Tagliolini al limone

Primi piatti
Tagliolini al limone
70 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 5 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: molto basso
  • Nota: + il tempo di riposo della pasta fresca

Presentazione

Tagliolini al limone

I tagliolini al limone sono un primo piatto prelibato e dal gusto delicato. In questa ricetta abbiamo pensato di partire dalla pasta fresca, ottenuta in questo caso con farina e semola rimacinata, per rendere questo piatto ancora più genuino e saporito! Che decidiate di utilizzare la macchina per tirare la pasta o il mattarello, assicuratevi di ottenere una sfoglia e un formato di pasta molto sottile caratteristico dei tagliolini, circa 1-2 mm di larghezza. Proprio per la sua struttura, il tagliolino è perfetto per trattenere sughi leggeri e delicati così che ad ogni forchettata potrete gustare tutta la cremosità del condimento a base di scorza e succo di limone! Per un profumo e un gusto più intenso, scegliete i limoni di Sorrento o Amalfi, dalla polpa succosa e moderatamente acida.

Per la pasta fresca
Farina 00 200 g
Uova (2 medie) 70 g
Semola per la spianatoia q.b.
Per il condimento
Burro 40 g
Scorza di limone possibilmente non trattato 1
Succo di limone 1
Olio di oliva extravergine 10 g
Timo q.b.
Sale fino q.b.
Vai alle ricette con Farina 00

Farina 00

La Farina Barilla tipo 00 è indicata per ogni tua creazione in cucina che non richiede particolari modalità di impasto o lunghi tempi di lievitazione.
Ideale per pasta sfoglia, frolle, dolcetti, biscotti, besciamella, pastelle per fritture e creme.

Scopri tutte le ricette

Preparazione

Tagliolini al limone

Per realizzare i tagliolini al limone, per prima cosa preparate la pasta fresca: in una ciotola versate la farina (potete rimanere un po' indietro rispetto alla dose consigliata e aggiungerne al bisogno mentre impastate) (1), rompete le uova e iniziate a mescolare con una forchetta (2), poi usate le mani per maneggiare gli ingredienti fino a ottenere un impasto omogeneo (3).

Tagliolini al limone

Trasferite l’impasto su un piano di lavoro leggermente infarinato e continuate a lavorarlo energicamente (4); aggiungete poca farina se necessario e maneggiate fino a ottenere un impasto liscio ed elastico. Formate una pallina (5) e ponetela in un sacchetto per alimenti (6) o avvolgetela nella pellicola trasparente e fate riposare almeno 30 minuti a temperatura ambiente, in luogo fresco e asciutto.

Tagliolini al limone

Trascorso il tempo di riposo, riprendete la pasta, spolverizzate con pochissima farina 00, poi dividetela in 2 porzioni; richiudete nella pellicola quella che non usate subito per non farla seccare, l'altra potete tirarla con la macchina (potete in alternativa usare il mattarello), passando dal livello più basso a quello più alto fino a ottenere una sfoglia molto sottile dello spessore di circa 2 mm (7). Adagiate le strisce ottenute su un piano di lavoro leggermente infarinato con semola rimacinata, con cui potrete spolverizzare anche le sfoglie pasta (8). Ricavate tre rettangoli da ciascuna sfoglia, lasciate che si asciughino per 2-3 minuti per lato. Dopodiché avvolgete i rettangoli su se stessi, senza pressare, per formare dei rotolini (9)

Tagliolini al limone

e tagliateli col coltello a striscioline di 2 mm di spessore (10). Srotolate i tagliolini con delicatezza prendendo un lembo di pasta (11), arrotolateli a nido (12) e lasciateli seccare su un canovaccio pulito e leggermente infarinato oppure su uno stendipasta. Proseguite fino a terminare tutta la pasta fresca.

Tagliolini al limone

Una volta pronti i tagliolini, passate alla preparazione del condimento: lavate bene il limone e grattugiate la scorza (13), facendo attenzione a evitare la parte bianca, di sapore amarognolo; poi spremete il succo del limone (14). Prendete un tegame capiente o una padella larga dai bordi alti, aggiungete l’olio, il burro e la scorza di limone (15) e fate sciogliere il tutto a fuoco molto dolce.

Tagliolini al limone

Unite anche il succo di limone (potete filtrarlo per evitare che i semini finiscano nel condimento) (16). Lessate i tagliolini in acqua bollente salata per 1-2 minuti al massimo (17), poi scolateli e aggiungeteli direttamente alla padella col condimento (18).

Tagliolini al limone

Fate saltare velocemente il tutto, aggiungendo un mestolo di acqua di cottura della pasta se necessario e mescolando per amalgamare bene (19). Aggiungete qualche fogliolina di timo (20) e spegnete il fuoco. I vostri tagliolini al limone sono pronti per essere serviti ben caldi (21)!

Conservazione

E' preferibile consumare immediatamente i tagliolini; si possono conservare in frigorifero per 1 giorno.

I tagliolini possono essere congelati da crudi: riponete su un vassoio i nidi di pasta ben distanziati e poi metteteli in congelatore per farli indurire un paio d’ore; quando saranno ben induriti, metteteli in sacchetti gelo e riponeteli nuovamente in congelatore. Quando li dovrete utilizzare lessateli direttamente da congelati in acqua bollente e procedete come da ricetta.

Consiglio

Si consiglia di usare agrumi non trattati, dato che per la ricetta è necessario prelevare la scorza, lavandoli e asciugandoli bene prima dell'uso. Potete utilizzare del pepe bianco come tocco finale, perché ha un aroma più delicato di quello nero.

I commenti (70)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • Sergio ha scritto: mercoledì 27 luglio 2016

    Da ragazzo quando si tornava da qualche posto succedeva che non c'era niente di pronto, allora mia mamma prepaparava velocemente 2 spaghettini al limone, una bontà veloce, ora è il piatto preferito di mia figlia quando rientra dall'estero.

  • Roberto ha scritto: venerdì 15 luglio 2016

    Buonissime io aggiungo del prosciutto rosolato e una grattata di noce moscata si sposano da dio con la vostra ricetta

  • alessandra ha scritto: lunedì 04 luglio 2016

    buonissime piacciono a tutta la mia famiglia : )

  • Antonella ha scritto: domenica 26 giugno 2016

    Buonissima!!

  • Alessia ha scritto: mercoledì 22 giugno 2016

    Ciao volevo sapere queste dosi a quanti gr di pasta si riferiscono? E volendo aggiungere la panna le proporzioni di burro e panna quante sarebbero per 500 gr di pasta confezionata? So che ci sono svariate ricette che prevedono l utilizzo della panna ma vorrei un consiglio da voi di gz grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 24 giugno 2016

    @Alessia:Ciao Alessia, se vuoi usare la panna ti consigliamo la ricetta dei tagliolini al limone con panna del blog Ricette sfiziose di Rosaria, qui troverai tutte le specifiche dei dosaggi smiley

  • giuli ha scritto: domenica 19 giugno 2016

    @Giorgia : non sarà la stessa cosa, ma prova pasta fredda tonno e limone, tipo fusilli.. sentirai che buone

  • Giorgia ha scritto: domenica 19 giugno 2016

    ciao ! devo dire che è un piatto molto particolare ma sia a me che al mio ragazzo è piaciuta tantissimo. non sono riuscita a fare i tagliolini quindi alla fine ho usato la macchina e ho fatto delle tagliatelle.. ma comunque stra buone smiley chiedo solo un consiglio... mangiandola ho avuto il desiderio di trovare nel piatto anche un po di pesce . pensavo a del pesce bianco o ...magari dei calamari! che ne pensate ? eventualmente come lo cucino ? grazieeee

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 21 giugno 2016

    @Giorgia : Ciao Giorgia, se vuoi puoi prendere spunto da questa ricetta dei calamari in padella!

  • Rossella ha scritto: domenica 19 giugno 2016

    buonissimi formidabili

  • morena ha scritto: sabato 18 giugno 2016

    Io condisco i tagliolini o gli spaghetti sottili con olio EVO a crudo emulsionato con succo di limone, pepe e curcuma. E' un condimento molto leggero e velocissimo Proverò comunque anche la vostra ricetta, Grazie.

  • Sonia ha scritto: sabato 18 giugno 2016

    L'ho fatta stasera ma si sentiva moltissimo il limone... È così che deve essere oppure era troppo????

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 21 giugno 2016

    @Sonia : Ciao Sonia, in questa ricetta è giusto che il sapore del limone rpevalga! Se preferisci la prossima volta puoi diminuire la quantità di succo e scorza e diluirlo con più acqua di cottura, oppure puoi provare ad aggiungere del formaggio grattugiato come suggerito da altri utenti smiley

10 di 70 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI