Torta fredda alle albicocche

Dolci e Desserts
Torta fredda alle albicocche
253 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 45 min
  • Cottura: 10 min
  • Dosi per: 8 persone
  • Costo: basso
  • Nota: + 2 ore e 30 minuti di rassodamento in frigorifero

Presentazione

I dolci senza cottura sono la soluzione perfetta per chi non sa rinunciare al dessert anche d'estate! E le cheesecake solitamente sono le più gettonate in questo senso, perchè fresche e golose. Per la torta fredda alle albicocche ci siamo ispirati proprio al famoso dolce al formaggio anglosassone: la base di biscotti secchi e la farcitura ricordano molto una classica cheesecake! In questa ricetta la crema che abbiamo realizzato ha un gusto più delicato, perchè preparata con yogurt greco e mascarpone. Fetta dopo fetta, assaporerete la dolcezza delle albicocche fresche, la consistenza morbida del ripieno e la golosa base croccante, per una freschissima merenda in compagnia, nelle più torride giornate estive!

Ingredienti per la base (per uno stampo da 24 cm)
Biscotti secchi 180 g
Burro fuso 100 g
per la crema
Yogurt greco 500 g
Mascarpone 500 g
Gelatina in fogli 12 g
Latte fresco intero 60 g
Zucchero a velo 100 g
Limoni la scorza non trattata di 1
per la decorazione
Albicocche sode e dolci 300 g
Confettura di albicocche per spennellare 40 g

Preparazione

Torta fredda alle albicocche

Per preparare la torta fredda alle albicocche cominciate dalla base della torta. Fate sciogliere il burro e lasciatelo intiepidire. Frullate in un mixer i biscotti secchi (1) fino a sbriciolarli finemente (2). Quindi trasferiteli in una ciotola in cui aggiungerete il burro (3) poco alla volta,

Torta fredda alle albicocche

mentre mescolate gli ingredienti con un cucchiaio per amalgamarli ed ottenere un composto sabbioso (4). Poi prendete uno stampo a cerchio apribile di 24 cm di diametro, imburratelo e foderatelo con carta forno. Versatevi il composto di biscotti e burro (5) e livellatelo per rivestire uniformemente tutta la base, aiutandovi con il dorso di un cucchiaio (6). Riponete in frigorifero per compattare per almeno 30 minuti.

Torta fredda alle albicocche

Nel frattempo preparate la crema. Mettete in ammollo i fogli di gelatina in una ciotola con acqua fredda (7). Lasciate ammorbidire per almeno 10 minuti. Poi prendete un tegame in cui verserete il latte (8). Portatelo a sfiorare il bollore e spegnete il fuoco. Quindi prendete al gelatina ammollata, scolatela e strizzatela bene ed unitela al latte (9).

Torta fredda alle albicocche

Fate sciogliere la gelatina completamente aiutandovi con le fruste a mano (10). Lasciate intiepidire ed intanto procedete con la preparazione della crema di yogurt e mascarpone. In una ciotola capiente unite lo yogurt ed il mascarpone (11). Amalgamate gli ingredienti aiutandovi con le fruste e poco alla volta incorporate anche lo zucchero a velo (12).

Torta fredda alle albicocche

Grattugiate la scorza di un limone non trattato (13) ed unite il composto di latte e gelatina ormai tiepido (14). Mescolate per uniformare gli ingredienti (15).

Torta fredda alle albicocche

Quindi estraete lo stampo dal frigorifero e versatevi la crema di yogurt e mascarpone (16). Livellatela aiutandovi con una spatola (17) e riponetela in frigorifero a rassodare per almeno 2 ore (18).

Torta fredda alle albicocche

Ora dedicatevi alla decorazione. Sciacquate le albicocche, asciugatele e tagliatele a metà (19). Privatele del nocciolo (20) e ricavate da ciascuna metà delle fette sottili (21).

Torta fredda alle albicocche

Trascorse le 2 ore, estraete la torta dal frigo verificando che la crema si sia compattata e sformatela. Togliete delicatamente l'anello della tortiera a cerchio apribile, e sfilate la carta forno dai bordi della torta (22). Per eliminare quella del fondo aiutatevi con due spatole piatte e lunghe da infilare tra il fondo e la carta stessa e trasferite la torta su un piatto da portata. Livellate eventualmente i bordi laterali della torta (23). Quindi cominciate a disporre le fettine di albicocche (24).

Torta fredda alle albicocche

Disponetele creando un disegno a raggera partendo dai bordi della torta (25) fino a ricoprire anche la sua parte interna. Potete disporre le albicocche disegnando un motivo a rosa al centro. Infine prendete la marmellata di albicocche ed aiutandovi con un pennellino spennellate in modo uniforme la superficie della torta (26) andando a coprire gli eventuali spazi tra la frutta. Ora, il dolce è pronto e non vi resterà che gustare la vostra torta fredda alle albicocche (27)!

Conservazione

La torta fredda alle albicocche può essere conservata in frigorifero per al massimo 2-3 giorni, coperta da una campana di vetro.

Può essere congelata già proporzionata.

Consiglio

Volete un effetto "tripudio" di albicocche? Allora aggiungetene anche dei piccoli pezzettini nella crema di yogurt e mascarpone!

Curiosità

Sebbene molto diffuse in Italia le albicocche sono un frutto originario della Cina, dove venivano coltivate già a partire dal 2000 a.C. Da lì si diffusero in Persia ed in Armenia ma è solo con la conquista di Carlo Magno che questo frutto dalle molte proprietà arrivò anche in Italia.

Altre ricette

I commenti (253)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • picomamma ha scritto: venerdì 20 maggio 2016

    Scusate, ma io preferirei la vecchia versione della ricetta (quella con yogurt e panna fresca). È possibile recuperarla?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 20 maggio 2016

    @picomamma: Ciao! La ricetta è stata sggiornata molto tempo fa ma se preferisci puoi provare queesta torta fredda allo yogurt con albicocche del nostro blog "Le ricette di Simo" smiley

  • sara ha scritto: mercoledì 09 dicembre 2015

    @Redazione Giallozafferano: purtroppo no!

  • sara ha scritto: venerdì 27 novembre 2015

    @Redazione Giallozafferano: dovrei fare la torta oggi,posso sapere la ricetta per favore?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 30 novembre 2015

    @sara: ciao Sara, non riesci a visualizzarla?

  • sara ha scritto: giovedì 26 novembre 2015

    si,ne sarei felice! grazie mille sonia! smiley

  • sara ha scritto: giovedì 26 novembre 2015

    ciao sonia! sono una giovane mamma di una bambina di 10 mesi..siccome sono sempre a casa spesso faccio i dolci grazie alle tue ricette,e devo dire che sono ottimi!!! smiley adesso sono in fissa con le cheesecake..l unica cosa e che mi e capitato che le creme non si densavano bene e rimaneva piu cremosa!adesso spero di non sbagliare e di fare tutto alla lettera..ma volevo sapere per la base si puo sostituire il burro con qualcos altro?! so che poi non e la stessa..ma il sapore e troppo! avevo sentito del cioccolato o il mascarpone...no? se si quanto? aspetto tue risposte! grazie!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 26 novembre 2015

    @sara: Ciao Sara, se vuoi puoi provare la base che abbiamo provato in quest'altra versione, che ne pensi? smiley un saluto!

  • Letizia_91 ha scritto: venerdì 04 settembre 2015

    Ciao Sonia, posso sostituire il mascarpone con la panna? E con che dosi? Grazie, sei bravissima.

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 21 settembre 2015

    @Letizia_91: Ciao, per questa torta non ti consiglierei questa sostituzione, andrebbero riviste anche le dosi degli altri ingredienti data la diversa consistenza di panna e mascarpone. Posso suggerirti la ricetta di una nostra blogger : torta fredda panna e albicocche!

  • Jules ha scritto: venerdì 28 agosto 2015

    Ciao Sonia, se la mia tortiera è da 22cm di diametro, dimezzo le dosi?

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 31 agosto 2015

    @Jules: ciao! Dimezzando le dosi la cheesecake risulterebbe troppo bassa, ti consiglio di calcolare i 3/4 di ogni ingrediente! 

  • Antonella ha scritto: mercoledì 26 agosto 2015

    ma per gelatina s'intendono i fogli di colla di pesce?O sono due cose distinte?E nella seconda ipotesi si può sostituire l'una con l'altra? Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 27 agosto 2015

    @Antonella: Ciao Antonella, si esatto si tratta proprio di colla di pesce e non può essere sostituita con l'altro prodotto che invece serve a proteggere la frutta dall'ossidazione smiley un saluto, ciao!

  • gabriella ha scritto: sabato 01 agosto 2015

    fatta oggi.......un successone!

  • Fra ha scritto: giovedì 30 luglio 2015

    @Sonia-Gz: grazie Sonia! Ieri l'ho fatta con le pesche e ne ho aggiunte 3 a pezzettini nell'impasto: un successone!! Grazie!!!

10 di 253 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento