Speciale Menu della domenica

Torta della nonna

Dolci e Desserts
Torta della nonna
731 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 50 min
  • Dosi per: 10 persone
  • Costo: medio
  • Nota: + 30 minuti di riposo in frigorifero

Presentazione

Torta della nonna

La torta della nonna è un delicato dolce tipicamente ligure, ma diffuso anche in Toscana, composto da un involucro di pasta frolla ricoperto di pinoli e zucchero al velo che nasconde un ripieno di golosa crema pasticcera.

Per realizzare la torta della nonna, dovrete preparare due dischi di pasta frolla con i quali foderare e ricoprire una tortiera che riempirete con della crema pasticcera.

Ingredienti per la pasta frolla
Farina 400 g
Zucchero al velo 150 gr
Sale 1 pizzico
Uova 4 tuorli
Burro 200 g
Vaniglia 1 bacca
Ingredienti per la crema pasticcera
Latte fresco 1 litro
Uova 8 tuorli
Zucchero 250 g
Limoni la scorza di 1/2
Farina 80 g
Vaniglia 1 bacca
Ingredienti per la ricopertura
Pinoli 120 g
Zucchero a velo vanigliato q.b.

Preparazione

Torta della nonna

Preparate la pasta frolla seguendo il procedimento indicato (clicca qui), ma attenendovi alle dosi di questa ricetta. Una volta pronta la pasta frolla, datele la forma di un panetto basso, avvolgetela nella pellicola trasparente e ponetela in frigorifero per almeno un'ora.
Nel frattempo preparate la crema pasticcera seguendo il procedimento indicato (clicca qui) sempre attenendovi alle dosi di questa ricetta.
Una volta pronta la crema pasticcera, lasciatela raffreddare in frigorifero in una teglia bassa coperta da una pellicola che deve rimanere a contatto con la crema, di modo che non si formi una pellicina, estraete dal frigorifero la pasta frolla, prendete dall’intero impasto 2/3 della stessa (1) e stendetela in un disco (2) che possa foderare (coprendo anche i lati) una tortiera (3) del diametro di circa 24-26 cm.
Imburrate e infarinate la tortiera, quindi avvolgete il disco di pasta frolla sul matterello e srotolatelo sulla tortiera, coprendo così fondo e lati.

Torta della nonna

Volendo, potete eliminare l’eccesso di pasta passando il matterello sui bordi della tortiera (4), oppure tagliandolo a filo con un coltellino dalla lama liscia. Con i rebbi di una forchetta bucherellate la superficie della pasta frolla (5), e poi versate al suo interno la crema pasticcera (6) lasciando un piccolo rilievo nel centro (in questo modo eviterete che si formi un avvallamento nel centro dopo la cottura).

Torta della nonna

Stendete quindi la restante pasta frolla e ricavate un cerchio (7) della stessa misura del diametro della tortiera, quindi avvolgete anch’esso sul matterello (8) e poi srotolatelo sulla crema (9), chiudendo così la torta.

Torta della nonna

Bucherellate la superficie della torta e, sempre con i rebbi di una forchetta, potete decorare i bordi della torta (10) imprimendo dei segni su tutto il perimetro; questo servirà anche per sigillare gli strati di frolla. Spennellate quindi la superficie della torta con del latte, dell'acqua o con un po' di albume.
Distribuite i pinoli su tutta la superficie (11) della torta, premendo leggermente con le mani per farli aderire alla pasta frolla, quindi infornate la torta (12) della nonna in forno già caldo a 180° per circa 45-50 minuti.

Torta della nonna

Trascorso il tempo necessario, estraete la torta dal forno (13) e lasciatela raffreddare; prima di servirla spolverizzate la superficie (14) con abbondante zucchero al velo vanigliato e la vostra torta della nonna sarà pronta per essere gustata (15). Numerose sono le varianti che si possono applicare durante la preparazione della torta della nonna, che per esempio, può essere farcita con una crema al cioccolato, oppure può essere infornata senza la copertura di pasta frolla; i pinoli possono essere distribuiti non solo in superficie ma anche parzialmente mischiati al ripieno di crema.

Conservazione

Conservate la torta della nonna in frigorifero, chiusa in un contenitore ermetico, per 2-3 giorni al massimo

Come foderare una teglia con la carta forno

Leggi la scheda completa: Come foderare una teglia con la carta forno

Il consiglio di Sonia

Sformare la torta della nonna non è la cosa più semplice che possa capitare di fare...Il mio consiglio è di utilizzare uno stampo a cerchio apribile; se non l'avete, ricoprite la tortiera con la carta da forno lasciando che fuoriesca, così da poterla poi utilizzare per estrarre comodamente la torta.

Altre ricette

I commenti (731)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Stefano ha scritto: domenica 23 agosto 2015

    Ho fatto la torta oggi, Purtroppo ho dovuto buttarla...ho usato una frolla pronta di quelle da supermercato, ma a parte questo la crema era nauseante dal troppo dolce. È capitato anche a voi ? O sono io negato !? Ciao grazie.

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 24 agosto 2015

    @Stefano : Ciao Stefano! La crema della torta della nonna si caratterizza per essere molto dolce perchè appunto si tratta di crema pasticcera smiley non credo ti abbia sbagliato nulla, magari è solo la ricetta che non incontra il tuo gusto smiley

  • Santa ha scritto: sabato 22 agosto 2015

    Di semplice fattura di gusto fine x un dolce casalingo complimenti x Sonia

  • Iaura ha scritto: martedì 18 agosto 2015

    Ciao sono laura si può congelare la torta della nonna con la crema .Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 19 agosto 2015

    @Iaura: Ciao Laura, puoi congelarla e scongelarla in frigorifero all'occorrenza, anche se conservata in frigo e consumata entro massimo due giorni dalla preparazione sarebbe meglio smiley

  • Susy ha scritto: domenica 16 agosto 2015

    Ho seguito la ricetta per la crema pasticcera, mi spiace dirlo, ma le dosi sono completamente sbagliate. Ho dovuto buttare un litro di latte e 8 uova.. seguo la ricetta di mia nonna che non sbaglia mai.

  • Selene ha scritto: giovedì 13 agosto 2015

    Ciao a tutte, ho seguito la ricetta nel dettaglio ma la pasta frolla mi è uscita quasi impossibile da stendere, era troppo 'frolla' e la crema pasticcera invece troppo liquida smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 14 agosto 2015

    @Selene: Ciao! Per la frolla, probabilmente hai impastato troppo a lungo. La frolla va lavorata brevemente e possibilmente freddandosi le mani in modo da non scaldare eccessivamente l'impasto. La prossima volta puoi provare anche a stenderla tra due fogli di carta da forno! smiley Per la crema, prova a farla addensare qualche minuto in più a fuoco dolce!

  • ci ha scritto: giovedì 25 giugno 2015

    Ciao, vorrei chiedere un consiglio a tutte: Io sono abbastanza adulta secondo voi un corso di cucina potrebbe aumentare il mio grado di apprendimento nell'ambito culinario o è meglio se lascio perdere?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 30 luglio 2015

    @ci: Ciao Cecilia! Non c'è età per inseguire le proprie passioni! Buona fortuna!

  • Federica ha scritto: venerdì 19 giugno 2015

    Ciao Sonia, è possible aggiungere della frutta alla crema o rischio che la base non si cuocia bene?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 10 luglio 2015

    @Federica : ciao! Se di frutta non ne metti troppa non dovresti avere problemi con la cottura smiley

  • Gessica ha scritto: mercoledì 17 giugno 2015

    Ciao Sonia, quando bisogna mettere il limone nella crema? È inoltre metto sia la bacca che lo scorza del limone? Grazie mille

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 21 luglio 2015

    @Gessica: ciao Gessica, utilizza un pelapatate per sbucciare il limone e utilizza solo la buccia per aromatizzare la crema. Sarà sufficiente tenerla in infusione nel latte! Se preferisci puoi anche omettere la vaniglia! 

  • Khris ha scritto: martedì 09 giugno 2015

    Se si dovesse usare la frolla pronta il tempo di cottura e' sempre di circa 50'?

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 22 giugno 2015

    @Khris: Ciao! Tendenzialmente si, a meno che non siano riportate indicazioni diverse sulla confezione smiley

  • Elena ha scritto: lunedì 08 giugno 2015

    Ciao Sonia. Risolto il dubbio dopo l'assaggio della torta che si è cotta perfettamente mantenendo la giusta consistenza un vero capolavoro con l'approvazione di 25 commensali. Ti giro i molti complementi ricevuti. Le tue ricette sono perfette come sempre. Grazie mille Elena

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 22 giugno 2015

    @Elena : Grazie Elena! Sei gentilissima smiley

10 di 731 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento