Torta di grano saraceno

Dolci e Desserts
Torta di grano saraceno
146 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 45 min
  • Dosi per: 8 persone
  • Costo: basso

Presentazione

La torta di grano saraceno ha un sapore rustico che viene addolcito dalla presenza della marmellata di mirtilli rossi che grazie anche al suo retrogusto acidulo smorza la dolcezza della torta. Questa torta di grano saraceno per il suo profumo intenso e il suo gusto pieno è ottima sia per una colazione importante che per una merenda diversa dalla solita!

Per la torta
Farina di grano saraceno 300 gr
Burro morbido 300 gr
Farina 00 100 gr
Uova medie 6
Zucchero semolato 300 gr
Lievito chimico in polvere 1 bustina
Vaniglia i semi di 1 bacca
per la farcitura
Marmellata di ribes rosso 400 gr
Per la decorazione
Zucchero a velo abbondante

Preparazione

Torta di grano saraceno

Dividete i tuorli dagli albumi; nella planetaria lavorate a crema il burro con metà della dose di zucchero ed i semi della bacca di vaniglia fino a ottenere un composto cremoso e bianco (1).  Se non disponete della planetaria procedete allo stesso modo mettendo zucchero e burro in una capiente terrina e montandoli con le fruste elettriche. Unite le farine con il lievito in una ciotola (2-3).

Torta di grano saraceno

Setacciate le polveri e raccoglietele in una terrina, quindi tenetele da parte (4). Aggiungete i tuorli, uno alla volta al composto di burro e zucchero nella planetaria (5), e lavorate per almeno dieci minuti o fino a ottenere una crema molto morbida e spumosa (6).

Torta di grano saraceno

Trasferite il composto di burro-zucchero e uova in una terrina pulita e aggiungete le farine setacciate (7) ,amalgamate il tutto con l'aiuto di una spatola molto delicatamente (8).
Montate a neve ferma gli albumi con un pizzico di sale e l’altra metà dello zucchero da aggiungere poco alla volta, unite  al composto anche i bianchi a neve (9) poco per volta e con movimento delicato dal basso verso l’alto.

Torta di grano saraceno

Imburrate e infarinate uno stampo tondo da 28 cm e versatevi l’impasto (10); cuocete in forno caldo a 180° per 45 minuti; verificate la cottura inserendo nel centro uno stecchino, che dovrà risultare asciutto una volta estratto dalla torta.
Lasciate freddare una decina di minuti nello stampo e poi sformatelo su una gratella per dolci; una volta che la torta è completamente fredda, tagliatela a metà orizzontalmente con l’aiuto di un coltello da pane; versate la marmellata di mirtilli rossi dal centro (11) e con l'aiuto di una spatola piatta  spargetela delicatamente fino ai bordi (12).

Torta di grano saraceno

Facendo attenzione prendete l'altra base della torta e sovrapponetela delicatamente a quella spalmata di marmellata (13-14). Spolverizzate con abbondante zucchero a velo e servite.(15)

Consiglio

Questa torta rustica è ottima anche farcita con marmellate diverse sempre dal retrogusto asprigno come lamponi; more; mirtilli o un misto di frutti di bosco. Per un sapore ancora più deciso si può accompagnare la torta tiepida con una pallina di gelato alla cannella o alla vaniglia, verrà così esaltato il profumo del grano saraceno e della marmellata.

I commenti (146)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • amicra ha scritto: domenica 10 maggio 2015

    Cara mitica Sonia Ho seguito il tuo consiglio: 165 gradi per 60 minuti....il risultato è stato perfetto. Grazie grazie

  • Stefano ha scritto: sabato 02 maggio 2015

    Ciao ho fatto questo dolce ieri, è lievitato benissimo, l'ho cotto per 15 minuti in più perchè mi sembrava indietro ma poi una volta tolto dal forno ( statico) è collassato clamorosamente sempre al centro di due terzi. Una volta raffreddato ho provato a tagliarlo lo stesso, nel centro è risultato ancora bagnato e umido, ho quindi rifilato e fatto tipo ciambella per rimediare. La torta è molto buona e morbida peccato per il discorso del centro. Secondo te si può rimediare? Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 07 maggio 2015

    @Stefano: Ciao Stefano, forse non avevi setacciato bene la farina e purtroppo temo non si sia cotto bene smiley E' difficile ora sistemare...

  • amicra ha scritto: mercoledì 29 aprile 2015

    Ciao Sonia. Il forno è statico e non l'ho aperto prima di 45 minuti. Farò la prova che mi hai consigliato. GRAZIE MILLE

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 30 aprile 2015

    @amicra: Di nulla! Fammi poi sapere se così riesci a sistemare smiley

  • amicra ha scritto: martedì 28 aprile 2015

    Grazie Sonia per il suggerimento. Nel mio caso però la torta si sgonfia durante la cottura, dopo circa 30'. Risulta cotta, ma non è bellissima perché è più bassa al centro. Vorrei provare a cambiare la temperatura. Ma non so se aumentarla o abbassarla. Ho usato il forno tradizionale a 175 gradi per 50 minuti.

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 29 aprile 2015

    @amicra: Ciao! Allora potresti provare a fare a 165°C per 60 minuti (il tuo forno è statico p ventilato?). Solo per un controllo: hai aperto il forno prima dei 30 minuti di cottura?

  • amicra ha scritto: domenica 26 aprile 2015

    Cara Sonia La torta è ottima. Ma mi succede spesso anche con altre ricette che durante la cottura la torta cresce ma poi si sgonfia nel centro. Devo cuocerla a temperatura più bassa sin dall'inizio ? O non monto abbastanza le chiare? Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 28 aprile 2015

    @amicra: se hai eseguito alla lettera tutti i passaggi, il problema potrebbe riguardare anche la cottura o il forno stesso. Posso consigliarti di tenere la torta a forno spento, ma ancora caldo, per qualche minuto in più prima di sfornarla. Fammi sapere!

  • Letizia ha scritto: mercoledì 18 marzo 2015

    Cara Sonia questo dolce lo avevo assaggiato in montagna nei rifugi a Corvara e mi è venuto identico:consistenza e sapore ! Grazie a te! Complimenti per le tue ricette !!

  • Manuela ha scritto: venerdì 27 febbraio 2015

    Ciao Sonia ho della farina mista di farro e grano saraceno. .....x fare una crostata c'è l hai una ricetta ...grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 06 marzo 2015

    @Manuela:Ciao Manuela, prova questa ricetta di una nostra blogger: crostata di farro e grano saraceno

  • Graziella ha scritto: sabato 31 gennaio 2015

    Ciao Federico, ti confermo l'utilizzo di mandorle.

  • Ilaria ha scritto: domenica 18 gennaio 2015

    @Sonia:Ciao Sonia, poiché sono intollerante al lievito puoi darmi indicazioni e quantità per sostituirlo? grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 19 gennaio 2015

    @Ilaria:Ciao Ilaria! se non sei allergica al lievito di birra potresti usare 20 g di quello fresco (scioglilo in due dita di acqua calda e aggiungilo all'impasto ma lascialo agire per 15 minuti circa). Fammi sapere!

  • Elisa ha scritto: lunedì 12 gennaio 2015

    Dopo la cottura il grano saraceno è diventato...VERDE!!!Sembra come se ci fosse del pistacchio nella torta...mi devo preoccupare?

10 di 146 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento