Torta al caffè

Dolci e Desserts
Torta al caffè
283 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: elevata
  • Preparazione: 240 min
  • Cottura: 60 min
  • Dosi per: 10 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Torta al caffè

La torta al caffè è un maestoso e golosissimo dolce composto da una base di morbida torta preparata con farina di nocciole tostate e farcito con una delicata crema profumata al caffè.

La torta al caffè, che viene infine coperta e decorata con la medesima crema e con granella di nocciole, è un dessert importante e di grande effetto, adatto alle occasioni speciali.

La realizzazione di questa torta è piuttosto lunga e complessa, ma il risultato finale lascerà voi e i vostri ospiti a bocca aperta!

Ingredienti per la base:
Zucchero 220 g
Farina di nocciole tostate, 150 gr
Farina 00, 75 gr
Fecola di patate (o maizena), 75 gr
Burro 250 g
Uova (medie), 6
Caffe solubile, 10 gr
Lievito chimico in polvere 1 bustina (16 gr)
...per la crema al caffè:
Latte 500 ml
Burro 250 g
Zucchero semolato, 200 gr
Uova (medie) 4 tuorli
Colla di pesce 20 g
Panna fresca liquida, 500 ml
Zucchero a velo, 50 gr
Caffe solubile, 20 gr
... la bagna al caffè:
Caffe solubile, 1 cucchiaio (10 gr)
Acqua calda, 100 ml
Zucchero q.b.
...per decorare:
Nocciole granella, q.b.
Caffe qualche chicco

Preparazione

Torta al caffè

Per preparare la torta al caffè iniziate con la realizzazione della base: sbattete il burro (che deve essere a temperatura ambiente) a crema soffice assieme a 100 g di zucchero semolato. Unite quindi i tuorli, anch'essi a temperatura ambiente, uno alla volta (1), senza smettere di sbattere, e infine il caffè solubile che avrete precedentemente disciolto in un cucchiaio di acqua calda, ma che avrete fatto raffreddare completamente (altrimenti si formeranno i grumi). Montate gli albumi a neve e, sempre sbattendo, aggiungete poco alla volta il restante zucchero semolato. Versate il composto di burro e tuorli in una ciotola capiente dove verserete la farina di nocciole tostate, la farina 00, la fecola e il lievito setacciati (2).
Amalgamate con un paio di cucchiaiate di albumi montati per ammorbidire l’impasto, poi incorporate delicatamente anche il resto degli albumi (3).

Torta al caffè

Versate il tutto in una tortiera di 24 cm di diametro preventivamente imburrata e infarinata (4) ed infornate in forno caldo a 180° per circa 45-50 minuti (fate la prova con lo stecchino per verificare la cottura). Una volta cotta la base, sfornatela, lasciatela intiepidire e poi sformatela su di un piatto.
Nel frattempo preparate la crema al caffè: mettete a bagno in acqua molto fredda la colla di pesce finché non sarà ammorbidita e versate in un tegame il latte, lo zucchero semolato e i tuorli (5). Portate a sfiorare il bollore, poi aggiungete la colla di pesce strizzata (6),

Torta al caffè

il caffè solubile (7) e il burro a cubetti (8), quindi mischiate, fate sobbollire per 2 minuti, spegnete il fuoco e versate la crema in un contenitore largo e basso. Copritela crema con la pellicola, facendola aderire alla superficie (9): eviterete così che si rapprenda. Mettetela in frigorifero a raffreddare e addensare per 3-4 ore circa.

Torta al caffè

Preparate nel frattempo la bagna al caffè: sciogliete quindi il caffè solubile in 100 ml di acqua bollente (oppure preparate 100 ml di caffè con la moka) e addolcitelo con lo zucchero (quantità a piacere). Lasciate raffreddare la bagna prima di utilizzarla. Quando la crema sarà fredda, gelatinosa e compatta, passatela con le lame di un mixer per farla tornare cremosa (se ci fossero grumi, passatela al setaccio) e mischiatela delicatamente con la panna montata che avrete zuccherato con lo zucchero a velo setacciato(10), quindi mettete il composto in frigorifero per almeno mezz’ora.
Ora potete passare alla composizione della torta al caffè: Tagliate la base della torta al caffè a metà e inzuppate la superficie inferiore con metà della bagna (11), poi spalmatevi abbondante crema al caffè (12)

Torta al caffè

e coprite il tutto con l’altra metà della base, la cui superficie inzupperete con la restante bagna (13). Ricoprite tutta la torta con la crema al caffè aiutandovi con una spatola (14). Con la crema che avanzerà, riempite una sac-à-poche e decorate la torta realizzando delle roselline di crema, sulle quali poggerete dei piccoli cioccolatini a forma di chicco di caffè. Decorate il perimetro inferiore della torta con della granella di nocciole (15) e ponete la torta in frigorifero fino al momento di servirla.

Conservazione

Conservate la torta al caffè in frigorifero, chiusa ermeticamente, per 2-3 giorni al massimo.

Consiglio

Se volete, potete sostituire la farina di nocciole tostate, dal profumo e dal sapore deciso, con la stessa quantità di farina di mandorle, più delicata.

Altre ricette

I commenti (283)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Anna ha scritto: domenica 14 giugno 2015

    Sonó in fase di preparazione Má nn ho nessuna delle 2 farine...Posso usare qll 00??e le dosi??rispondete al Piu prestooooo!!grazie!!????

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 03 luglio 2015

    @Anna: ciao Anna, utilizzando solo la farina 00 non otterrai la stessa consistenza, ma puoi provare a sostituirla con le stesse quantità indicate! 

  • angela ha scritto: mercoledì 20 maggio 2015

    Posso sostituire la farina di nocciole con quella di mandorle??

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 21 maggio 2015

    @angela : ciao Angela non dovresti avere problemi!

  • tina ha scritto: sabato 02 maggio 2015

    Buonissima

  • Daniela78 ha scritto: martedì 28 aprile 2015

    Ciao volevo fare questa buonissima torta ma chiedevo visto che la crema è abbondante se faccio metà dose sarà sufficiente ? Spero che qualcuno mi risponda . Ciao

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 29 aprile 2015

    @Daniela78: Ciao Daniela! Seguendo la ricetta e le quantità indicate dovresti ottenere la giusta quantità di crema per la torta smiley

  • gianluca ha scritto: giovedì 23 aprile 2015

    ciao sonia ma la farina di nocciole sono le nocciole tostate e tritate?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 24 aprile 2015

    @gianluca : ciao Gianluca, non esattamente! Le nocciole vengono macinate con delle pietre, realizzandola a casa con un semplice frullatore è difficile ottenere la stessa struttura granulare!

  • emanuela ha scritto: domenica 19 aprile 2015

    Ciao Sonia ...dopo il successo riscosso devo preparare questa torta per la seconda volta.. Che dosi utilizzo per una tortieta con 35 di diametro??? Grazie.. smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 20 aprile 2015

    @emanuela: Ciao Emanuela! Dovresti triplicarle smiley

  • Melania ha scritto: mercoledì 01 aprile 2015

    La torta è venuta perfetta,l'ho portata a casa di amici ed è ha riscosso molto successo. Ho utilizzato la farina di mandorle anzi che di nocciole,e poi per dagli un tocco personale ho utilazzato della granella di pistacchio per guarnire tutto il bordo!!!!

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 01 aprile 2015

    @Melania: Ciao Melania! Grazie per aver condiviso la tua esperiena che sicuramente risulterà utile anche per altri utenti smiley

  • Francesca ha scritto: martedì 31 marzo 2015

    Posso usare il burro solido invece di quello morbido?

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 31 marzo 2015

    @Francesca: Ciao Francesca il burro deve essere a temperatura ambiente, altrimenti non verrà una crema omogena! 

  • m.luisa deluca ha scritto: domenica 22 marzo 2015

    La crema per decorare non è uscita molto liscia

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 23 marzo 2015

    @m.luisa deluca: Ciao, come mai? Riscontrato qualche problema in particolare?

  • Giada ha scritto: sabato 21 marzo 2015

    Ciao Sonia, vorrei preparare questa torta per domani. Una domanda, è possibile utilizzare un altro ripieno? Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 26 marzo 2015

    @Giada: prova ad aromatizzarla con qualcos'altro! 

10 di 283 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento