Torta frangipane

Torta frangipane
  • Cottura:
    60 min
  • Preparazione:
    25 min
  • Nota Aggiuntiva: + 1h di riposo della frolla in frigorifero

Torta Pasqualina

Torta frangipane

La torta frangipane è un dessert dalla consistenza unica e friabile, ideale come pausa pomeridiana dolce da accompagnare magari ad un buon tè. Una morbida pasta frolla aromatizzata al limone racchiude un cuore di crema frangipane: questa crema ha una lavorazione simile alla crema pasticcera ma si differenzia da questa per l'impiego della farina di mandorle nell'impasto. Inoltre ha una consistenza più compatta e grumosa rispetto alla crema pasticcera; il risultato è una torta dall'aroma davvero particolare e dalla dolcezza spiccata che farà impazzire tutti i vostri amici più golosi. Scoprite l'unicità della torta frangipane e iniziate a preparare gli ingredienti per la pasta frolla!

Ingredienti per la frolla
Farina 00 300 gr
Zucchero a velo 150 gr
Lievito chimico in polvere mezza bustina (8 gr)
Uova 2 medie
Limoni la scorza di 1 non trattato
Olio di oliva extravergine 90 gr
Vanillina 1 bustina
Per la crema frangipane
Farina di mandorle 300gr
Burro 240 gr
Limoni la scorza di 1 non trattato
Uova 4 medie
Zucchero semolato 240 gr
per guarnire
Uova 1
Zucchero di canna q.b.

Preparazione

Torta frangipane
Per preparare la torta frangipane iniziate dalla frolla: fate una fontata con la farina setacciata su un ripiano di lavoro, quindi aggiungete lo zucchero a velo (1). Poi versate la vanillina (2) e il lievito (3).
Torta frangipane
Proseguite grattugiando la scorza di un limone non trattato (4), poi unite anche le uova e l'olio d'oliva (5). Quindi con una forchetta iniziate a mescolare partendo dal centro in maniera circolare e a mano a mano allargando sempre di più per raccogliere la farina (6).
Torta frangipane
Quando i liquidi saranno incorporati, iniziate ad impastare con le mani velocemente (7-8), fino a creare un composto liscio e omogeneo; formate un panetto (9).
Torta frangipane
Rivestitelo con pellicola trasparente (10) e riponetelo in frigorifero per circa 1 ora. Intanto proseguite la preparazione con la crema frangipane: montate a crema con delle fruste elettriche il burro a temperatura ambiente con lo zucchero (11-12).
Torta frangipane
Quando il composto sarà ben montato aggiungete le uova una alla volta (13), sempre montando con le fruste elettriche per ottenere un composto omogeneo (14). Aggiungete in ultimo la farina di mandorle (15).
Torta frangipane
Mescolate bene con un cucchiaio di legno per amalgamarla al composto di burro, zucchero e uova (16). A questo punto portate il composto sul fuoco, aromatizzate con la scorza del limone grattugiata (17) e cuocete la crema fino a che si sarà rappresa (18) (la consistenza deve essere molto simile alla crema pasticcera, anche se leggermente più grumosa); quando la crema inizierà a bollire potete spegnere il fuoco.
Torta frangipane
A questo punto riprendete il panetto di pasta frolla, togliete la pellicola e dividetelo a metà: stendete una metà su un ripiano di lavoro o una spianatoia infarinata (19). Realizzate una sfoglia di circa mezzo centimetro di spessore. Poi imburrate e infarinate uno stampo di 28 cm di diametro; quindi arrotolate la sfoglia di frolla sul matterello e stendetela sullo stampo (20). Fate scorrere il matterello sui bordi della tortiera per eliminare l'impasto in eccesso (21). Poi unite l'impasto avanzato alla restante frolla.
Torta frangipane
Quindi versate la crema frangipane nello stampo (22);stendete la metà del panetto rimasta dello stesso spessore della base e stendetela sulla torta per chiuderla (23). Fate aderire tuti i punti del bordo per sigillare i due impasti (24).
Torta frangipane
Quindi spennellate la torta con un uovo sbattuto e poi cospargete la superficie con zucchero di canna. Quindi cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 45 minuti (se forno ventilato a 160° per 35-40 minuti). Quando la torta sarà cotta, sfornatela (26) poi fatela raffreddare quindi sformatela e servitela tagliata a fette o cubotti (27)!

Conservazione

Potete conservare la torta frangipane coperta con pellicola trasparente o sotto una campana di vetro per 2-3 giorni.
Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Potete sostituire la farina di mandorle per la preparazione della crema frangipane con la farina di nocciole.

Altre ricette:

 
 

I vostri commenti ( 57 Commenti )

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
Prova anche a chiedere consigli alla nostra numerosa comunità nel Forum

I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.


57
Lucia ha scritto: Giovedì 17 Luglio 2014  |  Rispondi »
ciao a tutti! volevo chiedere un consiglio: in casa ho solo 200 gr di farina di mandorle. come posso ridimensionare la quantità degli altri ingredienti? grazie mille! smiley
56
franca ha scritto: Martedì 01 Luglio 2014  |  Rispondi »
Adoro le mandorle domani in cantiere
55
Giulia ha scritto: Sabato 28 Giugno 2014  |  Rispondi »
@Sonia-Gz: ma se io volessi sostituire l'olio presente nella pasta frolla con del burro, quanto sarebbe la dose esatta?
54
Giulia ha scritto: Sabato 28 Giugno 2014  |  Rispondi »
@simona: quanto hai messo di burro e zucchero in conclusione? smiley
53
Consi ha scritto: Venerdì 27 Giugno 2014  |  Rispondi »
ottima torta! io per la farcitura ho sostituito la farina di mandorle con le nocciole intere che ho poi tritato lasciandone una buona parte tritate solo grossolanamente, così da sentirne i pezzettini una volta cotta.
perfetta!
52
Massimo ha scritto: Domenica 25 Maggio 2014  |  Rispondi »
Ottima ricetta. Ho sostituito la farina di mandorle con quella di nocciole, ed è venuta benissimo. Grazie Sonia per le tue fantastiche ricette.
51
Massimo ha scritto: Sabato 17 Maggio 2014  |  Rispondi »
Ciao Sonia, devo chiederti una cosa. È possibile sostituire la scorza di limone, con il succo? Se sì, quanto ne servirebbe? Grazie.
50
Maria ha scritto: Mercoledì 14 Maggio 2014  |  Rispondi »
Slurp... Mi ha fatto venire voglia di provarla... E poi ho finalmente scoperto come fare una base di pasta frolla tutta dello stesso spessore.... Non conoscevo l'arrotolata sul mattarello.. E lo so, sono autodidatta... Però leggo GZ e i suoi consigli sono mitici.... Grazie, come sempre...
49
Sonia-Gz ha scritto: Mercoledì 30 Aprile 2014  |  Rispondi »
@Antonella: Ciao, forse non era cotta a sufficienza in quel punto.
48
Antonella ha scritto: Lunedì 28 Aprile 2014  |  Rispondi »
Ho fatto questa torta ma con un ripieno tipo pastiera ma senza ricotta e con crema pasticceria. Molto buona però nella parte centrale la pasta frolla si é molto ammorbidita ... praticamente é molto ammorbidita, praticamente é da mangiare al cucchiaio. Cosa può essere successo, cosa ho sbagliato?
10 di 57 commenti visualizzati

Lascia un Commento