Teglia di patate arrosto

Contorni
Teglia di patate arrosto
79 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 90 min
  • Dosi per: 8 persone
  • Costo: basso

Presentazione

La teglia di patate arrosto è un contorno molto semplice ma dall'aspetto particolarmente scenografico: le patate vengono tagliate a fettine sottili e disposte in verticale in una teglia, poi insaporite con timo, peperoncino e scalogno affettato e infornate.

La teglia di patate al forno è un contorno adatto ad accompagnare secondi piatti di carne e di pesce dal sapore sia deciso sia delicato e ben si presta ad essere servita durante una fredda giornata invernale così come durante un pranzo estivo all'aperto!

Ingredienti
Patate 2 kg
Peperoncino fresco 1
Timo 2 rametti
Sale fino q.b.
Olio extravergine d'oliva 3 cucchiai
Burro 20 g
Scalogno 2

Preparazione

Teglia di patate arrosto

Per preparare la teglia di patate arrosto, iniziate pelando le patate (1), poi sciacquatele sotto l’acqua corrente e asciugatele per bene. Mischiate in una ciotolina l’olio con il burro fuso e utilizzate questo composto per ungere una pirofila da forno (2) (noi ne abbiamo utilizzata una rettangolare di cm 20x26). A questo punto tagliate con un coltello affilato o con una mandolina le patate a fette di circa1,5 mm di spessore (3).

Teglia di patate arrosto

Posizionate le fette in verticale in fila nella pirofila (4) (prendetene una decina alla volta, almeno resteranno in piedi), andando a formare 3 striscioni di patate all’interno di essa (5). Tagliate gli scalogni a fettine e metteteli negli spazi vuoti tra le patate (6),

Teglia di patate arrosto

tritate un peperoncino rosso privato dei semi e spargetelo sulla pirofila (7). In ultimo ungete le patate con il composto di burro e olio precedentemente preparato (8). Infornate a 200°C per circa 60 minuti, dopodiché estraete la teglia dal forno, spargete le foglioline di timo sulle patate (9) e salatele. Rimettete la teglia in forno ancora 15/20 minuti fino a che le patate saranno cotte e piuttosto croccanti in superficie!

Conservazione

Consigliamo di mangiare le patate arrosto appena pronte ma se lo gradite potete conservare per un paio di giorni al massimo in frigo, chiuse ermeticamente.

Consiglio

Questa teglia, credetemi, è un contorno imperiale! E' adatta sia ad accompagnare patti di carne e di pesce durante l'inverno che a essere servita durante un pranzo estivo all'aperto: indovinate quale sarà il piatto forte...

Altre ricette

I commenti (79)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • alice ha scritto: venerdì 22 luglio 2016

    ciao, le ho preparate, gusto buonissimo e piatto bello da vedere! alcune patate sono rimaste appiccicate e hanno fatto blocco: cosa potrei fare la prossima volta per evitare tutto ciò? Grazie per la ricetta ciao alice

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 22 luglio 2016

    @alice: Ciao Alice è più che normale, se preferisci la prossima volta puoi provare ad ungere le patate singolarmente! 

  • angelvivy ha scritto: mercoledì 02 marzo 2016

    Ciao Sonia, posso tagliare le patate un paio d ore prima e metterle in acqua o diventano molli?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 02 marzo 2016

    @angelvivy:Ciao Angelvivy, non ci sono controindicazioni, l'acqua serve solo per non farle annerire , non le renderà morbide.

  • manuz75 ha scritto: mercoledì 24 giugno 2015

    io le ho fatte questa sera ma purtroppo ci hanno messo molto per cucinare e in mezzo sono rimaste un pochino crude...invece del timo ho messo il rosmarino e sopra ho messo dei fiocchi di burro...di sapore erano molto gustose peccato la cottura...che abbia sbagliato con il tipo di patate???mah!!!

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 17 luglio 2015

    @manuz75: Ciao, le hai tagliate molto sottili come indicato?

  • bonbon68 ha scritto: mercoledì 15 aprile 2015

    ottimo consiglio ho in dispensa un po di patate

  • Martel80 ha scritto: sabato 06 settembre 2014

    Le ho provate per il compleanno di mia mamma. oOno state in forno per ben 3 ore, ma alla fine al centro continuavano ad essere crude, mentre i bordi erano diventati troppo duri.

  • Barbara ha scritto: giovedì 28 agosto 2014

    Grazie mille Sonia per tutte le fantastiche e golosissime ricette!!!! Successo garantito!!!!

  • Giulia ha scritto: martedì 06 maggio 2014

    Semplicemente OTTIME!! Complimenti Sonia, un modo originale di fare le patate al forno diverse dalle solite. Le ho preparate per il pranzo del primo maggio perchè avevo ospiti, sono durate 1 minuto!! Finite subito!! Io ho il forno statico e hanno cucinato anche prima, ed erano veramente squisite LE CONSIGLIO A TUTTI, davvero.. Il timo ci sta una meraviglia..OTTIME!!! Sonia non mi delude mai...

  • Stefania ha scritto: domenica 20 aprile 2014

    Fatte oggi ma dopo 2 ore e mezzo a 200 gradi non erano cotte così, visto che dovevamo mangiare, le ho messe in una teglia e le ho cotte.

  • annunziara cellamare ha scritto: domenica 23 marzo 2014

    ciao sonia, ma conviene sbollentarle prima? e in forno ventilato quanti min, grazie x risposta

  • silvia ha scritto: sabato 22 marzo 2014

    ciao sonia, vorrei sapere se in questo caso no c'e bisogno di sciacquarle per toglierne l'amido... grazie e buona domenica!!!

10 di 79 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI