliatelle al ragù bianco
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Cottura:
    90 min
  • Preparazione:
    20 min
  • Dosi per:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Scaloppine al vino bianco e prezzemolo

Tagliatelle al ragu bianco

Le tagliatelle al ragù bianco sono un primo piatto robusto e molto saporito, preparato con un trito di carni diverse soffritte assieme a un battuto di ortaggi, erbe aromatiche, e spezie.

L’aggiunta di vino per sfumare e brodo di carne per stufare il ragù completano questo gustosissimo condimento che, sebbene senza pomodoro, è ottimo anche per riempire lasagne, cannelloni, crepes, ecc…

 

Ingredienti
Pasta tagliatelle all'uovo 300 gr
Carne bovina tritata di manzo 250 gr
Salsiccia fresca 150 gr
Pancetta (sopressata o altro insaccato) 100 gr
Sedano 2 coste
Carote 1 grande
Cipolle 1 grande
Aglio 2 spicchi
Vino bianco 1/2 bicchiere
Rosmarino 1 rametto
Salvia 2-3 foglie
Alloro 2 foglie
Basilico 3-4 foglie
Pepe macinato q.b.
Sale q.b.
Brodo di carne sgrassato 600 ml circa
Olio extravergine di oliva 1/2 bicchiere

Preparazione

Tagliatelle al ragu bianco
Per preparare le tagliatelle al ragù bianco iniziate a mondare e tritare finemente sia le verdure (1) che la salvia e il rosmarino. Ponete l’olio in un tegame capiente e fatevi imbiondire l’aglio schiacciato assieme a cipolla, carota e sedano tritati; aggiungete la salvia e il rosmarino sminuzzati (2),  la pancetta (3),
Tagliatelle al ragu bianco
la carne trita e la salsiccia fresca (4); fate rosolare a fuoco allegro, mescolando per dividere e spezzettare la carne. Aggiungete due foglie di alloro e lasciate soffriggere il tutto per qualche minuto, poi versate nel tegame il vino che lascerete sfumare a fuoco dolce (5); unite qualche mestolo di brodo (6), il pepe e poi coprite la pentola con un coperchio e lasciate cucinare a fuoco basso per circa un’ora, mescolando e aggiungendo il brodo di tanto in tanto. Trascorso il tempo necessario, aggiungete il basilico sminuzzato, mescolate e spegnete il fuoco. Lessate in abbondante acqua salata le tagliatelle, scolatele ancora al dente e conditele con il ragù bianco preparato; servite immediatamente.

Consiglio

Volendo per realizzare il ragù bianco, potete utilizzare anche della carne di tacchino, manzo, vitello, coniglio, ed aggiungere a piacere qualche insaccato (come nel caso della soppressata da me utilizzata) o dei funghi porcini essiccati (che terrete in ammollo in acqua calda per qualche minuto per farli rinvenire).

Il ragù bianco così preparato può essere utilizzato per farcire lasagne, cannelloni, crepes; potete anche prepararne una quantità maggiore e poi congelarlo (magari in bicchierini di plastica coperti da alluminio) in porzioni comode da scongelare al momento opportuno.

Altre ricette:

 
 

I vostri commenti ( 39 Commenti )

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
Prova anche a chiedere consigli alla nostra numerosa comunità nel Forum

I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.


39
Ilaria ha scritto: Sabato 12 Aprile 2014  |  Rispondi »
buongiorno questa é la prima volta che scrivo e che cucino seguendo le tue ricette complimenti davvero .... volevo chiedere una cosa, ma non é un po' troppo farlo cucinare per 1 ora ? non è che dopo la carne si brucia o altro ?
38
mihaela cercel ha scritto: Venerdì 28 Febbraio 2014  |  Rispondi »
complimenti SONIA mi piaceono tanto tue ricete
37
Elisabetta ha scritto: Domenica 26 Gennaio 2014  |  Rispondi »
ho seguito la ricetta alla lettera, il sugo è buonissimo e si sposa perfettamente con le tagliatelle.
grazie Sonia!
36
Jaia ha scritto: Domenica 24 Novembre 2013  |  Rispondi »
Lo sto preparando proprio ora, il profumino che si sente non ha prezzo!
35
Sonia-Gz ha scritto: Martedì 12 Novembre 2013  |  Rispondi »
@Giusy: Ciao Giusy, puoi provare se si avvicina a ciò che hai assaggiato in Puglia! Da questo link potresti prendere la crema di pesto: lasagne alla crema di pesto ricotta e spinaci!
34
Giusy ha scritto: Martedì 29 Ottobre 2013  |  Rispondi »
Ciao, stavo cercando una soluzione x un piatto che ho mangiato quest'estate in Puglia, lasagna al pesto e macinato, pensi che posso utilizzare questa ricetta come base e allungare il tutto con besciamella e pesto?
33
Sonia-Gz ha scritto: Lunedì 07 Ottobre 2013  |  Rispondi »
@Annagallina: Ciao, ma certo se preferisci puoi aggiungerlo prima di servire! smiley
32
Annagallina ha scritto: Sabato 28 Settembre 2013  |  Rispondi »
Buonasera,
niente Parmigiano?
Qualcuno ce l'ha provato?

Potrebbe aiutare a legare il tutto...
31
Sonia-Gz ha scritto: Lunedì 17 Giugno 2013  |  Rispondi »
@Andrea: il burro insaporisce ulteriormente la pasta, se ti piace puoi metterlo smiley
30
Andrea ha scritto: Lunedì 17 Giugno 2013  |  Rispondi »
Eccezionale... veramente gustoso, anche meglio del solito ragù a base di pomodoro.
Io sono contrario ad aggiungere la farina come suggerisce qualcuno, mentre volevo sapere se è giusto aggiungere del burro a fine cottura.
Bye bye
10 di 39 commenti visualizzati

Lascia un Commento