Torta di pane salata

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 50 min
  • Dosi per: 8 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Quante volte vi sarà capitato di tornare a casa e aprire il frigorifero con aria sconsolata per cercare disperatamente un’ispirazione per la cena? Proprio nel momento in cui state per arrendervi e abbandonarvi allo sconforto ecco l’idea salvacena: la torta di pane salata! Pane raffermo, qualche verdura avanzata da precedenti preparazioni, un bicchiere di latte, un uovo tutto solo e per finire un tocco magico che trasformerà questi semplici ingredienti in una ricetta davvero sfiziosa. Questa torta salata, buona e sostanziosa, è perfetta anche per un pic-nic oppure da servire in occasione di un aperitivo a buffet tagliata in piccole porzioni. Facile, saporita e anche versatile, cosa chiedere di più a una ricetta svuotafrigo? Non vi resta che provarla!

Ingredienti per una teglia di 35 x 28 cm
Pane raffermo 250 g
Scarola riccia 150 g
Pomodori ramati 3
Mozzarella 250 g
Parmigiano reggiano da grattugiare 150 g
Pangrattato 200 g
Panna fresca liquida 400 g
Uova 1
Scorza di limone 1
Semi di finocchio 1 cucchiaino
Olio extravergine d'oliva 20 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.

Preparazione

Per realizzare la torta di pane salata, per prima cosa tagliate a cubetti grossolani il pane raffermo (1) e ponetelo in una ciotola, versate sopra la panna (2) e lasciate in ammollo per almeno 10 minuti, il tempo necessario affinchè il pane assorba il liquido ammorbidendosi. Una volta pronto (3),

trasferite il pane ammorbidito nella ciotola di un mixer, aggiungete il formaggio grattugiato (4), il pangrattato (5) e l'uovo (6).

Frullate tutto fino a ottenere un composto omogeneo (7) e tenete da parte. Ora staccate le cimette della scarola dalla parte finale del gambo e lavatele sotto l’acqua corrente (8), quindi asciugatele. Tagliate a fette la mozzarella (9)

e anche i pomodori (10). Ora preriscaldate il forno a 190° in modalità statica e prendete una teglia rettangolare di 35 x 28 cm, ungetela con l’olio di oliva (11), dopodiché distribuite uniformemente l'impasto del pane su tutta la teglia pressandolo con le dita per compattarlo (12).

Una volta pronta la base (13), iniziate a farcire aggiungendo gli ingredienti a strati: iniziate con parte della scarola (14), alcune fettine di mozzarella (15)

e di pomodori, quindi salate, pepate e aromatizzate con i semi di finocchietto (16) e la scorza di limone (17), infine condite con un filo di olio di oliva (18).

A questo punto realizzate un secondo strato: adagiate la scarola (19) e proseguite con tutti gli ingredienti seguendo lo stesso ordine finché non saranno esauriti. Cuocete la torta di pane a 190° nel forno statico preriscaldato per 30 minuti. Trascorsi i 30 minuti, rimuovete la teglia dal forno e aggiungete un’ulteriore manciata di pan grattato, circa 20 g, cospargendo la superficie della torta (20). Quest’operazione serve ad asciugare l’eventuale acqua rilasciata dalla mozzarella durante la cottura. Continuate a cuocere in forno per altri 15-20 minuti. A cottura terminata, sfornate la torta di pane salata, lasciatela intiepidire appena e poi tagliatela a fette per gustarla (21)!

Conservazione

La torta di pane salata si conserva in frigorifero per 2-3 giorni. E' possibile congelare la preparazione una volta cotta.

Consiglio

Si consiglia di utilizzare una mozzarella per pizza poco grassa, poiché essendo più asciutta, rilascerà meno liquidi in cottura. Le verdure possono essere sostituite tranquillamente in base al gusto e alla stagionalità, inoltre potete arricchire la torta di pane salata con altri ingredienti stuzzicanti come prosciutto, capperi e olive.

Leggi tutti i commenti ( 19 )

I commenti (19)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

Leggi tutti i commenti ( 19 ) Scrivi un commento

Ultime ricette

Ho voglia di

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.