Torta paradiso

Dolci e Desserts
Torta paradiso
594 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 50 min
  • Dosi per: 10 persone
  • Costo: basso

Presentazione

La torta paradiso è un dolce molto delicato e semplice, preparato come un pan di spagna ma con l’aggiunta di burro e scorza di limone grattugiata nell’impasto.
Il risultato è una torta alta, soffice e molto saporita che viene cosparsa di abbondante zucchero al velo e mantiene la sua fragranza anche dopo alcuni giorni. La torta paradiso è un’ottima base da farcire e per la sua delicatezza è molto indicata per i bambini e per chi ama i dolci semplici e genuini.

Ingredienti
Fecola di patate (o maizena) 150 gr
Zucchero 300 g
Burro 300 g
Uova 8 tuorli e 4 albumi
Limoni la buccia grattugiata di 1
Vanillina 1 bustina
Lievito chimico in polvere 1 bustina
Farina 00, 150 gr
Ingredienti per cospargere la torta
Zucchero al velo 2 cucchiai
Ingredienti per preparare la tortiera
Burro 1 noce per ungere
Farina 1 cucchiaio per spolverizzare la superficie

Preparazione

Torta paradiso

Accendete il forno a 180°.
Separate i tuorli dagli albumi, tenendo 4 di questi ultimi da parte.
Mettete in una ciotola capiente o all'interno di un mixer del burro,metà dello zucchero e la vanillina (1); e aiutandovi con un mestolo di legno mescolate tutti gli ingredienti a crema. Aggiungete poi gli 8 tuorli (2), uno alla volta, avendo cura di amalgamare bene ogni tuorlo prima di aggiungerne un altro (nel mixer potete mettere tutto assieme); procedete così fino ad ottenere un composto chiaro, cremoso e senza grumi, poi grattugiate la buccia di 1 limone e aggiungetela al composto.
In un altro recipiente dai bordi alti, ponete i 4 albumi con un pizzico di sale e montateli a neve (3) con le fruste di uno sbattitore elettrico, poi sempre sbattendo, aggiungete l’altra metà dello zucchero avanzato.

Torta paradiso

Mischiate e setacciate la farina con la fecola di patate e il lievito in polvere (4), poi aggiungeteli poco alla volta al composto di burro e uova.
Ora incorporate molto delicatamente gli albumi al composto di burro, tuorli e farina (5), mescolando con un mestolo dal basso verso l’alto per incamerare aria, e stando attenti a non afflosciare gli albumi.
Imburrate ed infarinate una tortiera (meglio se uno stampo a cerchio apribile) del diametro di 28 cm e versatevi l’impasto ottenuto (6); ponetela nel forno già caldo per almeno 50 minuti.
Prima di sfornare la torta paradiso, accertatevi dell’avvenuta cottura punzecchiandola con uno stuzzicadenti da spiedini: se lo estrarrete completamente asciutto la torta sarà cotta.
Quando la torta si sarà raffreddata, disponetela su un piatto da portata e cospargetela di abbondante zucchero al velo vanigliato.

Conservazione

Conservate la torta paradiso a temperatura ambiente, meglio se sotto una campana di vetro, per 3-4 giorni al massimo.

Consiglio

Potete accompagnare la torta paradiso con della panna fresca semimontata addolcita con poco zucchero o con del miele.

Altre ricette

I commenti (594)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • giulia ha scritto: mercoledì 04 marzo 2015

    Fatta, farcita con la Crema al latte. Il risultato è grandioso, meglio del previsto! La consiglio smiley

  • maria ha scritto: sabato 28 febbraio 2015

    sempre un gran successo con le tue ricette ma questa volta no! la torta paradiso pur gonfiando, a forno spento si è afflosciata al centro rimanendo cruda smiley( come mai?? forno statico a 180° x 50 minuti ... bhò!!

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 03 marzo 2015

    @maria: Ciao Maria! Il fatto che collassa può dipendere dalla poca farina, verifica di aver usato le quantità corrette, oppure puoi provare ad attendere prima di tirarla fuori dal forno smiley

  • elena ha scritto: mercoledì 25 febbraio 2015

    Per 20 persone le dosi raddoppiate?

  • gabry ha scritto: lunedì 23 febbraio 2015

    Ciao sonia, volevo chiederti per il forno ventilato i minuti ed i gradi sn gli stessi??

  • giusy ha scritto: venerdì 20 febbraio 2015

    ciao Sonia, vorrei fare questa torta al mio ragazzo domenica mattina. ho una teglia a cerchio apribile di 26 cm come devo comportarmi con le dosi? posso lasciare le dosi così o mi consigli di dimezzare?grazie mille per le tue ricette sempre favolose

  • Julia ha scritto: giovedì 19 febbraio 2015

    Ciao Sonia! Hai consigli per la farcitura? che tipo di crema ci può stare bene? ?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 20 febbraio 2015

    @Julia: Ciao Julia! Puoi provare con la crema pasticcera oppure con una delicata crema al latte.

  • MICHELE ha scritto: domenica 15 febbraio 2015

    Ciao Sonia vorrei usare una teglia da forno rettangolare 26 x 36 ( quindi piuù grande) per poi modellare la torta, che modifica alla ricetta dovrei fare rispetto a quella che hai dato? lo stesso lvale per il pan di spagna?.. grazie..

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 18 febbraio 2015

    @MICHELE:Ciao Michele! dovresti raddoppiare le dosi smiley

  • Giulia ha scritto: mercoledì 11 febbraio 2015

    Ciao Sonia, volevo sapere se è possibile dividere questo impasto in tre tortiere da 20cm di diametro, vorrei fare una piccola torta a strati bella alta.

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 12 febbraio 2015

    @Giulia:Ciao, dovresti almeno raddoppiare le dosi.

  • Nadia ha scritto: mercoledì 11 febbraio 2015

    Anche questa volta, seguendo con attenzione le istruzioni e le dosi, è venuta alla perfezione ! E al primo tentativo!! Complimenti, le tue ricette sono davvero ottime !!!!

  • patrizia ha scritto: giovedì 05 febbraio 2015

    salve .. io vorrei fare questa torta ma ho uno stampo da 25.. come posso fare? devo dimezzare le dosi? grazie mille

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 06 febbraio 2015

    @patrizia:Ciao Patrizia! Le ridurrei di mezza dose smiley

10 di 594 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento