Tonno in crosta di pistacchi

Tonno in crosta di pistacchi
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Cottura:
    5 min
  • Preparazione:
    10 min
  • Dosi per:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Costolette d'agnello in crosta di pistacchi

Tonno in crosta di pistacchi

Per tutti gli amanti del pesce fresco proponiamo un secondo piatto molto sfizioso: il tonno in crosta di pistacchi, una ricetta veloce ma molto gustosa che ha come ingrediente principale il tonno, un pesce che oltre ad essere ricco di Omega 3 e anche molto saporito.
Per realizzarlo si prepara una panatura saporita con pangrattato, pistacchi e pomodorini secchi che andrà a ricoprire le fettine di tonno che poi saranno scottate in padella per pochi minuti in modo da preservare il gusto del pesce e mantenere morbida la carne.
Con il tonno in crosta di pistacchi, in poche mosse realizzerete un piatto delizioso e anche molto raffinato.

per il tonno
Tonno fresco 600 gr
Semi di papavero 1 cucchiaio
Olio di oliva 3 cucchiai
Pangrattato 20 gr
Pistacchi tritati 50 gr
Pomodori secchi sott'olio 30 gr
Sale q.b.

Preparazione

Tonno in crosta di pistacchi
Per preparare il tonno in crosta di pistacchi procuratevi un trancio di tonno fresco, ponete il trancio in congelatore per almeno un’ora così che risulti più comodo da tagliare evitando di romperne le fibre.  Estraete dal congelatore il tonno e tagliatelo nel senso della lunghezza (1) a fette spesse circa 2-3 cm (2). Mettete le fette di tonno in una pirofila e irroratele con l'olio di oliva (3).
Tonno in crosta di pistacchi
Nel frattempo, asciugate con un panno carta  i pomodorini secchi per eliminare l'olio in eccesso (4) e tritateli finemente con un coltello (5). Ponete i pistacchi tritati in una ciotola (6),
Tonno in crosta di pistacchi
aggiungete i pomodorini tritati (7), i semi di papavero (8) e il pangrattato (9).
Tonno in crosta di pistacchi
Mescolate per amalgamare bene gli ingredienti e salate la panatura a piacere (10). Prendete le fette di tonno e passatele nella panatura, premendo  bene su tutti i lati (11).
Ponete un paio di cucchiai di olio extravergine d'oliva in una padella antiaderente (12) e una volta raggiunto il calore necessario (l'olio deve sfrigolare),
Tonno in crosta di pistacchi
unite le fette di tonno panato (13) e fatele cuocere 1 minuto per lato, rigirandole una sola volta (14). Non protraete la cottura in modo che il tonno resti rosato all’interno, il tonno non deve diventare bianco altrimenti la carne risulterà piu' dura. Togliete il tonno in crosta di pistacchi dalla padella e tagliatelo a fette (15) dello spessore di 2 cm, quindi adagiatele su di un piatto da portata e servite immediatamente.

Conservazione

Si consiglia di consumare il tonno in crosta di pistacchi al momento.
Se avete acquistato del pesce fresco potete congelare le fette già impanate da crude e scongelarle in frigorifero prima di cuocerle.

Consiglio

Se non gradite i semi di papavero potete sostituirli con i semi di sesamo neri.

Altre ricette:

 
 

I vostri commenti ( 77 Commenti )

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
Prova anche a chiedere consigli alla nostra numerosa comunità nel Forum

I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.


77
maurizio ha scritto: Giovedì 20 Marzo 2014  |  Rispondi »
@ivano: e possibilissimo e successo anche a me ma nn so a te ma a me nn mi si e attacata bene la panatura e i pomodori mi si sono un po bruciacchiati forse ho sbagliato qualcosa
76
ivano ha scritto: Sabato 18 Gennaio 2014  |  Rispondi »
l'ho preparato 2 settimane fa...4 porzioni ma ai bambini non è piaciuto quindi ne ho avanzato un po e l'ho messo in frigofero...il giorno dopo l'ho mangiato freddo...era molto piu buono...possibile?
75
Sonia-Gz ha scritto: Venerdì 10 Gennaio 2014  |  Rispondi »
@Laura : Ciao, il rischio non c'è se si acquista pesce fresco abbattuto, trattato quindi alle corrette temperature termiche e a maggior ragione se lo hai congelato e poi decongelato per scottarlo.
74
Laura ha scritto: Venerdì 10 Gennaio 2014  |  Rispondi »
Ciao, oggi ho fatto la ricetta del tonno, ottima, ma a mio marito è sorto un dubbio:

il tonno non decongelato e poco cotto all'interno non è pericoloso per l'anasaki?

Resto in attesa di una vs cortese risposta

Grazie
73
erika ha scritto: Giovedì 02 Gennaio 2014  |  Rispondi »
mi aspettavo qualcosa il piu da questa ricetta...nn l'ho trovata un granché! il pomodoro tritato nn si amalgamava con il resto della panatura e in pentola si è bruciacchiata...ho seguito la ricetta alla lettera, nn capisco cosa è andato storto!
72
Sonia-Gz ha scritto: Lunedì 30 Dicembre 2013  |  Rispondi »
@Valerio: puoi semplicemente far cuocere il tonno molto più a lungo, però in questo modo il tonno rischia di diventare stopposo. In alternativa al tonno, potresti utilizzare del salmone o della rana pescatrice e cuocerli bene!smiley
71
Valerio ha scritto: Domenica 29 Dicembre 2013  |  Rispondi »
Ciao!
vorrei fare questa ricetta, ma mia moglie è aspetta un bambino quindi non può mangiare pesce crudo o cotto poco...
Se faccio le fettine più fine, cosi da cuocersi bene?
Grazie!!!
70
Sonia-Gz ha scritto: Martedì 10 Dicembre 2013  |  Rispondi »
@Oriana: puoi cuocere in forno, ti consiglio di impostare una temperatura alta e di fare molta attenzione alla cottura, non devono cuocere troppo altrimenti la carne del tonno risulterà troppo dura.
69
Oriana ha scritto: Domenica 08 Dicembre 2013  |  Rispondi »
Ciao! Vorrei provare questa ricetta, ma sarebbe possibile farla al forno? Grazie!
68
sgarzy ha scritto: Venerdì 06 Dicembre 2013  |  Rispondi »
Ricetta favolosa!!!!!! Grazie
10 di 77 commenti visualizzati

Lascia un Commento