Tartufi di pandoro al cioccolato

Dolci e Desserts
Tartufi di pandoro al cioccolato
202 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Dosi per: 20 pezzi
  • Costo: molto basso

Presentazione

Tartufi di pandoro al cioccolato

Chi lo ha detto che il pandoro deve essere servito solo a fette? GialloZafferano vi propone una ricetta originale, veloce e facilissima da preparare: i tartufi di pandoro al cioccolato!
Il pandoro sbriciolato viene impastato con panna fresca e scorza grattugiata di un’arancia, poi modellato in piccole palline che vengono tuffate nel cacao in polvere e ricoperte con ganache al cioccolato fondente e mandorle o nocciole tritate.
I tartufi di pandoro al cioccolato sono delle piccole delizie a cui nessuno potrà resistere: uno tira l’altro!

Ingredienti per circa 20 tartufi
Pandoro 400 g
Arance scorza grattugiata di 1 non trattata
Panna fresca liquida 100 ml
Cacao in polvere amaro 120 gr
per la copertura
Cioccolato fondente 50 gr
Panna fresca liquida 50 ml
per decorare
Nocciole tritate q.b.
Mandorle tritate q.b.

Preparazione

Tartufi di pandoro al cioccolato

Per preparare i tartufi di pandoro al cioccolato, sbriciolate il pandoro con le mani (1), aggiungete la scorza grattugiata di un’arancia non trattata (2) e la panna liquida (3).

Tartufi di pandoro al cioccolato

Impastate con le mani fino a quando non otterete un composto modellabile (4). Setacciate del cacao amaro in polvere su di un vassoio (5) e iniziate a formare delle palline, prelevando circa 20 gr di impasto per ognuna (6).

Tartufi di pandoro al cioccolato

Rotolate ogni pallina nel cacao amaro (7) e ponetele in piccoli pirottini di carta (8). Quando avrete terminato l'impasto preparate la ganache per la copertura: fate sciogliere il cioccolato fondente a bagno maria o in microonde e versate la panna che avrete riscaldato fino a sfiorare il bollore (9).

Tartufi di pandoro al cioccolato

Mescolate bene la panna e il cioccolato (10) quindi con un cucchiaino versate un po’ di ganache sui tartufi di pandoro (11) e decorateli con le mandorle o le nocciole tritate grossolanamente (12): ecco i vostri tartufi di pandoro al cioccolato!

Conservazione

Conservate i tartufi di pandoro per 3-4 giorni in frigorifero coperti.
È sconsigliata la congelazione.

Consiglio

Per questa preparazione potete usare anche il panettone e per la ganache potete utilizzare anche il cioccolato bianco.
Per decorare, se lo desiderate, si possono utilizzare anche pistacchi o scagliette di cioccolato.

Altre ricette

I commenti (202)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Lele ha scritto: martedì 19 maggio 2015

    Ciao Sonia, domandina,ma i tartufi si possono fare con la treccia al posto del pandoro??? LELE CIOMMY

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 26 maggio 2015

    @Lele : Ciao Lele! Io non ho provato questa variante per cui dovrei provare per dirti con esattezza ma credo che questa sostituzione sia fattibile smiley Poi fammi sapere come vengono smiley

  • federica ha scritto: mercoledì 22 aprile 2015

    ciao Sonia posso sostituire la panna dei tartufi con il mascarpone

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 11 maggio 2015

    @federica : ciao federica, prova a realizzare la ricetta di una nostra blogger che utilizza la panna al posto del mascarpone: tartufini al pandoro

  • Katia ha scritto: sabato 21 marzo 2015

    Wowwwwwwwwwwwwwww!!!!!!!!!!!!!!

  • Valentina ha scritto: mercoledì 04 marzo 2015

    appena fatti! alcuni con un po di nutella al centro, buonissimi *_*

  • Rossella ha scritto: giovedì 26 febbraio 2015

    Ciao scusami ma se volessi fare una ganache al cioccolato bianco dovrei utilizare lo stesso procedimento di quella fondente?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 06 marzo 2015

    @Rossella: Ciao Rossella, prova questa ricetta di una nostra blogger, Ganache al cioccolato bianco

  • Chiara ha scritto: lunedì 02 febbraio 2015

    La ricetta mi sembrava molto buona leggendo gli ingredienti, ma alla fine devo ammettere che non è così buona come mi aspettavo. Non è brutta, ma neanche così buona. Inoltre ho utilizzato solo 30g di cacao amaro, il resto è avanzato tutto, e sono riuscita a coprire perfettamente ogni tartufino.

  • Luca ha scritto: mercoledì 21 gennaio 2015

    Grazie per la risposta Sonia, ma io intendevo per l'impasto e non per la ganache. La scorza d'arancia nell'impasto la posso sostituire con qualcosa di più dolce? alla fragola o ai lamponi...

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 13 febbraio 2015

    @Luca:Ciao Luca! Puoi aromatizzare l'impasto con ciò che preferisci smiley

  • Luca ha scritto: martedì 20 gennaio 2015

    Ciao Sonia, è da 2 mesi che mi sto dando alla pasticceria grazie alle tue ricette. E sono risultate squisite! Ora vorrei provare a fare questa ricetta con il pandoro che mi è avanzato... Volevo chiederti, per evitare il sapore acido di limone ed arancia, posso usare uno yogurt fruttato al posto della panna? Oppure cosa mi consigli?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 21 gennaio 2015

    @Luca:Ciao Luca! Per il cioccolato fuso è necessaria la panna, per la sua componente grassa smiley Puoi tranquillamente ridurre la scorza d'arancia se vuoi, ma il suo sapore non acido come la polpa in quanto contiene solo gli olii essenziali!

  • marta ha scritto: domenica 18 gennaio 2015

    potrei sostituire il cioccolato con il mars?

  • Monica ha scritto: domenica 18 gennaio 2015

    ciao Sonia, ma volendo posso farli diventare pop cake? Se si, devo passarli lo stesso nel cacao? Grazie.

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 20 gennaio 2015

    @Monica:Ciao Monica, puoi provare!

10 di 202 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento