Torta meringata alle fragole

Dolci e Desserts
Torta meringata alle fragole
178 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto elevata
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 240 min
  • Dosi per: 8 persone
  • Costo: medio
  • Nota: + 3 ore di raffreddamento

Presentazione

La torta meringata alle fragole è uno di quei dolci che fanno sospirare di delizia: di fronte al candore dei suoi sbuffi leggiadri di meringa, appena acceso dal rosso succoso delle fragole fresche, nessun goloso sa trattenersi! Questo dolce romantico e delicato fa sognare ad occhi aperti atmosfere golose da Corte di Francia, ed è perfetto per occasioni speciali come la festa della mamma, il compleanno della migliore amica, una comunione o un tè elegante con ospiti dal palato fino. Per un buffet dei dolci sontuoso preparate anche i nidi di meringa e i bicchierini ai marron glacé e meringhe… con un tripudio di golosi ciuffi bianchi, il successo è assicurato! Armatevi di termometro da cucina, e mettetevi all’opera: la torta meringata alle fragole saprà ripagarvi della dolce fatica!

Per gli strati di meringa
Albume 300 g
Zucchero 600 g
Acqua 120 g
Per la farcia
Panna fresca 250 g
Fragole 200 g
Uova albumi 50 g
Zucchero semolato 100 g
Acqua 30 g
Per la crema pasticcera
Uova tuorli 2
Zucchero 45 g
Maizena 15 g
Vaniglia i semi 1
Panna fresca 35 g
Latte 135 g
Per la copertura laterale
Panna fresca 150 g
Meringhe sbriciolata (una parte di quella preparata) q.b.
Per guarnire
Fragole 50 g

Preparazione

Torta meringata alle fragole

Per preparare la torta meringata alle fragole, cominciate preparando la meringa all’italiana per comporre gli stati della vostra torta. Predisponete nella planetaria gli albumi (1). In un pentolino versate l’acqua e lo zucchero (2) e immergetevi un termometro alimentare per controllare la temperatura (3). Quando lo sciroppo raggiunge i 116° cominciate a sbattere gli albumi con la fruste.

Torta meringata alle fragole

Quando lo sciroppo raggiunge i 121° versatelo a filo sugli albumi montati (4), continuando a sbattere. Proseguite fino al raffreddamento (5). Ponete su una leccarda un foglio di carta da forno, con l’aiuto di un disco d’acciaio da 22 cm di diametro, tracciate un cerchio (6) che vi servirà come riferimento per il disco di meringa.

Torta meringata alle fragole

Trasferite la meringa fredda in un sac-a-poche munito di bocchetta liscia da 12 mm e, partendo dal centro con movimento concentrico, deponete la meringa a spirale fino a riempire il cerchio precedentemente tracciato sul foglio (7). Ripetete il procedimento per formare un secondo disco identico. Cambiate poi la bocchetta della sac-a-poche, e mettetene una a stella. Formate dei ciuffetti sopra ad uno dei due dischi di meringa (8), fino a ricoprirlo (9).

Torta meringata alle fragole

Con una bocchetta a vostra scelta, formate a lato di uno dei due dischi tante meringhette (10). Cuocete i due dischi e le meringhette in forno statico preriscaldato a 60°-70°, e cuocetele per almeno 4 ore tenendo lo sportello del forno leggermente socchiuso: dovranno asciugarsi completamente. Una volta sfornate, sbriciolate le meringhette (11) e tenetele da parte. Passate ora alla crema pasticcera: mettete sul fuoco una pentolino e versatevi il latte (12)

Torta meringata alle fragole

e la panna liquida (13); successivamente prendete la bacca di vaniglia, incidetela con un coltellino ed estraetene i semi raschiandola (14). Aggiungete i semi di vaniglia alla miscela di latte e panna (15) e lasciate sul fuoco a fiamma bassa, fino a quando il composto non sfiorerà il bollore, e poi spegnete.

Torta meringata alle fragole

Intanto ponete i tuorli in un una ciotola capiente e aggiungete lo zucchero, mescolando il tutto una frusta (16) per ottenere una crema omogenea, poi unite la maizena setacciata (17), sempre mescolando per amalgamarla bene al resto del composto. A questo punto unite al composto di latte e panna le uova sbattute con lo zucchero e la maizena, mescolando bene con le fruste (18).

Torta meringata alle fragole

Accendete nuovamente il fuoco dolce e mescolate continuamente per addensare il composto per al massimo 4 minuti (19). Quando la crema pasticcera sarà ben densa, spegnete il fuoco e versatela in una terrina, coprendola immediatamente con la pellicola trasparente a contatto per evitare la formazione della fastidiosa crosticina (20); fatela raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigorifero per almeno un’ora. Nel frattempo preparate un’altra meringa all’italiana con le dosi di albume, acqua e zucchero indicate per la farcia. Quando anche questa preparazione sarà fredda, unitela alla crema pasticcera (21).

Torta meringata alle fragole

Amalgamate delicatamente, poi aggiungete la panna, che avrete montato a neve con le fruste elettriche, e 1/3 delle meringhette sbriciolate (22), e amalgamate nuovamente (23). È giunto il momento dell’assemblaggio della vostra torta meringata alle fragole: adagiate il cerchio di acciaio su di un piatto da portata, e posate al suo interno il cerchio di meringa liscio (24).

