Torta di carote

Dolci e Desserts
Torta di carote
801 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 50 min
  • Dosi per: 6 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Torta di carote

La torta di carote è un dolce semplice e genuino, un classico per la merenda e la colazione di grandi e piccini: con la sua delicata sfumatura aranciata, la sua consistenza ricca e soffice e il buon profumo dei dolci fatti in casa, conquista tutti alla prima fetta! L’uso di usare le carote nelle ricette dolci è molto antico: grazie alla loro naturale dolcezza, infatti, questi ortaggi riuscivano a compensare la scarsità di zucchero e conferire sapore alle torte… già nel Medioevo! Oggi la popolarità della torta di carote nella sua versione più semplice e casalinga deriva in buona parte dal successo della Carrot cake, la più elaborata versione anglosassone della torta di carote; ma quello che amiamo di questa versione è proprio la sua genuina semplicità, che lo rende il dolce perfetto per tutta la famiglia. Anche per quelli che di solito, delle verdure, non vogliono proprio saperne!

Ingredienti per una tortiera del diametro di 22-24 cm
Carote 300 g
Lievito in polvere per dolci 1 bustina
Farina tipo 00 300 g
Mandorle farina 50 g
Zucchero semolato 180 g
Olio di semi di girasole 90 g
Uova medie 3
Vaniglia i semi di mezza bacca
Sale 1 pizzico
per spolverizzare
Zucchero a velo a piacere

Preparazione

Torta di carote

Per preparare la torta di carote lavate le carote sotto abbondante acqua corrente, eliminate la buccia con un pelapatate (1). Grattugiatele finemente (2), poi mettetele in un colino a maglie strette posto su di una ciotola e con un cucchiaio schiacciatele delicatamente in modo da far espellere parte del loro liquido (3).

Torta di carote

Versate le uova nella ciotola di una planetaria dotata di fruste (4) e aggiungete lo zucchero e un pizzico di sale (5), quindi azionate le fruste in modo da amalgamare bene gli ingredienti. Incidete la bacca di vaniglia nel senso della lunghezza ed estraete i semi, raschiandola con un coltellino (6) e

Torta di carote

uniteli al composto (7). In un recipiente a parte setacciate la farina (8), il lievito (9),

Torta di carote

la farina di mandorle (10) e mescolate il tutto con un cucchiaio (11). Azionate le fruste e aggiungete le polveri un cucchiaio alla volta (12).

Torta di carote

Da ultimo versate anche l’olio (13) e continuate con la planetaria fino a quando otterrete un impasto denso ed omogeneo (14). Unite le carote grattugiate (15),

Torta di carote

mischiando delicatamente con una spatola per far amalgamare bene tutti gli ingredienti (16). Imburrate e foderate una tortiera cerchio apribile del diametro di 24 cm, quindi versate l’impasto che avete ottenuto (17), livellando la superficie con una spatola (18).

Torta di carote

Fate cuocere in forno statico preriscaldato a 170° per 45 minuti (o a 150° per 35-40 minuti se in forno ventilato); trascorso il tempo necessario, verificate la cottura con uno stecchino, infilandolo al centro della torta: se, estraendolo, risulterà umido allora la torta necessiterà ancora di qualche minuto di cottura, in caso contrario sarà pronta (19). Lasciatela raffreddare completamente nello stampo, sformatela (20), infine completate la vostra torta di carote con una spolverata di zucchero a velo (21).

Conservazione

Potete conservare la torta di carote sotto una campana di vetro per 3-4 giorni al massimo. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Se volete arricchire il profumo della vostra torta di carote, potete aggiungere all’impasto un pizzico di cannella, o la scorza grattugiata di un’arancia non trattata. Un profumo così riuscirà a tirare giù dal letto anche i più pigri!

Curiosità

Se avessimo realizzato questo dolce prima del XVI secolo, il suo colore non sarebbe stato un delicato arancione, ma piuttosto un color lillà: la carota, infatti, in principio era…viola! Divenne arancione grazie al lavoro dei botanici olandesi, che, per omaggiare gli Orange, la dinastia regnante, ibridarono il popolare ortaggio per ottenerne la varietà arancione che oggi tutti conosciamo!

Altre ricette

I commenti (801)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • Silvia ha scritto: giovedì 30 giugno 2016

    Ciao, sapreste indicarmi una ricetta light di questa torta? Quali ingredienti potrei sostituire?

  • Rosy ha scritto: domenica 26 giugno 2016

    Ciao! Con cosa posso sostituire la farina di mandorle?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 27 giugno 2016

    @Rosy: Ciao Rosy, utilizzando circa lo stesso quantitativo di fecola di patate, ma perderà di gusto. Ti consigliamo perciò di utilizzare la farina di mandorle smiley un saluto!

  • VV ha scritto: sabato 25 giugno 2016

    OTTIMA! Ma adesso che è estate, quanto tempo e come si conserva? A temperatura ambiente? Io non ho la campana di vetro. La posso lasciare nel forno? La devo coprire con qualcosa?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 27 giugno 2016

    @VV: Ciao, ci fa piacere che la torta di carote ti sia piaciuta. In mancanza di una campana di vetro puoi usare una ciotola capovolta, un coperchio di vetro o, in alternativa, metterla in un contenitore chiuso. Ti consigliamo di consumarla comunque entro 3-4 giorni al massimo. Un saluto!

  • Marcella ha scritto: mercoledì 22 giugno 2016

    Buonasera, potrei usare lo zucchero di canna integrale? Se si in che quantità? Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 23 giugno 2016

    @Marcella : Ciao Marcella, puoi utilizzare la stessa quantità! 

  • Daniele ha scritto: martedì 21 giugno 2016

    Ciao Sonia ma il mix di farina a base di farina di mandorle delle "farine magiche" va bene? ho letto nella confezione che c'è già lo zucchero in questo caso bisogna diminuire la dose di zucchero della ricetta? se si quanto? GRAZIE

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 21 giugno 2016

    @Daniele:Ciao Daniele, questa farina contiene in genere il 44% di zucchero, quindi ti consigliamo di aumentare di tale percentuale la dose di farina di mandorle e diminuire della stessa percentuale la dose di zucchero.

  • Antonello ha scritto: lunedì 20 giugno 2016

    Salve, può andar bene anche l olio di arachidi al posto di quello di semi di girasole o meglio quest ultimo?grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 20 giugno 2016

    @Antonello: Ciao Antonello puoi utilizzare anche l'olio di arachidi smiley 

  • Margherita ha scritto: domenica 12 giugno 2016

    Buongiorno, vorrei chiedere se è possibile ( e con cosa) sostituire l'olio di semi di girasole. Grazie mille e complimenti per il sito smiley

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 14 giugno 2016

    @Margherita: Ciao Margherita! Se preferisci puoi utilizzare l'olio d'oliva anche se avendo un sapore molto forte potrebbe dare un gusto molto deciso alla torta, altrimenti utilizza 110 gr di burro fuso smiley

  • Monica ha scritto: mercoledì 08 giugno 2016

    Al posto dello lievito uso mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio..ottima!anche io ho aggiunto mezzo bicchiere di latte

  • julie ha scritto: mercoledì 01 giugno 2016

    Salve! mi potete dire se i 300 grammi delle carote si intendono già pelate o meno? vi ringrazio

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 01 giugno 2016

    @julie:Ciao Julie, il peso si riferisce  alle carote da pelare.

  • sharon ha scritto: martedì 31 maggio 2016

    È venuta semplicemente perfetta ! Bella alta e morbida !! ho aromatizzato con una scorza di limone e aggiunto due cucchiai circa di latte di riso perchè inizialmente l'impasto sembrava duro ( ma ho notato successivamente che poi quella piccola morbidezza di cui aveva bisogno l' avrebbero date le carote ). Con le vostre ricette non si sbaglia mai smiley complimenti ormai vi consulto ogni giorno smiley

10 di 801 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI