Topinambur trifolati

Contorni
Topinambur trifolati
61 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 15 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: molto basso

Presentazione

I topinambur trifolati sono un contorno poco conosciuto ma originale e gustoso, preparati con il topinambur, un tubero dalla consistenza simile alla patata e dal sapore che ricorda il carciofo.

Il topinambur è un tubero "bitorzoluto" di origine nordamericana, che venne portato in Europa nel XVII secolo. Ancora poco conosciuto in Italia è diffuso soprattutto in Piemonte, dove viene consumato con la bagna caoda.

I topinambur trifolati sono molto semplici da preparare, conditi con solo olio, aglio, sale, pepe e prezzemolo,  hanno un sapore caratteristico che verrà apprezzato da tutti.

I topinambur trifolati sono un contorno ideale per accompagnare piatti di carne o altre verdure, contengono pochissime calorie e sono ricchi di inulina, fibra solubile che favorisce la digestione.

Ingredienti
Topinambur 800 g
Prezzemolo tritato 2 cucchiai
Aglio 2 spicchi
Brodo vegetale circa 200 ml
Olio extravergine d'oliva 5 cucchiai
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Limoni 1

Preparazione

Topinambur trifolati

Per preparare i topinambur trifolati, iniziate con la pulizia dei tuberi di topinambur. Per prima cosa strofinatevi le mani con del succo di limone, perché i topinambur, come i carciofi, tendono ad annerire e a lasciare i polpastrelli neri. Preparate anche una ciotola di acqua acidulata (con succo di limone) per immergerli una volta puliti. Con un coltellino raschiate la buccia dei topinambur per eliminare la sporcizia e le parti più dure (1). Lavateli bene e immergeteli nell’acqua acidulata per evitare che anneriscano. Scolate e sciacquate i topinambur, tagliateli a fettine sottili circa 2/3 mm, aiutandovi con un coltello affilato o con una mandolina (2) e preparate una padella antiaderente dove scalderete l’olio extravergine di oliva e farete imbiondire gli spicchi d’aglio tagliati a pezzetti (3).

Topinambur trifolati

Versate quindi i topinambur nella padella (4). Salateli, mescolateli per insaporirli e continuate la cottura con il coperchio per circa 15 minuti, aggiungendo di tanto in tanto un mestolino di brodo vegetale per evitare che si asciughino troppo (5). A pochi minuti dalla fine della cottura aggiungete il prezzemolo tritato, una bella macinata di pepe e mescolate bene (6). I topinambur dovranno essere cotti, ma ancora abbastanza croccanti. Servite i topinambur trifolati ben caldi come contorno di un piatto di carne o con altre verdure.

Consiglio

I topinambur possono essere consumati anche crudi, in insalata, in purè, oppure utilizzati nella preparazione di torte salate e flan di verdure.

Leggi tutti i commenti ( 61 )

Ricette correlate

Flan di topinambur

Antipasti

Il flan di topinambur è un antipasto originale e delicato con il leggero retrogusto di carciofo del topinambur. Ideale anche come…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 60 min
Flan di topinambur

Sfoglie con topinambur trifolati

Antipasti

Le sfoglie con topinambur trifolati sono degli originali finger food da gustare come aperitivo per presentare in modo alternativo il…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 15 min
Sfoglie con topinambur trifolati

Carciofi trifolati

Contorni

I carciofi trifolati sono una ricetta classica e saporita, facile e veloce: un gustoso contorno per piatti di carne o pesce.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 20 min
Carciofi trifolati

Funghi trifolati

Contorni

I funghi trifolati sono una specialità della cucina Piemontese un contorno semplice da preparare e davvero gustoso.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 20 min
Funghi trifolati

Funghi porcini trifolati

Contorni

I funghi porcini trifolati sono un delizioso contorno adatto ad affiancare diverse pietanze: dall'arrosto alle crespelle!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 10 min
Funghi porcini trifolati

Altre ricette correlate

I commenti (61)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Nadoa ha scritto: lunedì 16 maggio 2016

    Per una buona pulizia è meglio pelarlo

  • Elisa ha scritto: sabato 19 marzo 2016

    Fatti buonissimi!

Leggi tutti i commenti ( 61 ) Scrivi un commento

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto delle Condizioni d'uso e dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy

Altre ricette

Ultime ricette

Cantucci

Dolci e Desserts

I cantucci (biscotti di Prato) sono biscotti tipici toscani con mandorle, ideali con Vin Santo. Hanno una doppia cottura e una forma inconfondibile!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 40 min

Pasta e ceci

Primi piatti

La pasta e ceci è un primo piatto molto sostanzioso e saporito che deriva dalla tradizione contadina ed è adatto ai freddi mesi invernali.

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 40 min

Puccia salentina alle olive

Lievitati

La puccia salentina alle olive (uliata) è un pane tipico pugliese, arricchito nell'impasto con olive in salamoia

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 40 min

Antipasti
Ricette al forno
Finger Food
Torte salate
Primi
Pasta
Paste sfiziose
Riso e cereali
Secondi
Facili e veloci
Pesce
Carne
Dessert
Biscotti
Pasticceria
Torte