Torta meringata alle fragole

Coprite con la farcia a base di crema, panna e meringhette (25) e livellate delicatamente con una spatola (26), quindi distribuitevi sopra le fragole tagliate a cubetti –tenendone 2 da parte per la decorazione finale-(27).

Torta meringata alle fragole

Coprite adesso la farcia con il disco di meringa decorato (28). Ponete il dolce così composto all’interno del cerchio di acciaio in freezer a rassodare per almeno 3 ore. Trascorso questo tempo, rimuovetelo dal freezer e, aiutandovi con un coltello a lama liscia, sformatelo (29). Montate la quantità di panna indicata per la copertura laterale, e stendetela con una spatola sui lati della torta (30) fino a ricoprirli.

Torta meringata alle fragole

Con l’aiuto di un cucchiaio, fate ora aderire sui lati del dolce le restanti meringhette sbriciolate (31). Tagliate a metà nel senso della lunghezza le fragole tenute da parte, e disponetele sulla sommità della torta (32) a mo’ di guarnizione. La vostra torta meringata alle fragole è pronta (33), non vi sembra bellissima?

Conservazione

La torta meringata alle fragole è un semifreddo, ma teme l’umidità: conservatelo in freezer per massimo 5 giorni. Dopo perderà la sua friabilità.

Consiglio

La meringata alle fragole è un dolce elegante anche per il contrasto tra il bianco della meringa e il cremisi delle fragole, ma niente vieta di variare la palette aggiungendo al dolce la frutta di stagione che preferite! Con il rosa-arancio delle pesche e delle albicocche in estate, o il verde-viola dei fichi in autunno, otterrete sempre un risultato impeccabile!

Altre ricette

I commenti (178)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • Gian luca ha scritto: venerdì 17 giugno 2016

    Ciao a tutti. Sono Gian Luca da Venezia. Ebbene le meringhe si sono cotte perfettamente. Belle bianche dentro e fuori con forno ventilato semi chiuso a 80 gradi. Ma per 22/24 ore. Procedo con l' assemblaggio.

  • Linda ha scritto: domenica 24 aprile 2016

    Salve sapete dirmi le dosi x 30 persone?

  • federica ha scritto: domenica 10 aprile 2016

    @Sonia Peronaci: ciai sonia volevo sapere se posso fare i dischi di meringa qualche giorno prima e se posso usare albumi che stanno in frigo da 4 giorni circa grazie mille

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 13 aprile 2016

    @federica: Ciao Federica, i dischi di meringa già cotti già cotte si conservano in contenitori ermetici o meglio di latta per oltre una settimana oppure è possibile congelarli! Ti consigliamo di utilizzare degli albumi freschi smiley

  • Stefy ha scritto: venerdì 01 aprile 2016

    Salve. Ho fatto questo dolce per un compleanno, il risultato è stato eccellente riguardo la farcia (ho avuto l'accortezza di tagliare le fragole a pezzetti molto piccoli così da essere meno congelate una volta servita) un po' meno per il disco superiore che forse ho sbagliato a cuocere insieme all'altro perché non si è cotto bene... Anche perché lo strato risultava più spesso dell'altro. Volevo ora chiedervi un consiglio. Proprio perché la farcitura è stata tanto apprezzata volevo farcire un pan di Spagna da ricoprire con pdz. È consigliabile ? Se si a vostro avviso c'è necessità di apportare modifiche? Chiaramente non lo userei come semifreddo.. Vi ringrazio se vorrete rispondermi

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 22 giugno 2016

    @Stefy:Ciao Stepy, la farcia è più indicata per un semifreddo che prevede la conservazione in freezer.

  • barbara73 ha scritto: domenica 27 marzo 2016

    Ciao ho fatto la ricetta...buo nissima...e' venuta bene....ma le fragole anche dopo averla tirata fuori dal freezer mi sono rimaste congelate....cosa ho sbagliato?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 29 marzo 2016

    @barbara73: Ciao Barbara è normale anche le fragole si congelano ed essendo al centro della torta hanno bisogno di un tempo maggiore per scongelarsi! 

  • francesca ha scritto: mercoledì 02 marzo 2016

    @Claudia: ciao Claudia vorrei sapere alla fine ai usata la meringa all'italiana oppure quella francese grazie . Francesca

  • marina ha scritto: domenica 14 febbraio 2016

    Ciao! Ho usato la ricetta della crema x farcire una base di pan di Spagna ma le meringhe sbriciolate all'interno hanno perso la croccantezza e praticamente non si sentivano. Hai consigli?

  • Graziana ha scritto: domenica 10 gennaio 2016

    Ciao Sonia,Buona domenica!! con quale ingrediente posso sostituire la maizena? va bene anche un pò di farina per dolci? grazie della risposta, smiley un abbraccio

  • Annie ha scritto: domenica 27 dicembre 2015

    Ciao volevo sapere perché usi una meringa all'italiana se poi la metti in forno grazie in anticipo

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 13 gennaio 2016

    @Annie: ciao! Essendo un semifreddo abbiamo preferito utilizzare la meringa all'italiana che resiste meglio all'umidità! 

  • Lucy89 ha scritto: martedì 24 novembre 2015

    Ciao! Vorrei sapere se è possibile utilizzare per questa ricetta il procedimento della meringa alla francese. Qual'è la differenza? Grazie.

10 di 178 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI