Torta 5 minuti

Dolci e Desserts
Torta 5 minuti
257 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 5 min
  • Cottura: 35 min
  • Costo: basso

Presentazione

Volete preparare una torta ma non avete molto tempo a disposizione? Ecco una ricetta che verrà in vostro aiuto: la torta 5 minuti.
Questo dolce, tipico emiliano, viene chiamato così perché semplice e molto veloce da preparare. In pochi minuti potrete realizzare una deliziosa torta, ideale da consumare a merenda o per completare una prima colazione.
La particolarità della torta 5 minuti è che gli ingredienti vengono aggiunti tutti in eguale quantità e l’impasto che ne risulta è molto morbido, una consistenza quasi spatolabile. La ricetta che abbiamo realizzato noi prevede l’aggiunta delle mandorle tritate nell’impasto, ma nulla vi vieta di sperimentare altre varianti sostituendo le mandorle con nocciole, pistacchi o noci. E’ inoltre possibile aromatizzare la torta 5 minuti con del rum, oppure con della scorza di limone o arancia.

Ingredienti per una tortiera di 24 cm
Mandorle tritate 250 gr
Farina tipo 00, 250 gr
Burro morbido 250 gr
Zucchero semolato 250 gr
Uova 2 medie più 1 tuorlo
Vaniglia i semi di una bacca (oppure 1 bustina di vanillina)

Preparazione

Torta 5 minuti

Per preparare la torta 5 minuti mettete le mandorle in un mixer e tritatele grossolanamente, quindi tenetele da parte (1-2). Su una spianatoia setacciate la farina (3), disponendola nella classica forma a fontana.

Torta 5 minuti

Aggiungete lo zucchero semolato, la vaniglia (4), le mandorle tritate (5) ed il burro a pezzi già ammorbidito(6).

Torta 5 minuti

Cominciate a lavorare gli ingredienti con le mani (7); quando cominceranno ad amalgamarsi, aggiungete anche le uova (8) e continuate ad impastare, con movimenti ampi e veloci: l’impasto che otterrete sarà molto morbido (9).

Torta 5 minuti

Aiutandovi con una spatola, trasferite il composto in una teglia del diametro di 24 cm, precedentemente foderata con della carta da forno (10), quindi livellatelo bene (11). Infornate il tutto per 35 minuti in forno statico a 200° (12). Una volta pronta la torta 5 minuti, fatela raffreddare e, se lo gradite, servitela accompagnandola con una tazza di tè.

Conservazione

Potete conservare la torta 5 minuti sotto una campana di vetro per 3-4 giorni.

Sconsigliamo di congelare la torta 5 minuti.

Consiglio

Se non gradite le mandorle potete sostituirle con nocciole, pistacchi o noci tritati.

Se volete dare alla torta il sapore del cioccolato basterà aggiungere un cucchiaio di cacao in polvere nell’impasto.

La torta 5 minuti può essere aromatizzata, oltre che con la vaniglia, anche con scorza di limone o arancia, oppure con del liquore, come ad esempio il rum.

Altre ricette

I commenti (257)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • LaSte ha scritto: martedì 19 maggio 2015

    X LIVIANA il dolce che dici tu é la pinza bolognese in cui si usa il "savour". La trovi facilmente sul web appunto con questo nome

  • Liviana ha scritto: giovedì 30 aprile 2015

    Cara Sonia, sono alla ricerca di un dolce emiliano, forse più modenese, fatto a strati tra frolla e marmellata di prugne, pinoli, noci uvetta,, che chiamano "savor"(in dialetto), la chiamano "colomba", ma non ha niente a che vedere con la classica colomba. La faceva mia madre, ma non ho la ricetta. La conosci? Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 19 giugno 2015

    @Liviana: Ciao Liviana! Il savor è un dolce della tradizione contadina dell'Emilia Romagna molto ricco. Lo segno sulla nostra lista smiley

  • Natascia ha scritto: mercoledì 29 aprile 2015

    Credetemi è favolosa io ho aggiunto gocce di cioccolato nero e bianco e sulla superficie granelli di zucchero ho infornato e non vi dico che bontà !!!!!

  • Marianna ha scritto: domenica 26 aprile 2015

    gradevolezza e leggerezza

  • albertina ha scritto: lunedì 06 aprile 2015

    è possibile usare invece dello zucchero il dietor x dolci e se sì in quale quantità. Anche parte di zucchero e parte di dietor. la vorrei comunque poco dolce. grazie

  • Pasquale Borghese ha scritto: venerdì 27 marzo 2015

    Ho un nipote che è in rete come te ma le tue spiegazioni sono di gran lunga superiori complimenti

  • Angela ha scritto: martedì 17 marzo 2015

    ottima, l ho provata per finire la farina di mandorle e alla fine ho messo parte di mandorle e parte di nocciole... un successone....

  • nicole ha scritto: venerdì 06 marzo 2015

    ciao sonia! ho fatto questa torta aggiungendo l essenza al rum e la scorza d arancia ed è venuta buonissima! il secondo giorno pero diventa giá un po duretta e "gnucca". se ci aggiungessi del lievito dici che potrebbe diventare piu soffice? magari anche montando a neve gli albumi. e se ci volessi aggiungere del cioccolato devo usare quello in polvere? grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 06 marzo 2015

    @nicole:Ciao Nicole sconvolgeresti un po' la ricetta ma puoi sempre provare smiley meglio aggiungere il cioccolato in pezzi che si sposa alla perfezione con le mandorle smiley 

  • tiziano ha scritto: domenica 01 marzo 2015

    Oggi la faro

  • Rita ha scritto: venerdì 12 dicembre 2014

    Davvero buonissima e semplicissima!! Visto che avevo in casa frutta secca mista ho messo circa 100 Gr di mandorle, 100 Gr di nocciole e il resto di noci...poi un'altra volta l'ho fatta aggiungendo il rum (non so quanto, sono andata a occhio) e mettendo una bustina di lievito: perfetta anche così, solo avrei dovuto allungare la cottura di 5 minuti penso per farla asciugare meglio, comunque sono stati 2 successoni!!! Naturalmente tutte con il cioccolato! Ora ne ho in forno un'altra ;-D

10 di 257 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento