Torta a cuore

Dolci e Desserts
Torta a cuore
282 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 50 min
  • Dosi per: 8 persone
  • Costo: medio

Presentazione

Torta a cuore

La torta a cuore è un goloso dolce al cioccolato farcito di morbida crema di nocciole e ricoperto di ganache al cioccolato: un'idea davvero speciale da preparare per la propria dolce metà in occasione di San Valentino.

La torta a cuore è piuttosto laboriosa da preparare ma il risultato vi sorprenderà: uno scenografico cuore a strati da decorare seguendo la vostra fantasia!

Ingredienti per la base:
Burro 200 g
Cioccolato fondente, 100 fr
Farina 200 g
Lievito chimico in polvere 8 g
Sale 1 g
Zucchero 200 g
Cacao in polvere amaro 30 gr
Uova medie 5
Latte 50 ml
...ingredienti per la crema alla nocciola
Burro 250 g
Acqua 35 g
Zucchero 150 g
Uova albume, 100 gr
Nocciole pasta (o crema), 250 gr
...per la crema ganache al cioccolato:
Cioccolato fondente, 125 gr
Panna fresca, 125 gr
Burro 20 g

Preparazione

Torta a cuore

Per la preparazione della base della torta a cuore utilizzate gli ingredienti scritti sopra e seguite il procedimento che trovate cliccando qui. Imburrate e infarinate una tortiera a forma di cuore dalla capacità di circa 1,2 lt, versateci l'impasto (1) e infornate a 180°C per circa 50 minuti. Quando la base sarà cotta, lasciatela leggermente intiepidire e poi sformatela poggiandola su di una gratella, quindi fatela raffreddare completamente. Nel frattempo preparate la crema alla nocciola sbattendo il burro ammorbidito (2) assieme alla pasta di nocciola, fino ad ottenere una crema liscia e omogenea (3) che terrete da parte al fresco.

Torta a cuore

In un piccolo pentolino versate 125 gr di zucchero e 35 gr di acqua, quindi fate sciogliere lo zucchero a fuoco dolce e portate lo sciroppo ottenuto a 116° C (4), misurando la temperatura con un termometro per zuccheri. Contemporaneamente, con l’ausilio di un robot da cucina, montate gli albumi a neve unendo 25 gr di zucchero. Quando lo sciroppo arriverà a 116° C , gli albumi dovranno essere ben montati quindi, continuando a sbattere, aggiungete a filo lo sciroppo caldo (5) e sbattete fino a che il composto non sarà completamente freddo. Avete appena realizzato una meringa all’italiana! Ora unite la meringa alla crema di burro e nocciola aiutandovi con un mestolo o una spatola e mescolando delicatamente dal basso verso l’alto (6).

Torta a cuore

La crema alla nocciola per la farcitura è pronta: prelevatene un paio di cucchiai rasi che terrete da parte per la decorazione finale. Tagliate la torta ormai fredda in tre strati (7); poggiate il fondo su di un piatto da portata e posizionate sopra di esso metà della crema di nocciola che spalmerete per bene (8). Posizionate sopra la crema lo strato centrale di torta al cioccolato (9),

Torta a cuore

sulla quale spalmerete la restante crema alla nocciola (10). Coprite con l’ultimo strato di torta. Preparate la crema ganache seguendo la ricetta che troverete cliccando qui e le dosi indicate sopra. Spalmate la superficie della torta a cuore con la crema ganache (11) e poi guarnitela con la crema alla nocciola avanzata mettendola in una tasca da pasticcere con bocchetta liscia e piccola: praticate dei piccolissimi mucchietti tutto intorno al perimetro del cuore (12) e realizzate poi la scritta “I love you” e due cuoricini che si sovrappongono. Conservate la torta ben coperta in frigorifero ed estraetela mezz’ora prima di gustarla.

Consiglio

Potete aromatizzare la crema di farcitura con ciò che preferite, sostituendo per esempio la crema di nocciola con una crema alla noce o al pistacchio.

Altre ricette

I commenti (282)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • aurora ha scritto: martedì 03 marzo 2015

    Posso mettere e cos cambia se metto quattro uova ??

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 04 marzo 2015

    @aurora:Ciao Aurora, se vuoi utilizzare 4 uova devi ridurre anche gli altri ingredienti in proporzione. 

  • pamela ha scritto: domenica 15 febbraio 2015

    Io al posto della crema alla nocciola, non avendo molto tempo e mancando di termometro, ho farcito con 250 g di mascarpone 2 cucchiai di crema gianduia e 125 g di panna montata, tutto amalgamato a riempire un unico strato. Sicuramente meno raffinata ma comunque buonissima!

  • Monica ha scritto: domenica 15 febbraio 2015

    L'ho fatta proprio ieri ed è buonissima smiley veramente speciale!!!

  • Mariagrazia ha scritto: sabato 14 febbraio 2015

    Sonia ce l'ho fattaaa smiley è venuta buonissima,apprezzatissima da tutti..a partire dal mio fidanzato e poi da tutto il resto della famiglia! Ci è voluto un po di tempo,specialmente mentre la assemblavo avevo le palpitazioni perché la torta è molto soffice ma alla fine ne è valsa la pena! La torta si è cotta perfettamente in 38-40 min! Grazie per le tue ricette!!

  • alessia ha scritto: sabato 14 febbraio 2015

    Se volessi fare questa torta solo per 4 persone, va bene se divido gli ingredienti Per la metà?

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 16 febbraio 2015

    @alessia:Ciao Alessia! Se dimezzi le dosi devi anche usare uno stampo di 4cm più piccolo smiley

  • Mariagrazia ha scritto: venerdì 13 febbraio 2015

    Sonia si può sostituire la pasta di nocciole a quella di pistacchi??

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 16 febbraio 2015

    @Mariagrazia:Ciao! Puoi provare!

  • valentina ha scritto: venerdì 13 febbraio 2015

    ciao sonia si potrebbe sostituire la crema alla nocciola con una crema diplomatica?grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 16 febbraio 2015

    @valentina:Ciao Valentina! Puoi provare!

  • valentina ha scritto: mercoledì 11 febbraio 2015

    Ciao Sonia potresti dirmi il diametro del testo da utilizzare? Non capisco a quanto corrisponde 1.2litri... Grazie

  • Mariagrazia ha scritto: lunedì 09 febbraio 2015

    Ciao Sonia ho visto su molto ricette che una meringa all'italiana si realizza con lo sciroppo alla temperatura di 121 gradi...tu lo porti a 116 gradi..come mai? Non serve portarlo a 121?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 05 marzo 2015

    @Mariagrazia: Ciao Mariagrazia, quello che dici è corretto ma a 121°, asciugando più acqua, si rischia di avere una crema troppo densa. Invece così resta più soffice e gradevole. Ti posso suggerire di provare entrambe le versioni e trovare così la consistenza della crema che più gradisci smiley ciao!

  • irene ha scritto: giovedì 05 febbraio 2015

    Ciao Sonia, io non ho il termometro per zuccheri:c'è un altro modo per capire più meno quando lo sciroppo è pronto? Grazie irene

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 11 febbraio 2015

    @irene: Ciao irene, purtroppo iil termometro è indispensabile per alcune preparazioni. Puoi trovarlo online o nei negozi di casalinghi.

10 di 282 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento