Teglia di baccalà alla napoletana

Secondi piatti
Teglia di baccalà alla napoletana
9 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 110 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: medio

Presentazione

Se cercate un'idea originale per preparare un secondo piatto dal gusto intenso e deciso, che racchiude tutti i sapori mediterranei, vi proponiamo una ricetta che ha come protagonista il baccalà, un pesce molto versatile, che si accompagna perfettamente a diversi tipi di preparazioni e contorni, e che assume sfumature diverse di sapore a seconda della regione in cui viene preparato: dal tipico baccalà alla vicentina o al suo cugino veneziano, fino al baccalà in agrodolce alla ligure. Per questa ricetta vi portiamo al sud, e vi suggeriamo di preparare una teglia di baccalà alla napoletana, che racchiude tutto il gusto della cucina mediterranea e partenopea. Questo tipo di pesce, con il suo sapore inconfondibile, è reso ancora più sfizioso e appetitoso da una panatura realizzata con la farina, che lo renderà dorato dopo la frittura. Il tutto è insaporito da un delizioso e ricco sugo con capperi e olive nere, che dona al pesce un sapore avvolgente e irresistibile! Pronti per conquistare i vostri ospiti con un tripudio di bontà? Non vi resta che accendere i fornelli e mettervi all'opera: gli amanti del pesce e non solo non resisteranno e saranno costretti a chiedere il bis!

Ingredienti
Merluzzo baccalà dissalato 800 g
Pomodori pelati e sminuzzati 600 g
Capperi sotto sale 20 g
Olive nere di Gaeta 100 g
Olio di oliva extravergine 30 g
Aglio 3 spicchi
Sale 1 pizzico
Olio di semi 650 g
Farina 50 g
Peperoncino 1
Prezzemolo 1 rametto
Olio di semi 650 g

Preparazione

Teglia di baccalà alla napoletana

Per preparare la teglia di baccalà alla napoletana, per prima cosa fate cuocere il sugo di pomodoro: in una padella con un po' d'olio extravergine d'oliva fate rosolare l'aglio mondato (1), poi unite il peperoncino sminuzzato (2) e dopo un paio di minuti di rosolatura aggiungete la polpa di pomodoro (3) e lasciate cuocere per circa 15 minuti.

 

 

Teglia di baccalà alla napoletana

Nel frattempo dissalate i capperi immergendoli in una ciotola con acqua fredda (4) e poi scolateli (5) in attesa di aggiungerli in padella. Quando il sugo sarà giunto a fine cottura , prelevate l'aglio dalla padella (6),

Teglia di baccalà alla napoletana

quindi aggiungete lo olive nere (7) e i capperi (8) e mescolate il tutto.

Teglia di baccalà alla napoletana

Nel frattempo prendete il baccalà (10) già dissalato (in caso fosse sotto sale dovete lasciarlo in acqua per 3 giorni e cambiare l'acqua 2 o 3 volte nell'arco di una giornata per dissalarlo) togliete la pelle (11) e prelevate le spine aiutandovi con una pinzetta.

Teglia di baccalà alla napoletana

Tagliatelo (13) fino ad ottenere 8 pezzi (14), poi in una ciotola con la farina infarinate per bene ogni lato, scrollando la farina in eccesso sbattendolo delicatamente contro i bordi della ciotola in cui avete messo la farina.

Teglia di baccalà alla napoletana

In un pentolino versate l'olio di semi e fatelo friggere fino a quando avrà raggiunto la temperatura di 180°-190°, poi mettete a friggere i pezzi di baccalà e per evitare che la temperatura dell'olio non cali bruscamente friggetene 2 pezzi alla volta, per circa 2-3 minuti in base allo spessore.  Una volta cotti, scolateli su carta assorbente (18).

Teglia di baccalà alla napoletana

Unite il baccalà al sugo in padella (19), lasciate insaporire per un paio di minuti, quindi trasferite il composto in una pirofila (20) coprendo il baccalà con il pomodoro e ultimate la cottura in forno preriscaldato a 160° per 20 minuti. Sfornate, guarnite con del prezzemolo sminuzzato e la vostra teglia di baccalà alla napoletana è pronta per essere servita! (21)

Consiglio

Se volete potete arricchire questa ricetta con delle patate e per dare un tocco di sapore in più potete aggiungere uvetta e pinoli e dell'origano insieme al prezzemolo.

Altre ricette

I commenti (9)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • Simona ha scritto: lunedì 26 ottobre 2015

    Scusi tra gli ingredient I ci sono I pomodori pelati, ma Bella foto e Nellie foto se bra su go Di pomodori. Sbaglio ? Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 14 gennaio 2016

    @Simona: ciao Simona i pelati sono stati sminuzzati! 

  • Sossio ha scritto: martedì 25 novembre 2014

    In un'unica parola, eccezionale!

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 23 agosto 2013

    @Vale T.: si, puoi usare il merluzzo. La cottura dipende dalle dimensioni del pesce, ma generalmente non deve cuocere piu di 10 minuti

  • Vale T. ha scritto: sabato 17 agosto 2013

    Ciao Sonia a noi il baccalà non piace. Però devo dire che il resto è molto invitante quindi se usassi i filetti di merluzzo? Quanto cambierebbe la cottura?

  • Greta ha scritto: martedì 15 gennaio 2013

    Molto buono e semplice da preparare ma non per una pasto veloce!

  • annamaria ha scritto: giovedì 27 settembre 2012

    Fatta oggi. Davvero gustosa. Io ho mesdo i pomodorini pachino invece della passata di pomodoro. Strepitosa!!!! Grazie Sonia.

  • Cristina ha scritto: giovedì 02 febbraio 2012

    Questa ricetta è buonissima e semplicissima. Ho variato solo le patate, non le ho inserite ma le ho tagliate a fettine fatte al forno per avere un contorno. Il sugo con capperi uvetta e olive è fenomenale. Buonissimo....io ho usato il merluzzo smiley Credo sia ottimo per i bambini.

  • antonio ha scritto: lunedì 07 febbraio 2011

    mandami una ricetta semplice di bacalà

  • ritaclara ha scritto: martedì 23 febbraio 2010

    Ciao Sonia,grazie per tutte le belle ricette che ci invii, mi son molto utili. Ti chiedo un piacere su una ricetta di baccalà con i fagioli,credo borlotti, gustato ad una cena a cui ero stata invitata.Era veramente buono ma non ho trovato niente in merito. Grazie ciao Ritaclara

9 di 9 commenti visualizzati

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy