Torta paesana

Dolci e Desserts
Torta paesana
108 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 60 min
  • Dosi per: 6 persone
  • Costo: basso
  • Nota: più il tempo di ammollo del pane nel latte

Presentazione

La torta paesana o torta di pane è un dolce di origine lombarda e precisamente della Brianza, la zona compresa tra la provincia a nord di Milano e il lago di Lecco-Como.

La torta paesana è un dolce di estrazione povera pertanto non esiste una ricetta precisa e codificata poiché per realizzare questa torta si era soliti usare il pane vecchio e raffermo bagnato nel latte a cui poi venivano aggiunti cacao,uvette,pinoli,amaretti ( o anche altri biscotti secchi) a seconda della disponibilità che si aveva al momento.

Ingredienti
Pane raffermo 300 gr
Latte fresco 1l
Uova medie 2
Amaretti 120 g
Cacao in polvere amaro 6 cucchiai
Zucchero semolato 120 gr
Uvetta 70 g
Pinoli 100 g

Preparazione

Torta paesana

Tagliate a tocchetti il pane ben raffermo (1-2), (se non lo avete a disposizione potete usare quello fresco e farlo tostare in forno fino a che sia ben secco), mettetelo in una capiente terrina e poi versateci il latte(3) ben caldo; mescolate con un cucchiaio di legno e coprite con un piatto; lasciate a macerare il pane nel latte per 3-4 ore o anche una notte.
Di tanto in tanto mescolate ancora in modo che tutto il pane assorba il latte e si ammorbidisca per bene.

Torta paesana

Trascorso questo tempo, tritate finemente gli amaretti mettendoli nel mixer insieme al cacao (4); mettete in ammollo l’uvetta con dell’acqua calda e un goccio di Amaretto di Saronno o rhum a piacere;
schiacciate il pane ormai morbido con un cucchiaio (5) o una forchetta in modo da romperlo ancor di più; unitevi la “farina” di amaretti e cacao e  le uova (6);

Torta paesana

unite anche lo zucchero e i pinoli (7) e mescolate per bene tutti gli ingredienti e in ultimo unite anche l’uvetta strizzata (8); mescolate di nuovo (9) e poi versate in uno stampo tondo a cerniera da 28cm leggermente imburrato (o coperto con carta forno). Infornate in forno caldo a 190° per un’ora.
Togliete dal forno e lasciate raffreddare completamente. Il giorno dopo la torta è molto più buona.

Consiglio

Al posto degli amaretti possono essere utilizzati dei semplici frollini secchi o frollini al cacao, dimimuendo in questo caso la dose di cacao presente nella lista ingredienti.

Altre ricette

I commenti (108)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • marisa ha scritto: mercoledì 29 ottobre 2014

    Non riesco a trovare la quantità di farina forse avete dimenticato aspetto risposta

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 29 ottobre 2014

    @marisa:Ciao, per "farina" nella ricetta si intende il misto di cioccolato e amaretti!

  • gabry ha scritto: lunedì 13 ottobre 2014

    una cosa al posto di mettere subito il pane nel latte x nn renderla poi pesante bagnate il pane cn acqua calda..poi strizzatelo e dopo col resto del composto mettete il latte cosi nn rimane pesante e x ultimo aggiungete un pochino d scorza d limone....consigli di mia suocera che la fa da una vita....brianzola doc...

  • gabry ha scritto: lunedì 13 ottobre 2014

    io l ho fatta stasera e cm torta paesana vera e propria le uova ve le dovete scordare....

  • Raffaella ha scritto: martedì 07 ottobre 2014

    Evitare di usare il mixer perché il pane rimane troppo molle, Il trucco per amalgamare gli ingredienti e rendere morbido il composto è quello di mescolare tutto in una pentola alta tenuta sul fuoco basso, in maniera che il calore sciolga bene tutto. E'' il trucco della nonna!

  • Bruna ha scritto: domenica 05 ottobre 2014

    ricetta perfettamente riuscita un successo.

  • Francesca ha scritto: venerdì 19 settembre 2014

    L'ho fatta e ho usato anche dei biscotti lagaccio al posto del pane, ho messo meno zucchero perche' i biscotti sono gia' dolci, ho aggiunto un pochino di liquore tagliatella....mia nonna la faceva con un uovo solo quindi ne ho lasciato uno fuori ed e' venuto comunque bene. Il profumo questo dolce mi ricorda la mia nonna.

  • Ciro ha scritto: mercoledì 10 settembre 2014

    Altro che 1 ora... L'ho tenuta quasi 1 ora e 30 a forno ventilato a 180°... Forse era troppo alta (lo ammetto, lo stampo era da 24') fatto sta che sopra si è quasi bruciata ma dentro è rimasta quasi cruda...

  • anto ha scritto: mercoledì 10 settembre 2014

    Si puo fare la torta di pane e solo cacao???

  • sara 2014 ha scritto: mercoledì 20 agosto 2014

    Mio consiglio da "brianzola"aggiungete agli ingredienti anche dei biscotti secchi,ciooccolato fondente un goccio di rum o grappa, e io sono per la scuola di pensiero che le uova non ci vanno!

  • Antonio ha scritto: domenica 17 agosto 2014

    Fatta ieri e assaggiata stamattina a colazione; buona, ma poco dolce. Da rifare con piu' zucchero.

10 di 108 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento