Tagliatelle paglia e fieno con ragù di finferli e speck

Primi piatti
Tagliatelle paglia e fieno con ragù di finferli e speck
42 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 30 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: medio

Presentazione

Le tagliatelle paglia e fieno al ragù di finferli e speck sono un primo piatto con ingredienti tutti tirolesi: i finferli, o gallinacci, sono funghi tipici di quella zona, e si trovano nella tarda estate e all'inizio della stagione autunnale, mentre lo speck è il vanto dell’Alto Adige.
Le tagliatelle paglia e fieno al ragù di finferli e speck hanno un sapore delicato; se preferite una versione più light potete evitare di aggiungere la panna.

Ingredienti per il ragu'
Cipolle mezza
Burro 20 g
Aglio 1 spicchio
Panna da cucina (o fresca) 200 ml
Speck 80 gr (tagliato in un' unica fetta)
Sale q.b.
Funghi Finferli 250 gr
Olio di oliva 3 cucchiai
Vino bianco mezzo bicchiere
Per la pasta
Pasta tagliatelle paglia e fieno 300 gr
Ingredienti per guarnire
Prezzemolo 4 ciuffetti

Preparazione

Tagliatelle paglia e fieno con ragù di finferli e speck

Per la realizzazione delle tagliatelle paglia e fieno con ragù di finferli e speck, iniziate dalla preparazione del ragù: lavate delicatamente i funghi finferli sotto l'acqua corrente (1) (si consiglia di compiere velocemente questa operazione, poiché i finferli assorbono l'acqua con grande facilità; se non sono troppo sporchi di terra sarà sufficiente usare un panno umido). Scolateli molto bene (se necessario, tamponateli delicatamente con un panno da cucina) e tagliateli finemente (2). Tritate la cipolla e fatela imbiondire nel burro, a fuoco dolce, per qualche minuto (3);

Tagliatelle paglia e fieno con ragù di finferli e speck

aggiungete l'aglio schiacciato (4) e, se necessario, un po' d'acqua (5) per non far annerire la cipolla. A questo punto unite  i finferli (6), sfumate con il vino bianco, quindi fate cuocere il tutto a fuoco medio per circa 15 minuti, o fino alla completa evaporazione del vino.

Tagliatelle paglia e fieno con ragù di finferli e speck

Preparate ora lo speck: tagliatelo a cubetti (7), frullatene una metà con un mixer (8), o un piccolo frullatore, e aggiungetela ai funghi in cottura (9).

Tagliatelle paglia e fieno con ragù di finferli e speck

Fate saltare in una padella antiaderente il restante speck, a dadini, per renderlo croccante (10), quindi aggiungetelo al ragù in preparazione, cuocendo il tutto per altri 10 minuti circa (11).  Verso fine cottura, unite la panna (12), mescolate bene e aggiustate di sale e pepe.

Tagliatelle paglia e fieno con ragù di finferli e speck

Lessate in abbondante acqua salata le tagliatelle paglia e fieno (13); quando saranno al dente, scolatele e conditele con il ragù ottenuto (14) (se risultassero troppo asciutte, potete ammorbidire il tutto con qualche cucchiaio di acqua di cottura). Le tagliatelle paglia e fieno con ragù di finferli e speck sono pronte: servitele immediatamente, decorando il piatto da portata con un ciuffo, o un trito, di prezzemolo.

Conservazione

Conservate le tagliatelle paglia e fieno con ragù di finferli e speck in un contenitore ermetico, in frigorifero, per un giorno al massimo.

Consiglio

Se non trovate i finferli (gallinacci) o non ne avete a sufficienza, potete preparare questo ragù anche con altri funghi, come i porcini o i chiodini.

Altre ricette

I commenti (42)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Lory ha scritto: domenica 23 novembre 2014

    Sto facendo la ricetta per il pranzo di oggi ma con i porcini..ma i 3 cucchiaini d'olio quando e dove vanno aggiunti?????

  • Daniel ha scritto: domenica 14 settembre 2014

    Letta frettolosamente la ricetta. Credevo che il ragù di finferli prevedesse di base il ragù alla bolognese. Dopo aver preparato il ragù alla bolognese, cotto i finferli e saltato in padella metà dello speck, mi accorgo che il ragù alla bolognese non c'entrava nulla. Che fare a quel punto? Ho unito tutto...e...che spettacolo!!!!

  • Daniel ha scritto: domenica 14 settembre 2014

    Letta frettolosamente la ricetta. Credevo che il ragù di finferli prevedesse di base il ragù alla bolognese. Dopo aver preparato il ragù alla bolognese, cotto i finferli e saltato in padella metà dello speck, mi accorgo che il ragù alla bolognese non c'entrava nulla. Che fare a quel punto? Ho unito tutto...e...che spettacolo!!!!

  • Chiara ha scritto: sabato 23 agosto 2014

    ricetta provata oggi con le pappardelle!! ???? ???? ???? il top!! la consiglio!!

  • massy lecce ha scritto: lunedì 18 novembre 2013

    buonissima questa ricetta e oggi la facci con i gallinacci appena raccolti peccato mon possa postare la foto

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 25 ottobre 2013

    @Domenico : Ciao, se preferisci si!

  • Domenico ha scritto: venerdì 25 ottobre 2013

    È possibile utilizzare la pancetta tesa al posto dello speck?

  • daniela ha scritto: venerdì 05 aprile 2013

    Stasera le preparo anche io! Però ho trovato solo gli champignon e da i vostri consigli non aggiungerò la panna smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 22 ottobre 2012

    @luigina: sì! saranno buonissimi!

  • luigina ha scritto: domenica 21 ottobre 2012

    Posso usare i porcini raccolti da me e fatti seccare al posto dei finferli? Complimenti per il nuovo libro e grazie.

10 di 42 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento