Torta della nonna

Dolci e Desserts
Torta della nonna
670 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 50 min
  • Dosi per: 10 persone
  • Costo: medio
  • Nota: + 30 minuti di riposo in frigorifero

Presentazione

Torta della nonna

La torta della nonna è un delicato dolce tipicamente ligure, ma diffuso anche in Toscana, composto da un involucro di pasta frolla ricoperto di pinoli e zucchero al velo che nasconde un ripieno di golosa crema pasticcera.

Per realizzare la torta della nonna, dovrete preparare due dischi di pasta frolla con i quali foderare e ricoprire una tortiera che riempirete con della crema pasticcera.

Ingredienti per la pasta frolla
Farina 400 g
Zucchero al velo 150 gr
Sale 1 pizzico
Uova 4 tuorli
Burro 200 g
Vaniglia 1 bacca
Ingredienti per la crema pasticcera
Latte fresco 1 litro
Uova 8 tuorli
Zucchero 250 g
Limoni la scorza di 1/2
Farina 80 g
Vaniglia 1 bacca
Ingredienti per la ricopertura
Pinoli 120 g
Zucchero a velo vanigliato q.b.

Preparazione

Torta della nonna

Preparate la pasta frolla seguendo il procedimento indicato (clicca qui), ma attenendovi alle dosi di questa ricetta. Una volta pronta la pasta frolla, datele la forma di un panetto basso, avvolgetela nella pellicola trasparente e ponetela in frigorifero per almeno un'ora.
Nel frattempo preparate la crema pasticcera seguendo il procedimento indicato (clicca qui) sempre attenendovi alle dosi di questa ricetta.
Una volta pronta la crema pasticcera, lasciatela raffreddare in frigorifero in una teglia bassa coperta da una pellicola che deve rimanere a contatto con la crema, di modo che non si formi una pellicina, estraete dal frigorifero la pasta frolla, prendete dall’intero impasto 2/3 della stessa (1) e stendetela in un disco (2) che possa foderare (coprendo anche i lati) una tortiera (3) del diametro di circa 24-26 cm.
Imburrate e infarinate la tortiera, quindi avvolgete il disco di pasta frolla sul matterello e srotolatelo sulla tortiera, coprendo così fondo e lati.

Torta della nonna

Volendo, potete eliminare l’eccesso di pasta passando il matterello sui bordi della tortiera (4), oppure tagliandolo a filo con un coltellino dalla lama liscia. Con i rebbi di una forchetta bucherellate la superficie della pasta frolla (5), e poi versate al suo interno la crema pasticcera (6) lasciando un piccolo rilievo nel centro (in questo modo eviterete che si formi un avvallamento nel centro dopo la cottura).

Torta della nonna

Stendete quindi la restante pasta frolla e ricavate un cerchio (7) della stessa misura del diametro della tortiera, quindi avvolgete anch’esso sul matterello (8) e poi srotolatelo sulla crema (9), chiudendo così la torta.

Torta della nonna

Bucherellate la superficie della torta e, sempre con i rebbi di una forchetta, potete decorare i bordi della torta (10) imprimendo dei segni su tutto il perimetro; questo servirà anche per sigillare gli strati di frolla. Spennellate quindi la superficie della torta con del latte, dell'acqua o con un po' di albume.
Distribuite i pinoli su tutta la superficie (11) della torta, premendo leggermente con le mani per farli aderire alla pasta frolla, quindi infornate la torta (12) della nonna in forno già caldo a 180° per circa 45-50 minuti.

Torta della nonna

Trascorso il tempo necessario, estraete la torta dal forno (13) e lasciatela raffreddare; prima di servirla spolverizzate la superficie (14) con abbondante zucchero al velo vanigliato e la vostra torta della nonna sarà pronta per essere gustata (15). Numerose sono le varianti che si possono applicare durante la preparazione della torta della nonna, che per esempio, può essere farcita con una crema al cioccolato, oppure può essere infornata senza la copertura di pasta frolla; i pinoli possono essere distribuiti non solo in superficie ma anche parzialmente mischiati al ripieno di crema.

Conservazione

Conservate la torta della nonna in frigorifero, chiusa in un contenitore ermetico, per 2-3 giorni al massimo

Come foderare una teglia con la carta forno

Leggi la scheda completa: Come foderare una teglia con la carta forno

Il consiglio di Sonia

Sformare la torta della nonna non è la cosa più semplice che possa capitare di fare...Il mio consiglio è di utilizzare uno stampo a cerchio apribile; se non l'avete, ricoprite la tortiera con la carta da forno lasciando che fuoriesca, così da poterla poi utilizzare per estrarre comodamente la torta.

Altre ricette

I commenti (670)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • daniela ha scritto: sabato 13 dicembre 2014

    Nel video della ricetta della torta della nonna non viene indicata l'aggiunta di zucchero a velo nella pasta frolla e ce ne siamo accorti perchè era amara.Consultando un altro video della crema pasticcera abbiamo visto che è meglio unire la vaniglia con lo zucchero anzichè nel latte. Provando abbiamo constatato che l'amido di mais al posto della farina fa risultare la crema pasticcera più soffice e strutturata.

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 19 dicembre 2014

    @daniela:Ciao daniela! Tenete come riferimento la ricetta scritta smiley

  • jessica&rosario ha scritto: sabato 13 dicembre 2014

    Ricette facile e gustosa... la crema pasticcera è perfetta!!! Io ho fatto un piccolo cambiamento..ho messo anche uno strato di marmellata di ciliege prima della crema...ottima!!!!! E bellissima

  • elisabetta broccoletti ha scritto: sabato 13 dicembre 2014

    mi piace molto questa ricetta domani la provo a farla cosi a mia nuora che è vegetariana gli piacerà e sono molto contenta e sodisfacente di questa ricetta al meno sappiamo cosa mangiuamo quello che compriamo non sa di niente fanno schifo.

  • giulia ha scritto: martedì 09 dicembre 2014

    ottima ricetta ma vorrei un'informazione: a me piace di più senza il disco di pasta come copertura. se per comodità prendo una pasta frolla pronta, mi basta la confezione o ne serve un peso maggiore? grazie

  • Giulia ha scritto: venerdì 05 dicembre 2014

    ciao, allora la torta è perfetta! Sono anni che la faccio, ogni volta che vengo invitata o che invito amici a cena mi viene richiesta, e puntualmente va a ruba. L'unica cosa che ho imparato dopo la prima volta, è cuocere la base di frolla alla cieca, una decina di minuti in forno prima di farcirla, altrimenti lo strato inferiore poi rimane crudo e non è piacevole. Per il resto, se seguite la ricetta precisamente come spiegata, non vi potrete sbagliare, ed il risultato sarà ottimo! Grazie Sonia, come sempre..una sicurezza!

  • mari ha scritto: venerdì 28 novembre 2014

    ciao, posso farla da mangiare poi la sera successiva?

  • wilma ha scritto: mercoledì 26 novembre 2014

    semplicemente deliziosa, seguita la ricetta alla lettera. I pinoli si sono scuriti quel tanto che basta x renderli croccanti al punto giusto. io dopo 35 minuti ho messo un foglio di carta alluminio sulla torta e ho continuato la cottura così non si sono bruciati

  • Fede ha scritto: martedì 25 novembre 2014

    ciao Sonia ! volevo chiederti se mi potresti consigliare un alternativa ai pinoli?

  • ada narciso ha scritto: domenica 23 novembre 2014

    non ho ancora provato a farla perchè prima vorrei un suggerimento per non far bruciare o almeno colorire troppo i pinoli. Forse occorre metterli a bagno prima? grazie

  • Giusy91 ha scritto: sabato 22 novembre 2014

    Lo appena infornata comunque volevo chiedere per la crema pasticcera non è poca la farina per 1 litro di latte, ho dovuto aggiungere altra @soniaperonaci

10 di 670 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento