Torta rustica di mele

Dolci e Desserts
Torta rustica di mele
1.4k Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 60 min
  • Dosi per: 8 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Torta rustica di mele

La torta di mele è un dolce classico, preparato in tutto il mondo, che ha assunto nel corso del tempo le caratteristiche tipiche dei luoghi in cui viene preparato.

L’utilizzo delle mele nei dolci è praticamente diffuso ovunque: così possiamo trovare l’ apple pie americana oppure il più vicino strudel; la torta di mele rustica, è molto semplice e rapida da preparare e il risultato è un dolce che rimane soffice e cremoso per qualche giorno.

Ingredienti
Mele 700 g
Uova 2
Zucchero 200 g
Farina 200 g
Burro 100 g
Limoni la scorza e il succo di 1
Latte 200 ml
Lievito chimico in polvere 1 bustina
Cannella in polvere 1cucchiaino raso
Sale 1 pizzico
Vaniglia 1 bacca
Ingredienti per cospargere
Zucchero al velo q.b.
Cannella in polvere 1/2 cucchiaino

Preparazione

Torta rustica di mele

Sbucciate le mele, levate il torsolo con l’apposito attrezzo (1), tagliatele in quattro parti e riducetele a fettine (2) quindi mettetele in un contenitore con il succo del limone (3), al quale avrete prima grattugiato la buccia; questa operazione serve per non fare annerire le mele.

Torta rustica di mele

In un contenitore, usando uno sbattitore a fruste, miscelate le uova con lo zucchero (4) e, quando sarà completamente disciolto, unite il burro precedentemente sciolto a bagnomaria (5).
Unite a mano a mano tutti gli altri ingredienti, la scorza del limone e la cannella (6), il latte, la bustina di lievito, la bacca di vaniglia, ¼ di cucchiaino di sale e per ultima versate a pioggia la farina e mescolate molto bene.  

Torta rustica di mele

Otterrete così un composto omogeneo non troppo liquido al quale andrete a unire le mele (7) precedentemente sgocciolate dal succo di limone. Mescolate in modo da sparpagliare le mele (8) e subito dopo imburrate e infarinate una tortiera di circa 25 cm di diametro e versateci il composto (9), spolverizzando la superficie di zucchero a velo misto a cannella. Cuocete in forno statico già caldo a 180 gradi per circa 50-60 minuti, poi sfornate la torta di mele e lasciatela raffreddare. Servite la torta di mele spolverizzando di nuovo la superficie con altro zucchero a velo misto a cannella.

Di solito, tra le mele in commercio, quelle più usate per questo genere di dolce sono: le Golden, con la buccia sottile giallo intenso, e la polpa dolce, succosa e profumata di colore giallo oro; le Fuji dalla buccia rosso chiaro allo scuro su fondo giallo verde, con polpa croccante e succosa e dal sapore dolce, acidulo e aromatico; la Royal Gala, ha buccia bicolore, rossa e gialla, dimensioni medie, una polpa fine, croccante e succosa dal sapore dolce.

Conservazione

Conservate la torta rustica di mele a temperatura ambiente, meglio se sotto una campana di vetro, per 2-3 giorni al massimo.

Come foderare una teglia con la carta forno

Leggi la scheda completa: Come foderare una teglia con la carta forno

Consiglio

Se volete arricchire questa torta, potete aggiungere all'impasto dei pinoli e/o dell'uvetta passita.

Tortiere Per questa ricetta Tortiere
Coltelli per frutta Per questa ricetta Coltelli per frutta
Fruste elettriche Per questa ricetta Fruste elettriche
Strumenti per pasticceria Per questa ricetta Strumenti per pasticceria
Tortiere apribili Per questa ricetta Tortiere apribili

Altre ricette

I commenti (1423)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Gemma ha scritto: lunedì 02 maggio 2016

    Si è stracciato l'impasto a seguito dell'aggiunta del latte, non riesco a capire il perché. Il problema si è risolto con l'aggiunta della farina, ma a questo punto non so se mangiare la torta o meno, dopo aver messo il latte l'impasto aveva un aspetto orribile...

  • lidia ha scritto: venerdì 29 aprile 2016

    ciao l ho fatta x la seconda volta oggi è venuta buonissima la farò sempre cosi ..grazie

  • lidia ha scritto: venerdì 29 aprile 2016

    ciao oggi l'ho fatta per la seconda volta è piaciuta tantissimo e la farò sempre cosi ...grazie

  • Alessandro ha scritto: mercoledì 27 aprile 2016

    Cosa posso utilizzare invece della cannella?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 29 aprile 2016

    @Alessandro: puoi usare la bacca di vaniglia o la scorza di limone come aroma.

  • zia Tea ha scritto: lunedì 25 aprile 2016

    ...è venuta quasi perfetta! Suggerisco 30 gr di zucchero in meno e cottura in forno di 10 min in più!

  • zia Tea ha scritto: lunedì 25 aprile 2016

    Variante rustica di zia Tea No vaniglia Farine: 30gr farina 00 grano tenero, 30 gr farina di farro, 140 gr farina di grano tenero integrale 200gr zucchero integrale 200 ml Latte di soia Il tutto per abbassare i livelli di glutine e renderla un pò meno calorica. Inoltre essendoci la cannella che si sposa perfettamente con la mela ed ha un sapore deciso, ho evitato la vaniglia! Ho appena infornato ...

  • Anna ha scritto: giovedì 21 aprile 2016

    Appena messa in forno. Ho messo metà dello zucchero di semola e metà di canna. Nn avendo la farina 00 ho miscelato farina 0 e farina integrale ???? speriamo bene. L aspetto sembra buono.

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 22 aprile 2016

    @Anna:Facci sapere Anna! smiley

  • Marina Guarneri ha scritto: domenica 17 aprile 2016

    L'ho fattta oggi..e' giusto che l'interno sia molto umdo vista la quantita' di mele immesse? Ho problemi con il calore del forno e forse l'ho fatta cuocere un po'di piu' sotto dove non era particolarmente friabile.Nel forno la teglia nera e' meglio toglierla quando si cuoce una torta?Grazie infinite,Mary

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 18 aprile 2016

    @Marina Guarneri: Ciao Marina, data la quantità di mele il dolce risulta umido ma non in modo eccessivo! Ti consigliamo di estrarre la leccarda dal forno quando cuoci qualcosa, in questo modo il calore sarà uniforme! 

  • MIRKO ha scritto: mercoledì 13 aprile 2016

    Buongiorno. Qualora volessi provare col ventilato, che temperatura dovrei usare e per quanto tempo? Grazie.

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 13 aprile 2016

    @MIRKO: Ciao Mirko, prova a ridurre di 20 gradi la temperatura e a cuocere 5-10 minuti in meno, facendo opportunamente la prova stecchino! Un saluto!

  • Eleonora ha scritto: giovedì 07 aprile 2016

    L'ho fatta proprio ieri è venuta buonissima grazie

10 di 1423 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento